Nei guai chi gira per strada senza motivo: ecco l’ordinanza di De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Lo ha detto e lo ha fatto. Pochi minuti fa, è stata pubblicata sul BURC l’ordinanza numero 15 con cui il governatore Vincenzo De Luca disciplina su tutto il territorio regionale campano, la possibilità di spostamenti motivati. Quarantena obbligatoria per due settimane e rischio di arresto o ammenda a chi è trovato in strada senza motivo oppure dovesse riprovarci nonostante la quarantena obbligatoria.

CLICCA QUI PER L’ORDINANZA

Sull’argomento il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha scritto: “Ecco la nuova Ordinanza del Presidente De Luca relativa agli spostamenti consentìti nell’ambito del territorio regionale.

L’ordinza, che avrà effetto immediato, precisa che sono consentiti esclusivamente spostamenti temporanei ed individuali, motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, ovvero motivi di salute”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. prima di parlare connettete il cervello,il governo dice che si puo fare attivita’ all’aperto senza assembramenti e mantenendo le distanze,il governatore de luca dice che non si puo uscire!!!!!!!!!!! se ci capite qualcosa spiegatecela,tante chiacchiere al vento.

  2. Scusate, avete letto bene l’ordinanza? Si parla di assistenza domiciliare.
    L’articolista dove ha desunto che si parla di quello che lui riporta nell’articolo??

  3. voglio anche dargli ragione, ma perchè invece il viminale dice che una passeggiata (in solitaria) si può fare?!? questo è il guaio dell’italia, ognuno fa quello che gli passa per la testa!! chi ca**arola comanda?!?!?

  4. come sempre abbiamo un presidente con gli attributi. non è importante la fazione politica, dobbiamo riconoscere la rapidità e la durezza degli interventi per risolvere i problemi gravi. siamo solidali col governatore della campania. bravo presidente

  5. E’ un Ordinanza illegittima e’ perseguibile legalmente, lui non si puo’sostituire al presidente del consiglio, mettera’ in imbarazzo le forze dell’ordine lo Sceriffo.

  6. 1) l ordinanza non è quella;
    2) una trovata pubblicitaria ed elettorale perché quel 10 % che dice che perde tempo per strada può essere sanzionato in virtù del decreto conte e lui mira a trovare consenso da parte del restante 90 (che correttamente resta a casa);
    3) come già detto la minacciata “quarantena” , in mancanza dei presupposti sanitari, è in sostanza una sanzione penale (arresti domiciliari) che può essere irrogata solo con legge dello stato (attenzione a non creare un pericoloso precedente). A questo punto irroga una sanzione amministrativa da 1000 euro così facciamo soldi.
    4) per me va bene tanto vado solo a studio per lavoro.

  7. che con tutto il senso civico del mondo io vorrei vedere loro chiusi 24 ore al giorno per settimane e settimane dentro 4 mura..
    con l’ansia che c’è in giro, mille preoccupazioni per il virus ed il futuro di tutti…
    non si può imporre la reclusione totale, l’ isolamento prolungato, in casa, con tutti i mezzi di comunicazione pesantemente a bombardarci con notizie negative, così si rischia di impazzire!
    Giusto non formare gruppi e giusto sanzionare chi lo fa, ma un minimo di contatto con l’esterno per quattro passi che aiutano a stemperare le tensioni e respirare aria buona, non si può negare!
    Da qualche parte bisogna pur recuperare un minimo di energie per reagire!
    E noto che il movimento ha la funzione di scaricare lo stress…
    La situazione è complessa ed è servito del tempo per rendersene conto, ma sarà forse il caso di rispettare lo smarrimento dei cittadini, migliorare il dialogo piuttosto che andare in giro per la città a caccia delle streghe!

  8. a quando l’olio di ricino?? i morti in tutto il mondo fino ad oggi sono 4500, un TERZO di quelli che muoiono ogni anno in italia per polmonite. Pecoroni informatevi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.