Sospeso il concorso della Regione Campania: ecco perché

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa
Concorso Regione Campania sospeso dal Tar. I giudici del Tar Campania hanno sospeso la procedura concorsuale per l’assunzione di 950 unità di personale a tempo indeterminato presso diversi uffici della Regione Campania. Ad anticipare la notizia è IL MATTINO.IT. Il concorso sarà sospeso fino al prossimo 6 ottobre, giorno in cui si terrà l’udienza pubblica che dovrebbe definire il processo.

Gli esclusi, difesi dagli avvocati Francesco Leone, Simona Fell e Ciro Catalano, hanno contestato il mancato rispetto del principio dell’anonimato delle prove.

Nello specifico, i candidati, in conformità alle indicazioni contenute nelle istruzioni per lo svolgimento della prova preselettiva, hanno apposto sul figlio risposte a lettura ottica e sul cartoncino anagrafico due talloncini identici, contenenti medesimo codice a barre e, immediatamente al di sotto, identico codice numero di sei cifre.

I fogli risposte e i cartoncini contenenti i dati anagrafici non sono stati chiusi in busta sigillata e priva di generalità all’esterno dai candidati, di talché il predetto codice numerico, facilmente memorizzabile e identificabile, ha finito per svolgere, almeno potenzialmente, funzione di segno di riconoscimento, essendo riconducibile immediatamente all’identità dell’autore dell’elaborato, ed essendo possibili alterazioni o manipolazioni della prova.

Il Tar ha rilevato inoltre che nonostante l’utilizzo di sistemi ottici di correzione, idonei ad assicurare massima rapidità delle operazioni di valutazione, la fase di correzione delle prove preselettive si è immotivatamente protratta per tre mesi.

Lo studio legale Leone Fell & C. ha proposto il medesimo ricorso anche per la selezione parallela finalizzata all’assunzione di 1.225 unità di personale a tempo indeterminato presso diversi enti della Regione Campania. Questa volta la selezione è stata riservata ai candidati in possesso del solo diploma. Fissata, per il concorso, l’udienza cautelare per il prossimo 25 febbraio.

«Anche per il concorso per 1.225 unità – dichiara Leone – abbiamo denunciato la violazione dell’anonimato e, pertanto, immaginiamo che anche quella procedura sarà sospesa dal Tar Campania nei prossimi giorni». «La violazione dell’anonimato – continua Catalano – è avvenuta per tutti i concorsi gestiti dal Formez e dalla Commissione interministeriale Ripam. Si tratta dunque di tutti i maxi-concorsi che si stanno svolgendo in questo momento in Italia, come ad esempio quello per n. 1052 assistenti alla vigilanza indetto dal Mibac e quello per 2.329 unità indetto dal Ministero della giustizia»

fonte Teleclubitalia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. Ricorso accolto oggi, udienza fissata dopo OTTO MESI.

    Mi raccomando, quando nel 2035 starete ancora aspettando la sentenza in appello (che nove volte su dieci proscioglie gli accusati) date senza indugio la colpa a De Luca, a Salvini, a Trump e alla Cina.

  2. Annoverare anche questo come un successo.
    Vada avanti presidente, ………….ma dove deve andare
    Fra poco va a sbattere e si farà molto male.
    Ultima settimana da dimenticare, e le altre???????
    Spazzatura, monetine, il partito che non lo vuole, il concorso è che c……..
    Tutto mo prima delle elezioni.
    Pensate che fra un poco mi potrebbe pure diventare simpatico
    Poverino

  3. Salvo positivo ricorso al consiglio di stato…. Il governatore si è giocato credibilità e un paio di centinaia di migliaia di voti!! E bye bye rielezione.
    Hanno voluto conservare questa manovra elettorale a pochi mesi dalle elezioni… ed ora non c’è margine di recuperare.
    Ps: x i ricorristi: i piattini sbattevate… e i piattini continuerete a sbattere…. 😁
    Saluti da un tempo indeterminato!

  4. Sinceramente il concorsone non mi piace. Preferivo che ognuno si facesse i propri concorsi locali con una piccola riserva per gli interni. Nel concorsone non c’è questa riserva.

  5. Siete la vergogna di questo paese…per la prima volta dopo decenni de luca ê stato capace di far fare un concorso di questa portata per dare lavoro a tanta gente. Voi siete l italia dei 5 stelle e dei ricorsisti. Ricorsi per ogni cosa… Basta pagare per ottenere quello che volete. Siete solo buoni a stare a casa con il culo sul divano a prendere il reddito di cittadinanza. Vergognatevi…e andate a votare Caldoro…è quella la persona al vostro livello. Vergognatevi voi che commentate. Non sono uno che difende de luca in tutto e per tutto ma stavolta avete sbagliato palazzo.

