Coronavirus: “Io me ne frego”. A Salerno non si rispetta l’ordinanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
Restano inascoltati a Salerno gli appelli a rimanere a casa per contenere il contagio da Coronavirus. Complice la giornata di sole e le temperature miti anche oggi tanti cittadini sono scesi in strada per godersi un pomeriggio di relax all’aria aperta. La foto che vi mostriamo è stata scattata alle ore 16.00 al Porticciolo di Pastena, nella zona orientale.

Coppie di fidanzati seduti abbracciati, amici e anziani fermi a chiacchierare seduti sulle panchine a stretto contatto senza rispettare le basilari misure di precauzione imposte. Nonostante i controlli messi in campo dalla Polizia Municipale i cittadini sembrano non voler recepire l’importanza delle restrizione imposte dal Governo prima ed estese in modo ancor più rigido anche da alcune ordinanze regionali.

i abbracciati, amici e anziani fermi a chiacchierare seduti sulle panchine a stretto contatto senza rispettare le basilari misure di precauzione imposte. Nonostante i controlli messi in campo dalla Polizia Municipale i cittadini sembrano non voler recepire l’importanza delle restrizione imposte dal Governo prima ed estese in modo ancor più rigido anche da alcune ordinanze regionali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. Non c’è nulla da fare. Gli italiani ascoltano solo il manganello. E lo dico da elettore di sinistra.

  2. Stanno fuori perchè hanno un’attività e devono pagare le tasse. Ma vuo verè che ca nisciun pag mai niente, semb annanz a nu bar o a giocare a bullet e mo tutti che enna i a faticà?! Se non mettono l’esercito in strada, a questi non li ferma manco il colera.

  3. Ci vuole qualcuno che parli seriamente ai cittadini! Al momento la migliore ipotesi secondo me è un discorso di Lotito! Presidente … parli ai salernitani!Lotito è notevole per Salerno! i Salernitani lo ascolteranno!!!

  4. scusate ma fin’ora si è parlato di non fare uscire gli anziani che sono più a rischio, e che anzi gli stessi potevano “uscire a prendere aria da soli”. Ergo se io(che lavoro mezza giornata) e mia moglie che è disoccupata usciamo da soli a piedi mezz’ora e non andiamo a trovare nessuno e rispettiamo le distanze dagli altri dov’è il problema???Allora l’ordinanza dovrebbe recitare: è vietato lasciare le proprie abitazioni salvo recarsi a lavoro, andare a fare la spesa, recarsi da chi ha bisogno di assistenza!!!

  5. Presuntuosi, egoisti, convinti che essendo vivi siete sani, che per voi non occorre applicare le misure di prevenzione che stiamo cercando di applicare tutti, per abbattere la statistica di diffusione del germe. Ignoranti, se tutti facessero come voi entro il 3 aprile ci sarà l’ecatombe! Rinchiudeteli (salvo quelli che erano lì per motivata necessità…)

  6. Io ci sto rimettendo il lavoro e me ne frego per tutelare la salute comunque questa gente va fermata!subito!se fann a camminata! Idioti

  7. I nostri nonni hanno vissuto sotto le bombe o combattuto a Vittorio Veneto…e questi smidollati non riescono a stare sul divano di casa propria….non ci sono parole.
    Vi assicuro che al.porticciolo è continuo il via vai….li vedo dal mio balcone ….

  8. Poi abbiamo il coraggio di dire che in Cina c’è la dittatura. Da noi ci vorrebbero le SS e lo dico da elettore di sinistra. Che schifo facciamo vpoi si lamentano quando li chiamano bamboccioni a sti viziati decelebrati

  9. Solo con la forza si possono ottenere le cose…fategli il verbale di 250 euro e vedete come gli passa la voglia di uscire…vigili ma dove siete??????

  10. Tra mercatello e torrione traffico quasi come i giorni normali e gente per strada in gruppi a chiacchierare come se niente fosse

  11. io a lavorare in ospedale con possibili rischi e questa gente,che forse è stata autorizzata al telelavoro, che non avendo nulla da fare crede di essere in ferie!!!!

  12. il guaio non è il virus ma l’IGNORANZA!!!! ps poi sta gente la vedi la mattina davanti ai supermercati con le mascherine|!!

  13. dal momento che l’inciviltà regna sovrana, si debbono adottare misure forti per scoraggiare atatteggiamenti simili.

    al fotografo dico “bravo ad immortalare ma come mai eri in giro? perchè, a parte l’invio della foto a salernonotizie, non hai anche girato lo scatto alle forze dell’ordine così che potessero intervenire immediatamente?”

    saluti

  14. Sono le stesse persone che qualche giorno fa hanno assaltato i supermercati….. ed ora se ne vanno in giro…. valli a capire!!!

  15. Quando un governo e incapace di governare un paese i risultati sono questi.la colpa principalmente e del governo 5STELLE/ PD.LE misure straordinarie di sicurezza andavano prese a gennaio,tanta gente non moriva e i contagiati erano molto meno.dopo che passa questo brutto momento per l’Italia il governo si deve dimettere.e lasciare che gli italiani votano un governo legittimamente come prevede la costituzione.

  16. il lockdown e’ finito. Ripigliatevi. Se siete dei parassiti antisociali rinchiudetevi in casa vostra, e se volete la dittatura andate in nord corea, cina o russia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.