Esposizoni Cinofile: la 15enne Sara Napoli da Salerno rappresenta l’Italia al Cruft

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si chiama Sara Napoli, è salernitana verace, ha 15 anni e rappresenterà l’Italia al prossimo Cruft, che è la più importante manifestazione mondiale dedicata alle esposizioni cinofile, nel mese di Marzo. Le abbiamo chiesto di raccontarsi, di esprimere le emozioni che sta provando e di aiutarci a capire un po’ meglio il meraviglioso mondo della cinofila italiana.

I HAVE A DREAM….IO HO UN SOGNO. Ma che cos’è un sogno?

Il sogno è un desiderio, qualcosa in cui si crede, per il quale si combatte, sperando di poterlo realizzare, prima o poi….E la giovane Sara in quanto a sogni sembra proprio ben messa a quanto pare.

“Beh si – esordisce – oggi posso finalmente dire che all’età di 15 anni, sono riuscita a realizzare il mio più grande sogno. Non pensavo di arrivare fin qui, ma ce l’ ho fatta….ce l’ho fatta anche e soprattutto grazie a lei, la mia campionessa italiana e internazionale BRAVE BIG BEAR ARYA STARK, senza cui non sarei arrivata da nessuna parte”.

Ma cominciamo dalla fine. Questo sogno affermi essersi materializzato, ma in che modo?

“Nel migliore dei modi direi. A Gennaio ho partecipato al contest di Junior Handling disputatosi a Cesena, e li sono stata selezionata per rappresentare l’ Italia nella più prestigiosa manifestazione cinofila a livello internazionale: il “Crufts” in Inghilterra”.

Non c’è che dire, davvero un enorme soddisfazione. Ma che cos’è lo Junior Handling?

“Lo junior Handling – ci spiega – è una competizione riservata ai ragazzi dai 10 ai 17 anni avente come scopo quello di aumentare l’interesse del giovane per le attività cinofile, promuovendo lo sviluppo della collaborazione ed il contatto tra cani e giovani e, soprattutto, incoraggiando la sportività, l’amicizia e il benessere tra loro”.

“La mia disciplina regala anche la possibilità per i giovani e giovanissimi di imparare di più su diverse razze di cani, le diverse tipologie  e le loro caratteristiche. Questo sport incoraggia infatti i giovani amanti dei quattro zampe a conoscere i giusti mezzi per prendersi adeguatamente cura di loro e per mantenere il benessere degli animali”.

Una vera e propria disciplina sportiva insomma che, come tutte le sue sorelle, svolge una importantissima funzione educativa pedagogica per i ragazzi che vi si avvicinano. Ma la competizione, come in tutti gli sport, è il filo conduttore.

“E si – ci conferma la giovane salernitana – nel corso dell’anno, competizioni di Junior Handling hanno luogo durante esposizioni nazionali ed internazionali organizzate da Enti riconosciuti FCI, permettendo a noi giovani di essere valutati da un giudice di Junior Handling sulla base delle ufficiali “Linee Guida FCI for World and Section Junior Handling Competitions”.

Ma cosa è una esposizione cinofila?

“Le esposizioni – ci racconta – sono verifiche cinotecniche nelle quali i cani sono sottoposti all’esame e al giudizio della loro bellezza e conformazione esteriore, intese l’una e l’altra in relazione allo standard ufficiale della razza cui appartengono. Dall’esame dei soggetti presentati derivano qualifiche relative al valore assoluto dei cani in rapporto alle caratteristiche della loro razza mentre dal confronto fra gli stessi vengono stilate classifiche in rapporto al valore relativo dei soggetti partecipanti”.

L’amore traspare dai suoi occhi quando ne parla, ma come nasce?

“Per quanto mi riguarda,cominciò tutto con l’arrivo del mio primo cane, una golden retriever. Papà (Emiliano Napoli, grande e storico ultras granata n.d.r.) andò in un allevamento, dopo averne visitati tanti e si innamorò dei suoi soggetti, i cani del Brave Big Bear di Carla Zanetti a Velletri.

La mia Kora (Brave Big Bear Melissa) fu il mio primo amore e a lei devo il mio avvicinarmi alle esposizioni per la prima volta all’età di 7 anni. Cominciò così questa passione e papà decise di prendere un’altra femmina per continuare le esposizioni. Fu così che arrivò Arya (Brave Big Bear Arya Stark) e con lei tutto prese il volo.

Nel frattempo – continua – avevo preso sicurezza grazie all’allevatrice dei miei cani, Carla Zanetti. Essendo lei una handler professionale “Enci” mi ha aiutato a capire come muovere i primi passi. Con questo background ho cominciato a fare amicizie anche con altre ragazze che come me avevano questa grande passione e con altri allevatori imparando sempre più.

Con Arya sono cominciati ad arrivare anche i risultati: sono diventata la Giovane Campione Italiana, la Giovane Campione di San Marino, Campionessa di San Marino fino ad arrivare al tanto sognato titolo di Campionessa Italiana di bellezza. Per me, sarà un vero onore ed una emozione grande rappresentare l’ Italia e la mia Salerno nella massima competizione del settore.

Spero questo sia soltanto l’ inizio di un percorso che mi auguro possa accompagnarmi per tutta la vita, cercando di portare sempre più in alto i nostri colori. Del resto nella rosa dei miei cani speciali, ce n’è una, Afrodite (Brave Big Bear Afrodite) che promette davvero bene e con la quale non vedo l’ora di cominciare a calcare i ring”.

La finale di questa importante manifestazione si potrà seguire IN DIRETTA SU YOU TUBE  SABATO 7 MARZO al seguente link

  • Ore 9,55 prima parte junior handling
  • Ore 11.35 seconda parte Junior Handling
  • Ore 17.45 finale Junior Handling.

C’è una salernitana a rappresentare l’Italia. Forza Sara, forza Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.