Coronavirus, De Luca: «Chiudere i locali alle 18»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Vincenzo De Luca ha fatto il suo consueto aggiornamento sulla situazione Coronavirus in Campania. Il presidente della Regione Campania ha spiegato che oggi in isolamento domiciliare controllato 1.318 persone. “Di queste persone circa 110 sono positive al Coronavirus. Cosa vuol dire? Che sono 110 persone contagiate ma asintomatiche e il 90% di quelli che sono a domicilio non hanno ad oggi nessun contagio”. Il problema sarà con gli arrivi via treno delle ore scorse di campani scappati letteralmente dalle zone rosse del Nord: “Con l’arrivo di queste persone dal Nord noi andremo in difficoltà. Dobbiamo aspettarci per marzo picco di contagi in Campania”.

De Luca ha ribadito di aver disposto la proroga automatica per tre mesi dell’esenzione ticket per gli aventi diritto. La misura è stata presa per evitare di appesantire gli uffici delle aziende sanitarie ed evitare agli anziani e chi soffre di patologie di frequentare un luogo affollato. Alle 20 di ieri, il bollettino della Protezione civile regionale registrava 115 casi di contagio da coronavirus. Sono 3 finora i decessi di pazienti .

Domani in giunta saranno approvati contributi della Regione per le mamme che hanno il bisogno di pagare una baby sitter a casa. Per quel che riguarda i locali: provvedimento per chiuderli alle 18 di sera: “Sabato notte in tante città della Campania abbiamo visto centinaia di ragazzi in giro, il virus così è destinato a dilagare.

Dico ai ragazzi di essere responsabili per i propri genitori e propri nonni, come si fa a non capirlo?. Si tratta di capire se vogliamo uscire dalla crisi in 2 mesi o vogliamo trascinarci il problema per mesi o per anni. Io sono convinto che usciremo dal tunnel, non abbiate tante preoccupazioni – conclude De Luca – ma dateci una mano, per evitare di pagare prezzi sul piano sanitario, umano ed economico che potrebbero essere davvero grandi”.

Coronavirus: in 36 ore 50 nuove terapie intensive
“Stiamo preparando i nuovi posti letto di terapia intensiva, nelle ultime 36 ore abbiamo già attrezzato 50 posti letto aggiuntivi rispetto a quanto avevamo”. “Stiamo procedendo – ha aggiunto De Luca – anche con questa nuova fase in maniera costante, determinata ed efficace sulla prevenzione”.

“Ho inviato – ha sottolineato De Luca – anche una disposizione alle Asl per verificare i centri anti-diabete, perché non si possono chiudere. Le prestazioni rinviabili si rimandano di qualche settimana, per il resto la fruizione dei servizi sarà più scaglionata nel tempo. Questo vale anche per centri accreditati e chiarisco che i centri di riabilitazione restano aperti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Per fortuna c’è il trombone di De Luca …………. grazie a lui il virus andrà via ………….

  2. X anonimo sopra bravissimo Fontana ,Zaia,Cirio ,Toti ….. anche nelle sventure dimostrate la vs tolleranza

  3. I governi comunisti hanno sempre portato miseria e fame, adesso si sono evoluti come il Covid-19 portano anche la morte.

  4. Purtroppo rivolgersi ai giovani è inutile, non seguono la politica e manco sanno chi è De Luca.
    Piuttosto, sarebbe utile tappezzare le città di manifesti che invitano alla prudenza. E chiudere tutto, lasciando aperti solo alimentari e farmacie.

  5. X anonimo perché non te ne vai dal tuo amico Salvini loro sì che sono bravi

  6. Ma cosa c’entrano sti commenti con l’articolo ? De Luca è il preside della regione eletto, c’è una emergenza mondiale, ma la smettiamo di essere ridicoli e remiamo tutti dalla stessa parte? Dopo tutto come prima con le polemiche ma ora ci vuole solo unità!!!!!

  7. Ke senso è avere i bar aperti dove passano centinaia di xsone al giorno o si chiude o nn si chiude

  8. La tua schiena è curva come tutti gli schiavi.Salvini e bravissimo

  9. Ok ma bisogna disinfettare le strade con gli idranti come fanno in Cina e altrove e quindi subito trovare anche i fondi per questo..!

  10. Meritiamo l’estinzione nn ci aiutiamo manco fra di noi… Si rischia la vita e si pensa ai comunisti fascisti business u napl a juve a politica destra sinistra etc etc…. fortuna che il covid nn è super mortale bha

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.