Olevano sotto choc per la tragedia: “Massimo e Sonia legati fin dall’adolescenza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
La comunità di Olevano sul Tusciano è ancora sotto choc per la tragedia che si è consumata ieri a seguito del suicidio di Massimo Salvatore, che in precedenza aveva accoltellato la moglie Sonia Bianchi. Familiari amici e conoscenti – come scrive il quotidiano “Il Mattino” ancora non riescono a darsi pace per quello che è successo. «Non immaginavamo che Massimo potesse addirittura ridurre la moglie in fin di vita ed uccidersi. Erano legati fin dall’adolescenza». Il sindaco Michele Volzone ha parlato «di piccolo dissidi tra la coppia, per i quali erano intervenuti anche i servizi sociali del Comune».

a

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. X il sindaco e altri che fanno supposizioni o raccontano screzi,tacete e rispettate i familiari,nessuno può giudicare o meglio ipotizzare una tragedia,che purtroppo continua a mietere vittime e carnefici! La cosa migliore che potete fare è tacere,perché nessuno e dico nessuno può essere giustificatore di questi drammi,l’unica cosa di questa è queste vicende è che molti prima,fanno finta di non sapere e cercano dopo di fare i mamma santissima,affermando so tutto io o peggio io immaginavo,ora devo vere tacere tutti e sperare che almeno la donna si salvi,gli avvocati delle cause perse,in itala e nel mondo,c’è ne sono tanti,ecco lo Squallore pseudo umano!

  2. PENSO PROPRIO CHE NON SI TRATTI SOLO DI “PICCOLI DISSIDI” PER ARRIVARE A QUESTA TRAGEDIA.
    BISOGNAVA INTERVENIRE NEL MOMENTO IN CUI SI E’ CHIESTO AIUTO, ANCHE PERCHE’ PER FAR INTERVENIRE I SERVIZI SOCIALI, SIGNIFICA CHE QUALCOSA GIA’ ERA A CONOSCENZA.

    PREGO PER TE PICCOLA DONNA…

  3. Di fronte alla tragedia che ha lasciato sgomenta l’intera comunità, non si può far altro che tacere;
    Tacere, non accusare;
    Tacere, non giudicare;
    Tacere, non condannare;
    Tacere e partecipare solidalmente al dolore delle famiglie.
    Oggi è un giorno triste per Olevano

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.