Insulti e lancio di monetine contro De Luca a Napoli – VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa
Insulti e il lancio di qualche monetina hanno accolto oggi l’arrivo del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel cinema Eliseo di Poggiomarino (Napoli) dove era in programma un incontro-dibattito sulla figura di Bettino Craxi. A inscenare la protesta uno sparuto gruppo di contestatori. Al convegno era presente anche Bobo Craxi, figlio del leader socialista. Tre le persone segnalate dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata all’autorità giudiziaria e dieci quelle identificate e la cui posizione è all’esame degli investigatori.

Una contestazione che ha riportato alla memoria quella subita da Bettino Craxi all’uscita dall’Hotel Raphael in una delle scene simbolo della fine della Prima Repubblica.
“Mi pare – ha detto successivamente De Luca ai cronisti – un atto di rinnovata stupidità dopo quell’episodio di barbarie che ha colpito il padre, ripetere l’episodio per la presenza del figlio. Come è complicata la civiltà in questo Paese, e anche il rispetto umano. Sciocchezze”.

 

«Una vicenda che va definita per quello che è: vergognosa e indegna». Così, in una nota, il Psi, in relazione al lancio di monetine e alle contestazioni rivolte al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, avvenuti oggi a Poggiomarino dove era in programma un convegno su Bettino Craxi, al quale ha partecipato, tra gli altri, l’esponente socialista Bobo Craxi. «Queste azioni non possono rimanere impunite. Pare che a contestare il presidente De Luca, con metodologie che hanno rappresentato una delle pagine più tristi della nostra storia, ci fossero anche rappresentanti delle istituzioni locali – si legge nella nota –

Se fosse confermato, delle due l’una: o le istituzioni sono diventate uno strumento a disposizione di azioni ignobili, oppure è necessario che chi si è reso protagonista di tutto ciò, cessi immediatamente di rappresentarle. Ci aspettiamo che i due consiglieri comunali rivolgano le proprie scuse a De Luca e ai cittadini che li hanno eletti facendo un gesto dovuto: rassegnando le proprie dimissioni».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. l’alternativa e la lega di salvini, a questo punto è meglio tenerci il nostro governatore vincenzo de luca, decisamente.

  2. Questi atti da incivili dovrebbero convincere qualcuno a NON votare De Luca?

    Non avete capito un cazzo.

  3. Ecco qua…non erano indirizzate a lui le contestazioni …ma al figlio di ‘Craxi……ma ci rendiamo conto di quanto e’ capace di sviare le cose..i fatti…le contestazioni……spero solo che scompari dalla politica x i danni fatti….hai riempito di cemento Salerno…ovunque…..

  4. Purtroppo il suo atteggiamento non è assolutamente ispiratore di simpatia … arriverà primavera e si vedrà … in ogni caso anche nel PD è diventato un problema lui… Piero …Roberto …ed il cerchio magico ….

  5. Se pensano di convincere con quest’azioni incivili avranno un’amara sorpresa alle prossimeelezioni

  6. queste sono manifestazioni dure, e violente, una vergogna!! inciviltà, in questa italia non mi riconosco più.. Una vergogna!!

  7. Nonostante i molti tentativi di glorificare de luca e figlio l’ONOREVOLE con molteplici e quotidiani articoli promozionali, la gente sembra proprio aver aperto gli occhi e qualcuno esaspera il proprio disappunto come in questo caso.
    Oltre a enSa carrarmato e pappagallo ragliante i supporters di de luca. ……

  8. Questa è bella!!!E Convinto che erano rivolte al figlio di craxi.Comunque anche io sono convinto che per il bene di Salerno e sempre meglio DE LUCA alla regione che altri.

  9. ho visto il video del convegno ….una cosa gliela si deve riconoscere….la storia politica dal 56 la conosce e ha tutto fotografato nella sua mente….anche il riconoscere dei sacrifici fatti dal padre emigrato in Venezuela x poi approdare a Salerno dalla Lucania, xche’ lo stesso padre voleva che i figli studiassero in una citta’ piu’ evoluta …essendo un paese limitato il loro…..mi ha colpito il suo racconto pacato e sofferto anche nell’esporre le sue battaglie sindacali coi contadini dell’entroterra…….Ma a maggior ragione , caro Vincenzo ( MA NON LO SEI) TI RICONOSCO TUTTO CIO’….ma il Potere ..il salire in alto…ti ha reso e ci credi ….Onnipotente…..la tua pecca…..la superbia..arroganza…il non voler sentir ragione…se non la tua…. dovrebbe gratificarti che rimarrai nella STORIA DI SALERNO….questo sicuramente…..ma sarebbe bene che ti rendessi conto di essere giunto al capolinea…..con affetto….un tuo nemico politico…..

  10. Ma non vedete in giro che tutti i laureati in Campania senza lavoro stanno tutti in Lombardia e Veneto, tanto vale votare la Lega. Il PD si regge per i leccapiedi di De Luca, qui in Campania assumono solo i figli dei leccapiedi.

  11. Ha ragione salernitano delle 00:56….ormai De Luca è finito politicamente ….. troppi errori lui ed il suo cerchio magico hanno esasperato i salernitani … Caramanno … Di Nesta … Arcieri … Luciano … Con le loro convenzioni super pagate … e basta !!!

  12. Le contestazioni che sfociano nella violenza sono certamente da condannare ma testimoniano il grado di insofferenza dei cittadini verso la politica politicante e le continue promesse non mantenute.
    Chi è causa del suo male pianga se stesso.
    Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta

  13. La lealtà politica è altra cosa!!! Io, mi sono sempre schierato contro e non voglio fare il conto di quante assurdità ha detto ed ha fatto, ma la cosa abberrante è l’inciviltà e la violenza!!! Va bene tutto, lo sfottò, il sottolineare certe prese di posizione, canzonare lui ed i figli … la violenza … NO NO NO !!!
    È fazioso, arrogante, irriguardoso, a volte “incivile” … , ma a nessuno è data la “libertà” dell’aggressione fisica!!! Si è contornato di nani e ballerine, di giullari e buffoni di corte, avrebbe voluto altro per i due figlioli, ma ripeto NO ALLA VIOLENZA!!!

  14. Un Film finito x te , Vincenzo….durato troppo a lungo….THE END…..stop alle riprese….tutti in carcere…ops…a casa….su su…e chiamati anche i simpatici pargoli…..nin e’ cosa loro…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.