Raccordo Avellino-Salerno sarà autostrada, la modifica nel Piano Sud

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

Nel Piano per il Sud rientra tra le opere prioritarie la trasformazione del Raccordo Avellino-Salerno in autostrada, come estensione verso le Aree Interne (attraverso il capoluogo irpino) della A2 del Mediterraneo. Nel programma presentato a Gioia Tauro venerdì dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dai Ministro per il Sud e dell’Istruzione, Giuseppe Provenzano e Lucia Azzolina, è una delle sette viabilità dell’Anas da appaltare tra quest’anno e il 2021.

Gli assi viari ritenuti strategici sono: il Collegamento viario Ragusa-Catania; la Strada statale 106 jonica; la SS 121 catanese; la SS 268 del Vesuvio; la SS 17 dell’Appennino abruzzese ed appulo-sannitico; la SS 16 adriatica; il Raccordo autostradale 02 Salerno-Avellino, si legge anche nelle slides presentate dal Governo (sotto è riprodotta quella riferita ai progetti 2020-21 dell’Anas.

RACCORDO AVELLINO-SALERNO, IL PROGETTO DI TRASFORMAZIONE IN AUTOSTRADA

Il Raccordo autostradale Avellino – Salerno sarà assorbito dall’Autostrada del Mediterraneo, la A2 Salerno Reggio Calabria. Diventerà autostrada A2 Avellino Salerno Reggio Calabria. Il progetto risulta ammesso a finanziamento dalla primavavera del 2018, quando il Capo di Gabinetto del Ministero, allora sotto la responsabilità di Graziano Delrio, sollecitò il 16 marzo di due anni fa per il progetto l’iscrizione all’ordine del giorno del Cipe.

Il programma disponeva allora una copertura solo per la prima parte dell’investimento, 232 milioni e 352mila euro (€ 232.352.140,82), con coperture garantite da Cdp per il 48 per cento e FSC 2014-20 per la parte restante.  L’inserimento nel Piano per il Sud garantisce le risorse anche per il collegamento tra Mercato San Severino e Avellino Est, attraverso lo snodo di Avellino – Atripalda che, presumibilmente, dovrà essere ridisegnato con le caratteristiche autostradali, diverse da quelle attuali compatibili con una strada statale limitata.

L’intera Variante, quella dove oggi c’è un limite di velocità a 70 chilometri all’ora, dovrà essere completamente ridisegnata, atteso il collegamento diretto tra l’attuale Raccordo e Avellino Est. A lavori completati saranno rivisti i limiti di velocità, alla luce della riclassificazione autostradale della tratta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Non sanno cosa produrre per guadagnare senza faticare, allora ci rompono le scatole con un’autostrada con pedaggio (leggasi, camorra) a pagamento!

  2. L’A2 non è mai stata a pagamento e continuerà a non esserlo, come tutto il tratto che parte da RC fino a Castel San Giorgio.
    Ma per diffondere sté Bufale, a quanto ve le pagano al chilo?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.