Record di negozi chiusi, Salerno maglia nera: sparite 361 attività

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa

 

Salerno “maglia nera” in Campania per quanto riguarda la chiusura di attività commerciali. E’ quanto emerge – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – da un monitoraggio condotto dall’ufficio studi nazionale della Confcommercio, che ha presentato l’edizione 2020 della demografia dei negozi nelle città d’Italia. Salerno – nell’arco temporale 2008-2019 – porta a casa risultati negativi nella maggior parte dei parametri: -8,7% per il numero dei negozi fissi dal 2008 al 2019, -6,9% gli ambulanti, +3,4% i pensionamenti ecanoni aumentati dello 0,8%. Sono 361 i negozi che sono progressivamente scomparsi nei vari quartieri della città. T

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Basta toccare il tasto giusto! In questa città c’è bisogno solo di Bar, caffetterie, pizzetterie, cuopperie, Snai e negozi di cannabis. Altro non ci serve!

  2. Ma come? De luca, l’ONOREVOLE figlio e galoppino loffredo starnazzano ogni giorno che Salerno è come Barcellona-Valencia, miliuuuuooooni di turisti, funziona tutto alla perfezione ed è tutto bellissimo(nei loro sogni). …….qualcosa non torna 🤔

  3. lui è suo figlio sono come quel Ministro dell?economia mi sembra Padoa Schioppa che diceva le tasse sono belle da pagare,sogghignando, pensava però (bastA CHE LE PAGHIATE VOI)AHAHAHAHAH.

  4. …illusionista di mestiere che da 5 lustri cerca di “vendere l’idea” che Salerno è l’ombelico del mondo🙄‼️ Allora, Mr. Edison con a seguito figlio & figlio … come la mettiamo❓ Giustamente, se chiudono le attività è un problema di chi chiude … ma, restante che è ancora aperto … per quanto tempo ce la farà a sostenere ❓ Oltre, a lampadine cinesi che portano crocchette, palle di riso e pizzette (per una minzione) cosa si è creato di attraente per la Città ❓ da un anno all’altro … il niente assoluto come novità e sia come strutture … Poi ci si accorge che qui è meglio chiudere che morire di debiti❓ È IL CASO DI FARE LE PERSONE SERIE ED I POLITICI SERI (se esistono …❓) pet rilanciare una Città che dell’illusione di uno … ne ha adottato il credo‼️

  5. Lo sto dicendo che chiuderanno tutti, troppe tasse, troppe restrizioni: ogni volta che qualcuno vuole intraprendere un attività c’è un problema… Immaginate che se voglio ad esempio fare il tassista con la mia auto privata dal porto al centro, o al castello di Arechi (che poi sarebbe quello che si fa comunemente nel mondo con Uber) non si quante leggi infrango… Lo farei per recuperare un po’ di spese di rca, tassa automobilistica, ma invece non posso farlo. Allora mi vendo l’auto (che magari non era era euro5) e vado a piedi, con conseguente calo del turismo, chiusura dei meccanici, concessionaria etc. ECONOMIA BLOCCATS

    Vabbè, ma guardiamo solo i negozi che chiudono, senza fare discorsi costruttivi, è meglio…

  6. Se non fosse per questi articoli strappalacrime, della chiusura di questi negozi non se ne accorgerebbe nessuno.

  7. Le attività commerciali vanno aiutate e non soffocate da tasse e da burocrazia esasperata e stupida oltre che inutile che scoraggia un giovane ad aprire un negozio anche perchè le attività con le loro luci sono un deterrente alla criminalità altrimenti fra non molto anche i vigili urbani avranno difficoltà a scendere da casa di notte

  8. Vabè, aprono pure negozi dai nomi orribili che in 20 mq vendono pezze a 10€.

    Non ci vuole mica la mente di Bill Gates per capire che non dovrebbero neanche aprire…

  9. Mettiamo lucine cinesi per tutto l l’anno, forse faranno Salerno patrimonio del UNESCO

  10. Ma come è possibile, sotto il regno di cotanto sindaco facente feci del vero sindaco onnipotente, di contanti figlio dell’onnipotente e dell’onnipotente stesso? Sarà una bufala fascioleghistareazionariasabotatrice del luminoso sol dell’avvenire.

  11. ma vi sentite bravi? e apritelo voi il negozio…vi ricordo che in Italia abbiamo un socio al 75%….e la pressione fiscale non la cambiano nè i sindaci nè i presidenti di regione.

