Insegnante di Agropoli positiva al test, contagiata anche 47enne ricoverata a Sarno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa

Due casi di contagi, tra i sei registrati in Campania, riguardano il Salernitano. La positività – in attesa del riscontro ufficiale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità – è stata accertata tra gli 80 tamponi esaminati oggi in laboratorio, presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno di Napoli.

Il primo caso riguarda una insegnante di Agropoli, di circa 60 anni, che aveva avuto contatti con un familiare a Parma. La donna – come riporta il sito web radioalfa.net – si era presentata con la figlia all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, avendo accusato febbre alta. Si era già messa in autoquarantena. É stata subito sistemata nella tenda allestita dianzi al pronto soccorso, poi messa in isolamento, e successivamente trasferita a Napoli.

Sempre al Cotugno di Napoli è stata trasferita anche un’altra donna, una 47enne residente a Striano, in provincia di Napoli, ricoverata all’ospedale “Martiri di Villa Malta” di Sarno. Tre medici che sono entrati in contatto con la donna, sono stati messi già in quarantena così come altre 60 persone sarebbero già state invitate a mettersi in isolamento nelle loro case dal momento che potrebbero essere entrate in contatto con un familiare della donna, in attesa di ulteriori esami.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Paolo unico beota sei ancora una volta tu! Per quale motivo DUE persone con polmonite dovrebbero essere epidemia mondiale, quando poi ogni anno abbiamo centinaia di migliaia di casi?
    Per quale strano motivo quelle due persone non possono essere catalogate come semplice febbre?! solo tu lo sai.. che pena che fate, cervelli all’ammasso. Ora hanno deciso che l’ipotesi di polmonite è un’emergenza, pure per quelle persone che stanno in piedi, benissimo, e parlano in TV! vedi alcuni politici lombardi o quel ragazzo giovane che stava vestito normalmente, in ottima salute, affermando di sentirsi normalmente ma di non poter uscire di casa!
    Nel 2018 per esempio: centinaia di migliaia di casi, 86000 ricoveri, 11000 morti (31 al giorno)!
    ma la vuoi finire di spargere fesserie e paure?? tienitele per te almeno, esempio di beota doc.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.