Coronavirus: il coraggio degli operatori del 118 – la lettera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Avete paura? Paura di andare al supermercato? Di prendere il treno? Di andare al teatro, al cinema, al ristorante? È comprensibile…
Noi Operatori 118 invece , possiamo avere paura? Ma non di andare nei posti sopra elencati. Di recarci al lavoro. Ogni giorno. Si perché, oggi tutta l’Italia è terrorizzata dal corona virus, ma noi ci siamo sempre. Con la meningite,la TBC, l’HIV, HCV, l’H1N1… Con il sangue, l’urina, il vomito , la sofferenza.

Siamo sempre lì, il lunedì, il martedì, il sabato e la domenica. Ma anche la notte, mentre voi dormite tranquilli.

Ci siamo anche a Natale, a Pasqua, a Ferragosto. Lasciamo moglie/marito, figli e parenti. A volte asciughiamo le lacrime dei più piccoli che ci chiedono di restare e scappiamo a fare il nostro dovere. Anche noi abbiamo voglia di festeggiare, di essere a casa la domenica con tutta la famiglia.

Anche noi abbiamo paura. Ma non possiamo. Perché il nostro dovere è essere in prima linea, da veri professionisti, sempre al fianco di chi ne ha bisogno .
Vorrei farvi solo una domanda: Quanti di voi farebbero il nostro lavoro ora ?
Pochini credo.

Quindi cercate almeno di avere maggiore rispetto e considerazione del ruolo e del lavoro che ogni operatore 118 svolge. Ve ne saremo davvero grati”.

Abbiamo pubblicato la lettera di un operatore del 118

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Nessun commento? Se fosse stato un argomento politico o da gossip, i commenti non si sarebbero contati….la meritiamo proprio tutta la ca.ca in cui stiamo…

  2. Gli operatori del 118 sono spesso presenti su queste pagine…a me sembra stiano facendo pressione per essere assunti direttamente dall’ASL, cosa ovviamente illegale…ma vaglielo a spiegare. Per carità, non voglio sminuire il loro lavoro (ma non sono solo loro in prima fila, lo sono tutti gli operatori sanitari), ma se la situazione dell’emergenza Salernitana gli sta così stretta perchè non cambiano aria? Le associazioni hanno le loro colpe, ma perchè continuate a prestare servizio? Le alternative ci sono. Non è che nelle associazioni si sono annidati tutti gli operatori incapaci di vincere un regolare concorso e stanno cercando vie traverse per farsi stabilizzare? A pensar male…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.