Quindicenne ucciso, Ioia (Garante detenuti): “Un carabiniere non gira col Rolex a Napoli”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
“Avrebbe dovuto lasciare a casa l’arma e il Rolex – dice Pietro Ioia a proposito del 23enne, che al momento della rapina non era in servizio intervenuto a La Zanzara su Radio 24 – Se non l’avesse avuto, nulla di tutto ciò sarebbe successo. Con quel tipo di orologio al polso a Napoli non giri. Addirittura, il sindaco ha fatto un’ordinanza rivolta ai turisti da anni, nella quale li si invita a lasciare il Rolex in albergo e a indossare un orologio di plastica”. “Sappiamo com’è Napoli, sai che con il Rolex puoi subire una rapina. Sei un carabiniere, devi sapere queste cose”.
“La mentalità criminale e delinquenziale ritiene normale derubare il prossimo. La colpa – dichiara il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – è oramai delle vittime che non si fanno derubare non dei rapinatori. Si trova ogni giustificazione per dare ragione a ladri, criminali e anche camorristi. E’ la stessa mentalità che ritiene normale stuprare una donna se mette la minigonna. La cosa grave è che ad affermare tali sciocchezze sia un pregiudicato che è stato nominato addirittura garante dei detenuti. Siamo senza parole”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. ma che giustificazione è? uno allora dovrebbe rispondere se usavi le precauzioni a tempo debitoi non usciva un delinquente e nulla di tutto ciò sarebbe successo….se vai a fare le rapine devi mettere in conto quello che ti può succedere….sono i rischi del “mestiere”

  2. Vorrei dire a questa gente che difende questi criminali che a mio parere devono morire loro è tutta la loro famiglia.
    Se invece di morire quel gran pezzo di merda moriva il Carabiniere non avrebbe detto niente nessuno vero!!!! gentaglia per me bisognerebbe farli morire tutti comprese le loro famiglie a questi pezzi di merda che vivono di criminalità e vendita di stupefacenti.
    VIVA L’ITALIA VIVA L’ARMA dei CARABINIERI ❤️

  3. a questo punto mettiamo napoli nella lista nera e facciamo in modo che non arrivi più un turista dopo vediamo quanti alberghi ,ristoranti e attività commerciali chiudono solo cosi si può dare una lezione a tutti quelli che difendono i rapinatori e scippatori.Purtroppo per una minoranza devono pagare anche i napoletani perbene.Dispiace per la morte di un quindicenne ma per me la responsabiltà è principalmente del padre che non si è mai chiesto dove andasse e cosa faceva di notte suo figlio.

  4. secondo questo imbecille si deve limitare ancora di più la libertà della gente perbene per prevenire i crimini?

  5. Ci fossero più carabinieri e poliziotti così!
    Ci vorrebbe una medaglia! le erbacce vanno estirpate senza pietà

  6. Vietiamo a Napoli di uscire con Ferrari e fuoriserie …..abiti di lusso …gioielli ……io direi di inserire anche una clausola nei confronti dei dipendenti dell’arma ….i Rolex e oggetti di valore sono vietati …..non c’è più limite alla demenza giustificativa 😓

  7. Stai a vedere che bisogna limitare la libertà delle persone perbene per tutelarsi dai delinquenti.

  8. ma che cosa gice? non si è liberi di girare con ciò che si vuole? il problema è che la malavita viene difesa e non debellata.

  9. facciamo invece che mettiamo più carabinieri e polizia armata fino ai denti a manganellare e sparare a questa immondizia? Così vedete che si potrà girare liberamente a Napoli con qualsivoglia orologio.

  10. MA COME SI Fà A PUBBLICARE LE PAROLE DI UNA PERSONA CHE NON SERVE PERCHè CHI RAGIONA COSI NON SERVE A NIENTE E A NESSUNO.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.