Turisti costretti ad arrangiarsi a Salerno, da un mese chiusi infopoint Ept

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa

Sono costretti a ricorrere all’arte di arrangiarsi i turisti che arrivano a Salerno e vanno a caccia di informazioni su come muoversi per la città e cosa visitare. Da un mese, due infopoint dell’Ente provinciale del turismo – uno ubicato al Lungomare Trieste, alle spalle della Sala Pasolini e l’altro, all’esterno della stazione di Salerno, in piazza Vittorio Veneto – sono chiusi da quasi un mese.  In nessuno dei due infopoint – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – è comparso un avviso di spiegazioni, anzi, appare in bella vista un cartello, anche in inglese, che conferma gli orari di apertura al pubblico

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. … la città giardino … la città della musica … la città della accoglienza … la città delle luminarie … la città europea …
    … ma chi ha proferito tali babberie?
    Da ora parte il conto alla rovescia, 5 ore a disposizione per identificare il personaggio di tali affermazioni …
    VIA

  2. Tutto quello che si fa in Campania ed in particolar modo a Salerno è improntato sulla mancanza di serietà. Tante chiacchiere, tante promesse, tanto fumo ma fatti zero.
    È ora di cambiare registro.
    I cittadini devono pretendere la serietà, la coerenza e la professionalità.
    Viviamo in un degrado mentale, sociale e amministrativo che è frutto anche dei nostri comportamenti.
    Non dobbiamo dare fiducia solo a chi può favorirci ma appoggiare solo chi è degno della nostra fiducia e nel caso in cui non mantenga le promesse fatte deve essere cacciato via a calci nel sedere.
    Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta

  3. Ma… i milioni e milioni di turisti… adesso dove andranno??????!!

  4. Ma se qualcuno ha messo a lavorare Maraio nell’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo, di cosa ci vogliamo meravigliare?

  5. Informiamo i gentili provincialotti salernitani che hanno inventato una cosa chiamata “internet” con cui i turisti possono trovare tranquillamente tutte le informazioni che servono per visitare qualsiasi luogo.
    Semmai uno dovrebbe chiedersi a cosa serve nel 2020 un “ente provinciale del turismo” (mai nome fu più azzeccato), che era obsoleto già negli anni ’80.

  6. muovetevi, ci sta una fila di due milioni di turisti davanti all’infopoint chiuso, la fila arriva a caserta, fate presto

  7. ….Fantomatica “Enza da Pastena”, strenua sostenitrice della De Luca Family, vuoi intervenire ?

  8. 13:48, il tipico fesso che senza un cellulare si perde pure davanti al numero civico che sta cercando! informiamo il suddetto, che il mondo reale è un altro, non sta dentro a un cellulare, e se ci sta un problema di qualunque tipo, di rete, elettrico, di sovraccarico, di mancato aggiornamento, di anziani che non ci vedono bene su uno schermino da tre centimetri, etc etc etc, bene, in questi casi e tanti altri l’unica opzione è una persona reale con cui parlare. Torna a pazziare sul cellulare, su su. Fate gli evoluti ma siete all’età della pietra in quanto a contatto con la realtà.

  9. Siete una massa di cafoni, il turismo così si fa nelle citta’ serie europee: gazebo vuoti, chiacchiere, vigili urbani assenti, caos incredibile di auto e il turista se vuole si arrangia altrimenti non merita Salerno. Salerno turistica sapete chi l’ha creata? a voi la risposta.

  10. Stat accis.
    Città potenzialmente bella ma sconta il peccato della provincia, per giunta altamente autoreferenziale.
    Viaggiate, fate esperienza e poi capirete forse, un pò.

  11. La barzelletta sei…Tu
    Cambi nome ma sei sempre Tu.
    Ma non ti scoccia scrivere sempre le stesse cose con nomi diversi?
    I cittadini , i salernitani vedono la città attraverso la vita reale e non la vengono a scoprire qui leggendo le tue…str…..!!
    Che Tu ce l’abbia con chi oggi governa la Campania non ci interessa.

  12. La vita reale……questa è bella! Nessun servizio per i cittadini, fuorilegge in ogni campo padroni della città, manco uno straccio di informazioni turistiche, un obbrobrio ‘architettonico’ piazzato inutilmente davanti alla stazione, una mobilità caotica, manco una pista ciclabile, munnezza a gogó ecc ecc ecc

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.