Coronavirus, Borrelli (Verdi): “Denunceremo chi invita sui social a non rispettare ordinanze divieto circolazione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
In questo momento drammatico per il Paese che conta più di mille morti e decine di migliaia che lottano per sconfiggere il virus che li ha attaccati, proliferano anche i profeti della stupidità e dell’ignoranza che invitano attraverso i social a non rispettare  le ordinanze di divieto di circolazione emanate dal governo e dalla Regione Campania. Noi li denunceremo tutti segnalando puntualmente alla Polizia Postale i video e i post che inneggiano all’irresponsabilità. Alcuni con sfrontatezza e poca educazione dichiarano di non temere il virus e si vantano di uscire senza dispositivi di protezione individuale, con allegra comitiva al seguito. Altri dichiarano di essere giovani e di non voler sottostare alle regole imposte dall’alto. Altri ancora vaneggiano improbabili tesi complottiste e rassicurano sul fatto che è possibile uscire di casa senza problemi. Il comune denominatore di tutti questi improbabili “profeti del web” è una grande ignoranza che si unisce a una irresponsabilità inaccettabile”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli che ha ricevuto numerose segnalazioni di  video e post deliranti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Si ma il plagio nn esiste almeno secondo il Codice Penale.L’istigazione mah..sul piano giuridico e’molto dubbio a meno che non decidiamo di rivedere alcuni assunti in giurisprudenza.Quello che invece scrive il messaggio sicuramente e’ Bipolare con tratti antisociali ed e’una persona affetta da un disturbo psichico abbastanza evidente.Cmq se li denunciamo meglio almeno sara’utile per spiegare che esiste eccome la possibilita’di plagiare il prossimo come fenomeno psichico evidente.La relazione con oggetti in chiave intersoggettiva ha significato solo quando percepiamo il centro nella Vita ovvero quando una Persona sente e sa che la Vis di chi Vive e’riconosciuta dallo Stato e la protegge cn ogni mezzo.Se al contrario usiamo la Legge formale beh..la poesia della Repubblica muore.Quel messaggio colpisce la Vis ovvero la Forza della Vita che abita nelle persone.I Cristiani lo chiamano Spirito Santo.San Pio sognava un diritto che avesse nelle sue camere quel Potere che e’devastante sugli imbecilli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.