Salerno. Psicosi coronavirus: Giudice Pace tiene avvocati fuori da aula

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Paura e psicosi dilaganti per il coronavirus più della stessa infezione mondiale. Come riporta il sito Ottopagine.it un Giudice di Pace di Salerno, ha chiuso le porte agli avvocati salernitani, svolgendo le udienze singolarmente e mantenendo la distanza dagli interlocutori. Questa la denuncia di alcuni civilisti costretti a vivere una mattina di caos negli uffici del giudice, dove in circa 60 hanno dovuto svolgere udienza in modo diverso. Solitamente, infatti, anche a causa degli spazi stretti, le udienze vengono sempre tenute alla presenza di più avvocati, tutti all’interno della stessa aula. Diversi sono gli avvocati che hanno deciso di denunciare l’accaduto.

Fonte Ottopagine

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma cosa denunciano. C’ero pure io stamattina ed è giusto così. Ma stiamo scherzando con questo virus che circola, piuttosto dovrebbero sospendere le udienze perché pure la misura di stamattina era ridicola. Questo prendere sotto gamba la cosa è da incoscienti

  2. Sono un avvocato e stamattina confermo di aver svolto attività di udienza presso l’Ufficio del Giudice di Pace di Salerno. L’assurdità della decisione non consiste tanto nel tentare di evitare l’affollamento nelle aule di udienza, bensì nel fatto che tutti gli avvocati sono stati costretti a dover verbalizzare nei corridoi stretti, ad un centimetro l’uno dall’altro e alla presenza di altri utenti non interessati alle cause, per poi entrare nelle aulee e trattare la propria causa con il giudice designato. Bene, questo fa capire come le distanze di due metri tra le persone si sono ulteriormente ridotte e come i vari giudici abbiano preferito farci infettare a vicenda fuori dall’aula (se ci fosse davvero il virus) per poi servire il patogeno bello e pronto su un piatto da servire tet a tet!

  3. Aggiungo che fno a venerdì, spesso e volentieri, per combattere il freddo, erano gli stessi giudici ad esigere che si chiudessero le finestre, nonostante l’aria viziata dovuta al solito sovraffollamento. i Evidentemente era più sopportabile l’aria viziata che l’aria fredda dovuta alle basse temperature.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.