Pasta, pelati e tonno: consumatori campani scatenati come in tempo di guerra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
In Campania – come, del resto, attestano i dati delle vendita nei centri della Grande distribuzione organizzata delle ultime settimane – è scttata una corsa irrazionale a riempire le dispense. Un po’ come nei tempi di guerra. Il timore di quello che potrebbe accadere nei prossimi giorni ha portato – come scrive il quotidiano “Il Mattino” a riempire i pensili della cucina delle case: l’acquisto di pasta è cresciuto del 13%, pelati e pomodoro del 20% così come le conserve vegetali, il tonno del 14%. Aumentate anche le vendite delle farine, dei prodotti per le detergenze e di quelli per la farmacia domestica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.