  6. Sese… se pensate con queste manovre di sconfiggere De Luca ,avete sbagliato portone,non illudetevi

  7. De Luca … bla bla bla … concorsi fittizzi … posti fittizzi ………..VERGOGNA DELUCHIANA SENZA FINE

  8. Ci sarà l’eclissi…… è colpa di de Luca!!!! Le galline sono cresciute con ormoni, tanto De Luca non lo voterà nessuno!!!! Mi sa tanto di vecchi compagni anni 70, e poi abbiamo visto la fine e le magagne fatte. Diffidate da questa gente e dai massoni. Non voglio difendere nessuno (anche perché per altri milioni di motivi è indifendibile) ma che cosa c’entra un amministratore che si impegna e firma per dare un’opportunità se poi l’indotto sbaglia o non è all’altezza della cosa. Non si puo stare sempre in prima persona su tutto quello che dovrebbe amministrare una regione altrimenti non ci sarebbe bisogno di pagare una giunta degli impiegati e dei dirigenti e soprattutto come in questo caso una ditta esterna quindi per me la regione dovrà costituirsi e chiedere spiegazioni a chi con soldi pubblici non è stato in grado di gestire la cosa. E poi mi chiedo se chi doveva farlo visto i tempi dell’uscita di questa notizia e le date l’udienza non è simpatizzante Caldoro bha qui tutto è possibile

  9. Neanche un concorso pulito il ducetto de Luca è capace a fare.Oltre a fare proclami roboanti è un buono a nulla.

  10. ma se alla fine il concorso viene annullato, a chi veniva da fuori chi rimborsa le spese di viaggio??

  11. Si ma anche a De Luca non lo voterà nessuno perché il PD non.lo candiderà. E’ certezza

  12. Non hai capito una mazza!!! De Luca capace di fare cosa?? è un altra solita pagliacciata..era tutto calcolato per fregarsi più voti…mamma e come siamo messi male, ancora non avete capito il suo sporco gioco?? Questa volta se l’è cantata e pure suonata.. Sctatv ca l’acqua è doc..!!!

  13. Chi parla di De Luca, Caldoro, m5s etc etc non ha capito nulla di questa storia.
    Dopo anni di immobilismo viene bandito un concorsone per 2000 posti di lavoro, lo dico subito si poteva fare meglio, ma comunque si è fatto. Tanti DISPERATI inoccupati sono andati a fare questo concorso e tanta brava gente dopo aver studiato è risultata IDONEA. Ora un avvocato sente qualcosa arrivare da alcuni noti esponenti del centro destra campano, sente che la procedura non è stata fatta al meglio e si inventa un ricorso difendendo, difatto, chi il concorso non lo ha vinto, e facendosi pagare una cifra tra i 100 ed i 150 euro a persona. Ognuno di noi nella vana speranza di rifare il concorso li pagherebbe volentieri questi soldi ed è qui che si arriva al dunque. Riusciamo a capire che è tutta un operazione per lucrare sulla pelle di tutti (bocciati e vincitori) che avrà il solo fine di far ingrossare le tasche dello studio legale e di far parlare qualche antagonista di De luca?
    ps… chi scrive è uno dei vincitori del concorso che però per il momento resterà ancora a spasso perchè c’è chi ha voluto lucrare sul concorsone.

  14. Il fatto che la prova era riconducibile al candidato fa pensare che sia tutto un marchingegno per favorire qualche privilegiato.
    In passato le assunzioni presso le società partecipate avvenivano tramite le agenzie interinali. Bastava iscriversi in una lista, tenuta sempre molto nascosta e nota solo a chi doveva essere assunto, ed il gioco era fatto. CSTP, SALERNO PULITA etc hanno assunto con questo sistema, senza meritocrazia e titoli.
    Forse qualcuno si è stancato di dover dare sempre la precedenza agli appartenenti al cerchio magico ed ha fatto ricorso.
    Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta

  15. Basta leggere i commenti per capire la mediocritá della gente. Chi ha partecipato al concorso sapeva che era una grande opportunità. Sapete soltanto strumentalizzare qualunque contro De Luca. Io sono cittadino di Salerno e quelli che leggono qui sono per lo più di Salerno. Ricordatevi che prima di De Luca vivevamo in un cesso e che cosa ha fatto per la nostra cittá e che cosa ha fatto per una regione come la Campania in questo mandato (in primis per la Sanità). Vedremo i prossimi cosa saranno capaci di fare. Intanto la gente che ha fatto il concorso resterá a spasso per colpa di 26 ricorsisti… 26 persone che bloccano una oppurtunitá offerta a 300000 partecipanti. Forse qua commenta chi non ha nemmeno mai letto un giornale. Il problema è che siete solo buoni a dire che passa chi è raccomandato, chi è parente di, chi sta nella cerchia di… C’è tantissima gente onesta che viene penalizzato dalla pochezza mentale e morale di voi ebeti.

  16. Ed anche questa volta i soliti asini hanno ragliato. Vada avanti governatore lasci parlare i fatti e le azioni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.