  12. grullini allo sbaraglio.. ignoranti che non sanno che scrivere
    abbiamo visto che avete fatto di buono al governo
    gli affitti sono sempre troppo alti,i proprietari non si vogliono rendere conto che i primi a rimanere fregati saranno loro
    ed e’ inutile che vi lamentate dei centri commerciali,sono cosi’ dappertutto,anzi a salerno ce ne sono pochi

  13. Città in declino socio politici economico, eppure continuiamo ad esaltare un ex sindaco prepotente piazza figli, x quel di buono che ha fatto 25anni fa….Far bene è un dovere, gli ultimi 15 anni di gestione di sta città è folle

  14. Per babbeo ore 11.07 :
    Scusa per il fastidio, ma in cosa mi sentirei bravo?
    Sono quello di ore 7.13, non mi sembra di aver detto che i negozi chiudono per incapacità di gestione, ma non mi tornava il fatto che chiudano negozi in una città che viene “decantata” come europea, dove arrivano miliuuuooooni di turisti, bomboniera del sud, una città paragonabile a Barcellona, Montecarlo e Valencia e dove fra poco saranno assunti 10.000 e più giovani e palle varie, ecc ecc. , insomma questa equazione non mi torna.
    In una città che si vuol far credere così, dovrebbe esserci un proliferare di negozi, o sbaglio?

  15. Io, comunque, credo che queste leggi… fatte, rifatte,cambiate,ricambiate… non so se con rancore, astio o altro (magari pensate di notte per creare barriere ai nemici) serviranno solo a far fallire lo stato dal momento che la pressione fiscale e le vessazioni continue non appartengono agli enti locali, come dice qualcuno prima di me, ma allo stato che però non potrà,col tempo,più sostenere i costi degli stipendi e delle pensioni cominciando dai più alti…è solo questione di tempo…bisogna ricordarsi una cosa semplice semplice…chi lavora e fa sacrifici e rischia…va tutelato non annientato!
    …ma so che saranno parole inutili….Buona continuazione a tutti

  16. Io sono convinto che ci siano diversi problemi che causano la chiusura di queste attività.
    Oltre a quelli relativi a tassazione e burocrazia si aggiungono a mio parere:
    -la mancanza di “clienti” intesa come un grandissimo numero di salernitani fuggiti (me compreso) altrove per trovare lavoro (che la città non offre) cosa che non aiuta sicuramente l’economia cittadina
    -negozi di basso livello che propongo merce di pessima qualità
    -mancanza di una classe politica in grado di decidere e attuare dei piani per un reale sviluppo economico della città volti al contempo a fornire anche un’identità a Salerno che, secondo me, ad oggi non è nè turistica nè commerciale nè industriale vuol sembrare tutto ma è niente.
    Infine non tralascerei le “attività-lavanderie” che servono solo per riciclare proventi di dubbia provenienza.

  17. Fitti alti,tasse comunali estorsive,bollette di utenze estorsive anche loro,e arrivi con una piccola attività ad avere una spesa fissa di 3000,00 euro al mese,poi su quello che guadagni devi pagare il 60/70 % di tasse e ho detto tutto.

  18. Il commercio è finito in Italia ed in molti altri paesi, diventeremo tutti dipendenti di Amazon. La ragione è molto semplice: margini e volumi sempre più bassi con tasse sempre allo stesso livello e concorrenza con colossi che riescono ad applicare prezzi bassissimi pagando pochi spiccioli di tasse. Purtroppo la politica nazionale è troppo stupida e menefreghista per capirlo e correre ai ripari.
    La globalizzazione è trendy ed è l’unica ragione di vita come l’euro? Bene, continueranno a fare sempre più soldi in pochi e ad aumentare la differenza di benessere con i poveri. Si preferisce che per ogni signor amazon di turno che guadagna miliardi di euro da solo, ci siano 1.000.000 di persone che si impoveriscono. Questo è il mondo in cui viviamo. Quando poi si arriverà al collasso, forse correranno ai ripari.

  19. grazie al cazzo, se ti apri un bar in una piazza dove ce ne sono 4 o una panetteria ‘boulangerie’ in un quartiere dove ce ne sono 3 nel raggio di un kilometro, grazie al cazzo 2.
    Il problema è che i salerniitani sono pigri e ignoranti.
    Apriti un business come si deve e poi dimmi se chiudi, in una citta dove non c’è nulla non è difficile fare la differenza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.