Residenti di Pastena in quarantena volontaria, tornavano da vacanza al Nord

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa

La prudenza non è mai troppa, specie in questo momento. E così Aldo Romano e altri residenti del quartiere Zevi, a Pastena, hanno deciso volontariamente di sottoporsi ad un periodo di quarantena volontaria. Lo hanno fatto – come scrive il quotidiano “Le Cronache” per precauzione e per senso di responsabilità. Sono infatti rientrati a Salerno dopo una vacanza di un giorno e mezzo in Veneto, durante la quale avrebbero dovuto raggiungere Venezia per assistere ai festeggiamenti tradizionali in occasione del carnevale. A Venezia il gruppo – per senso di responsabilità non è andato soggiornando solo a Verona per poi rientrare a casa con due giorni d’anticipo rispetto al programma della gita.

Al rientro dal viaggio hanno avvertito le autorità locali ed è scattato il piano di profilassi.  Nessuno di loro, comunque, ha accusato particolari sintomi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Incoscienti mettere a rischio salute propria e di altri per gite fuori luogo in questo momento. Ma la gente ragiona mi chiedo?

  2. Ma stare a casa propria per questo periodo è davvero così difficile? State mettendo a rischio la salute delle altre persone (soprattutto anziani e malati). Ma hey, io in vacanza ci vado lo stesso… Chissene degli altri!

  3. Bravi si vede che siete italiani attaccati alla nostra nazione. Non si puo dire lo stesso dei cinesi che se ne sono fregati altamente. Maledetti. Ma non è neanche tanto colpa loro ma di questo governo, che deve far vedere di tener aperti i confini per la GLOBALIZZAZIONE. GLOBALIZZAZIONE intanto sta merda di virus ha infettato anche l’Italia

  4. ma il sindaco Azienda Sanitaria Locale Salerno controlla la salute dei cittadini vuole informarsi di queste persone che fanno auto quarantena !!!

  5. Quando sono partiti da Salerno ancora non si sapeva dei focolai.
    Piuttosto, siamo sicuri che siano tutti in quarantena?

  6. Calma,queste situazioni si sconfiggono con il buon senso del dovere e con tutta la lucidità possibile,con il caos e accuse reciproche non aiutano,soprattutto non risolvono il problema.E poi in questo caso l’epidemia nel veneto è successa dopo,non penso che le persone in questione sapessero del problema virus prima di partire,sarebbero dei pazzi,chi sarebbe partito conoscendo il problema non vi pare?Ricordiamoci sempre il dovere in questi casi specialmente,anche perchè non si sa mai poi chi ne pagherà le conseguenze,magari proprio una persona o persone a cui teniamo(non deve essere proprio questo il motivo,però spero aiuterà a far riflettere qualcuno a cui i conti non quadrino bene,diciamo cosi)

  7. Ma la volete smettere di fare terrorismo per una banale influenza?
    Volete prendere coscienza che non fà più vittima della normale influenza stagionale?
    Con questo panico provocherete più morti “economiche” che fisiche.
    Cercate di leggere poco e rilassarvi di più……

  8. Azz tutte le sere? E quanto spendi di biglietti? Lo stipendio lo bruci scendendo ogni sera. Statt a Perugia

  9. Faremo molti più morti con l’economia bloccata e con gli assalti ai supermercati, quando il cibo scarseggerà che facciano ci uccidiamo l’un l’altro per rubarci il cibo tra di noi? C’è un terrorismo psicologico assurdo. Ha fatto 7 morti tutti ultraottantenni e con un sacco di patologie pregresse… L’influenza stagionale ne fa milioni l’anno ma nessuno ne parla… Situazione assurda e quegli incapaci al governo stanno uccidendo un’economia già agonizzante… Farà più morti la fame e molti di più…

  10. D’accordo che sono partiti prima che si sapeva, ma ho i miei dubbi, visto che da metà gennaio si sà di questa cosa. Poi senso del dovere? In quali motel si sono fermati? Prima di tornare a casa a chi hanno incontrato? Siamo sicuri che non escono di casa? Ma dico io….sign. Aldo…. ma se rimanevi a casa non era meglio?

  11. Tutti in quarantena quelli della gita????
    Qualcuno in giro stamattina si è visto!!!!

  12. Questo coronavirus non è una banale influenza per queste ragioni: quello dell’influenza è un patogeno noto, molti l’hanno già incontrato in varie forme e hanno sviluppato un’immunità almeno parziale. Il nuovo coronavirus è, al contrario, sconosciuto per la scienza e per noi: non possediamo un’immunità e al momento non abbiamo un vaccino. Se veniamo infettati siamo un campo aperto per il virus perchè a differenza dell’ influenza non abbiamo sviluppato alcuna immunità. Inoltre la mortalità, al contrario, è 25 volte superiore all’ influenza che è 1 per mille invece questo è circa il 2 %. Se si infettano tanti quanto l’ influenza stagionale ovvero circa 10.000.000 milioni di italiani la mortalità sarebbe di circa 200 000

  13. Ma non è che questo virus l ha programmato l Inps? Attacca tutti ma muoiono solo solo gli anziani 🙂 🙂 🙂

  14. La moglie del signore nella foto, mentre lui dice di stare in quarantena volontaria, va a lavorare tranquillamente in un ufficio comunale ed al contatto con il pubblico. Che le dite a fare queste stupidaggini? Per farvi pubblicità?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.