“Hanno bisogno di aiuto e ci vado”: Assistente OSS da Salerno al Nord

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Farà il percorso inverso: dal sud al Nord, da Salerno a Cremona, dove c’è il focolaio del coronavirus. Michele Pecorale, operatore socio sanitario di Salerno, ha risposto presente alla richiesta di soccorso.

Ci ha inviato una lettera-messaggio, che volentieri pubblichiamo:  “Non mi è mai piaciuta la ribalta, non sono uno da palcoscenico, quando c’è da ricevere elogi sono sempre nascosto nelle ultime file, ho sempre detto gli altri sono i protagonisti io ci ho messo poco del mio, sono una persona normalissima, con mille difetti e pochi pregi. Oggi non scrivo per un mi piace, né per un commento, scrivo per salutare, dare il mio arrivederci alla mia città. In un periodo dove a giusta ragione tutti scappano dalla paura, io le vado incontro, si perché non mi vergogno a dirlo, fa parte delle fragilità dell’uomo: ho paura anche io. Vado a Cremona all’ospedale Maggiore, in piena emergenza coronavirus, dove l’epidemia la sta facendo da padrona, non so quanti al mio posto avrebbero accettato, ma mi “hanno chiamato” perché sono al collasso, hanno bisogno d’aiuto, stanno reclutando personale medico e di supporto. Sono un Oss (operatore socio-sanitario) non sono nessuno, non sono un medico, né un infermiere, loro sono i veri eroi. Ma vado perché devo, e voglio, per senso di responsabilità, per senso civico, per coscienza, per lavoro. Si per lavoro. Un lavoro che la mia terra, in tre anni di vita da inoccupato non mi ha saputo garantire. Lascio mia moglie, che avrebbe bisogno di me qui per motivi che non vado a specificare, i miei figli che in questo momento avrebbero necessità della mia presenza, lascio la mia famiglia, i ragazzi e la società della mia Longobarda la squadra che alleno, i parenti, le persone che amo. Vado ma ritornerò, porterò al Nord un po’ di noi, di voi, della mia Salerno e della mia salernitanità, ci vediamo spero presto, per i lombardi e per l’Italia intera. Nel frattempo non smettete di volermi bene adesso ho bisogno di voi, del vostro affetto. Grazie”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Ma avete sempre da ridire? Anche i medici e gli infermieri del nord sono pagati e allora?! Stanno facendo turni massacranti ed hanno bisogno di aiuto e voi state a polemizzare e magari vi lamentate di stare qualche giorno chiusi in casa?

  2. Impara le tre T turon terass e tettas. Ti vorranno bene dopo non vorrai venire più via. Ci sono tanti salernitani.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.