Coronavirus e Informazione: Cronache scende in campo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
L’informazione al tempo del Coronavirus. Chiusi i bar, edicolanti che volontariamente non aprono, tutti chiamati a restare a casa. Serve un’idea nuova in questo momento di grande crisi. Ed allora si sfrutta la tecnologia, pur non rinunciando, al termine delle prescrizioni governative, di tornare nelle vecchie e care edicole. Da domani l’edizione che la nostra redazione confezionerà, sarà possibile scaricarla dal nostro sito comodamente da casa. Edizione on line tutta a colori con i consueti temi di approfondimento che ogni giorno Cronache vi offre. Con un potenziamento delle notizie on line, sempre su www.cronachesalerno.it che vi accompagneranno per tutta la giornata. Basta un click, continuerete ad essere informati secondo lo stile di Cronache e vi costa meno di un caffè. Noi continueremo a lavorare, voi restate a casa tranquilli. E continuate a seguirci.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. ore 22 l’olio di ricino. meno male che i fascisti erano altri. queste ordinanze locali si mettono al di sopra di quella del governo che già è restrittiva. l’avesse fatto salvini immagino già tutti i pesci lessi a parlare di fascismo, ora invece tutti zitti e muti da bravi pecoroni utili servi del regime fintodemocratico

  2. Sono sempre stato contro De Luca, così come orgogliosamente antifascista, quindi anti Salvini.
    Ma plaudo alle ulteriori restrizioni di De Luca, lo stesso l’avrei fatto se fosse stato Salvini.

    Con un distinguo. Se ci fosse stato Salvini al governo, ora la situazione sarebbe ben peggiore. Un personaggio che cambia idea ogni giorno in base all’umore del web farebbe danni incalcolabili, ancor più di quelli che stiamo subendo oggi.

  3. Matteo, quello che non hai ancora capito tu e tanti altri è che questa epidemia mortale non esiste come tale, non è niente di che! Lo confermano i dati istat! 5200 morti nel mondo in tre mesi contro i 14200 morti nella sola italia nel 2015. Svegliati tu chi li difende ciecamente = da ciechi sordi e muti.

  4. Cosa ti sfugge di “servizio sanitario al collasso” ?
    Sei ancora alla favoletta della “semplice influenza”?
    Hai anziani in casa da tutelare? O sei un single che fa la bella vita?
    Nel secondo caso si spiegherebbe il tuo menefreghismo.

  5. Matteo idiota: sono un single che lavora da venti anni perchè ha i genitori morti per cancro venti anni fa,ok? quindi il giovanotto che fala bella vita da nullafacente sei tu. Sicuramente la favoletta te la sei bevuta tu e le sardine lesse: infatti non è una semplice influenza, è meno grave visti i dati! Prova a leggerli e forse (ma dubito) capirai. Ma evidente che sei il solito boccalone che si informa su qualche tg nazionale o giornale di partito senza nessuno spirito critico. Basterebb leggere i dati istat pubblici.. ma neppure a questo arrivi.
    Sanità al collasso? parzialmente vero in alcuni ospedali, ma i motivi sono altri, in particolare:
    1.sono anni che si tagliano i posti e gli ospedali, anche qui da noi basta leggere le cronache..
    2.hanno CREATO questa epidemia, e in funzione di questa “emergenza” si attivano protocolli esagerati che paralizzano gli ospedali! tutto questo sarebbe non necessario se fosse trattata da malattia “normalmente” contagiosa come qualunque influenza! La prova sta sia nnel fatto che ci sono migliaia di “positivi asintomatici”, sia nel fatto che in tantissimi casi 80% semplicemente ti fanno restare a casa! sai che novità per un’influenza!.
    3.la psicosi! tantissma gente malata, magari di asma o ansia o altre patologie piu o meno gravi è stata fatta prendere dal panico e si è riversata in ospedale! Qui poi, data “l’emergenza” si attiva il protocollo che prevede l’isolamento.. spazi riservati, ospedale intedetto anche a malati gravi (un parente col braccio rotto è stato respinto per un PRESUNTO caso di cv, risultato negativo) e sale di rianimazione bloccate per giorni, e alla fine??? “ah no, era negativo, falso allarme…
    4.i cimiteri pieni? certo, pure lì perchè avendo dichiarato “emergenza” i funerali non vengono svolti per vari motivi.. ma non perchè imorti siano tanti!

    tutto questo grazie ai pecoroni come te che non riescono a fare 2+2 autonomamente.

    Il menefreghismo è il tuo, ci sono centinaia di migliaia di anziani ancora piu isolati e che moriranno di inedia e depressione, ma il TUO menefreghismo e ottusità ti impediscono di vedere.
    Se dal basso della tua intelligenza provassi almeno a leggere due tabelle istat e qualche articolo scientifico (dubito che tu ne conosca lingua ed esistenza) forse saresti meno pecora, con rispetto parlando per le pecore.
    Come vedi è a te che sfugge tanto, la base proprio..

  6. Mi sono sempre astenuto dall’usare offese nei tuoi confronti, che pure mi prudono sulle mani quando digito.
    A questo punto lascio fare ai moderatori.

    Buona vita.

  7. perchè secondo te per uno che ha perso i genitori da bambino e sta da solo essere chiamato single che fa la bella vita, menefreghista e che se ne frega degli anziani sarebbe un complimento? ma va

  8. Hai subito una grave perdita, deve essere stata dura. E mi dispiace, sincero.
    Ma stai confermando la mia domanda retorica/provocatoria, in questo momento non hai di che preoccuparti se non per la tua stessa salute.
    E non ho usato offese gratuite come fai tu (idiota, pecorone, dal basso della tua intelligenza).
    Questi sono i tuoi argomenti?
    Io sono costretto a lavorare tutti i giorni, a contatto con altri colleghi, la nostra filiera non può fermarsi, per garantire il cibo a tutti. Ma non passa giorno che non temo di portare a casa il virus, quello mortale per gli anziani ed i deboli. E si, ho una persona in casa immunodepressa. Così come tanti miei amici, colleghi e conoscenti. E siamo tutti preoccupati.
    E si, so leggere e scrivere, è inutile che provi ad offendere in questo modo, gli articoli scientifici li leggo, come leggo i maggiori notiziari.
    E la mia percezione è che la situazione è gravissima. Forse esagero. Ma tu sottovaluti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.