Operai senza protezioni a Pellezzano, denuncia Cisal. Comune diffida ditta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Il Comune di Pellezzano autorizza lavori alla pubblica illuminazione in totale insicurezza. Questo è uno schiaffo ai tanti operai messi a rischio da una politica scellerata”.

Così Gigi Vicinanza, sindacalista della Cisal provinciale, denuncia il caso di un operaio sprovvisto di caschetto di protezione mentre è intento a lavorare a diversi metri di altezza per la manutenzione alla rete di pubblica illuminazione in via Federico Wenner, al confine con Salerno.

“Spero che il sindaco e l’intera classe politica che amministra il Comune di Pellezzano possa prendere le distanze da un immagine che nel 2020 fa davvero rabbrividire – ha detto -.

Celebriamo le vittime di incidenti sul lavoro e poi non evitiamo che si operi senza le più elementari norme di sicurezza. So già che sentiremo usare il solito politichese che il Comune non ha responsabilità e che è colpa della ditta. Per questo mi auguro che il sindaco Francesco Morra possa chiedere la revoca dell’appalto per quella che deve ritenersi una grave inadempienza”.

LA NOTA DEL COMUNE DI PELLEZZANO.

“Ha ben fatto il sindacato a denunciare il caso di un operaio sprovvisto di casco di protezione mentre era intento a lavorare a diversi metri di altezza per la manutenzione della rete di pubblica illuminazione in via Wenner a Pellezzano. Ho appreso il fatto da una notizia letta attraverso gli organi di informazione on line. Resto in attesa di una segnalazione ufficiale da partedell’esponente della Cisal provinciale Luigi Vicinanza, anche se nel frattempo abbiamo già avviato tutte le procedure per i controlli del caso”.

Così il Sindaco di Pellezzano, dott. Francesco Morra, in merito alla denuncia che il sindacalista della Cisal Provinciale Vicinanza ha esposto, dopo aver individuato che un lavoratore della “Selettra spa” (ditta incaricata all’ampliamento, efficientamento, e gestione impianti con la predisposizione ai servizi ai servizi di smart city – manutenzione ordinaria e straordinaria, fornitura di energia elettrica, valorizzazione monumenti e palazzi storici comunali, implementazione impianti e servizi) stava svolgendo i lavori senza le dovute precauzioni.

“I nostri uffici competenti – spiega il Primo Cittadino – hanno già provveduto ad inviare una diffida alla ditta incaricata dei lavori. Inoltre, sono stati convocati presso l’Ente sia il direttore dei lavori che il coordinatore della sicurezza, che sono gli organi preposti a questo tipo di controllo sui cantieri. Da questo punto di vista continueremo a mantenere una linea dura, perché crediamo che la sicurezza, a prescindere da ogni tipo di discorso, sia prioritaria in tutti i settori, soprattutto quello del lavoro”.

Da una immediata verifica eseguita sul posto di lavoro, l’operaio avrebbe dichiarato che nel momento in cui stava eseguendo l’intervento di propria competenza indossava l’apposita imbracatura ma non disponeva del casco protettivo. Verranno realizzati ulteriori controlli per accertare le responsabilità del caso.

I componenti della ditta incaricata dei lavori, sono stati quindi diffidati, ognuno per le proprie competenze, a prendere tutte le precauzioni del caso al fine di garantire la sicurezza sul lavoro degli operai impegnati alla realizzazione dell’intervento. Tra l’altro, è stata chiesta da parte dell’Ente, in persona del Sindaco Morra, una più accurata sorveglianza su ogni singolo intervento con una costante presenza sul cantiere in oggetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.