La “guerra” in Campania al coronavirus, pugno duro di De Luca sulle misure

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ha scelto il pugno duro, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, per le misure destinate sul nostro territorio a contenere il diffondersi del contagio da coronavirus. Ieri, infatti, ha provveduto a firmare due ordinanze  per vietare, rispettivamente, i mercati e le fiere rionali (tranne quelli all’ingrosso che garantiscono il regolare approvvigionamento) – come scrive il quotidiano “Il Mattino” –  e il cibo da asporto dei ristoranti dopo le 18. Provvedimenti forti, che valgono solo in Campania e non altrove. E, per far rispettare, il presidente della Regione Campania chiede «un impegno straordinario chiaro ed esplicito, di tutte le forze dell’ordine e anche delle forze armate».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.