Salerno, in spiaggia in barba all’ordinanza. De Luca: Stare a casa! (video)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
Stamane e nel pomeriggio di oggi alcune persone si sono recate in spiaggia a Salerno nonostante i divieti di uscite senza validi motivi in riferimento ai DPCM e relative ordinanze regionali sull’assembramento vietato per il contenimento del coronavirus che ha gettato l’intera nazione e non solo in uno stato di emergenza totale. E in serata, puntale il chiarimento del Presidente della  Regione Campania Vincenzo De Luca su attività ludica, motoria etc

Chiarimento n. 6 del 14 marzo 2020
Con riferimento all’Ordinanza n.15 del 13 marzo 2020 (Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19- . Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 e dell’art.50 del TUEL)
RILEVATO
– che, nonostante l’adozione delle rigide misure sopra descritte, è stato segnalato e documentato dalle immagini tv e notizie Ansa che numerose persone continuano a riversarsi sui lungomare, sulle spiagge, strade ed altri spazi aperti della regione, per finalità ricreative e/o sportive in attività che, in quanto itineranti e protratte nel tempo, risultano insuscettibili di concreto monitoraggio e controllo da parte delle Forze dell’Ordine anche al fine di assicurare l’effettivo rispetto della distanza minima di sicurezza di un metro ;
– che le descritte condotte, anche ove assunte in forma individuale, creano di fatto situazioni di assembramento o comunque di affollamento, stante l’impossibilità di contingentamento dell’accesso ed espongono al rischio incontrollato di contatto e, quindi, di diffusione del contagio;
– che si registrano, altresì, notizie di riunioni per fini ricreativi e/o sportivi e di feste presso locali pubblici o aperti al pubblico, che costituiscono parimenti occasioni incontrollate di diffusione del contagio, peraltro configuranti fattispecie già rientranti nei divieti imposti con la richiamata ordinanza n. 15 del 13.3.2020;
-che i dati che pervengono all’Unità di crisi istituita con Decreto del Presidente della Giunta regionale della Campania, n. 45 del 6.3.2020, dai presidi sanitari all’uopo preposti, dimostrano che, nonostante le misure in precedenza adottate, i numeri di contagio sono in continua e forte crescita nella regione;
CONSIDERATO
-che la situazione attuale impone di adottare misure idonee ad evitare il più possibile episodi ed occasioni di contagio, tenuto conto delle gravissime ed irreparabili conseguenze collegate all’eventuale ulteriore incremento delle positività al virus e del possibile rischio di paralisi

dell’assistenza agli ammalati per insufficienza di strutture e strumentazioni allo stato idonee a fronteggiare l’emergenza, stante la crescita esponenziale della curva di contagio, scientificamente attestata con riferimento ai territori nei quali i focolai si sono registrati antecedentemente;
-che è in corso di realizzazione il Piano degli interventi urgenti per l’incremento dei posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva nelle strutture sanitarie campane e pertanto, nelle more della attuazione degli interventi ivi previsti, risulta indispensabile l’adozione di ulteriori misure volte a garantire la sicurezza per i cittadini che circolano per motivi strettamente necessari e della collettività in generale;
-che, al fine dell’effettività delle misure, occorre prevedere e applicare ogni più idonea forma di sanzione nei confronti dei trasgressori, tenuto conto dell’aggressività del virus, ampiamente descritta e documentata dagli ultimi report medici e scientifici, che impone misure di deterrenza straordinarie;
Alla luce delle finalità perseguite con la citata ordinanza e di tutto quanto sopra esposto
SI PRECISA QUANTO SEGUE
1. L’attività sportiva, ludica o ricreativa all’aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico non è compatibile con il contenuto dell’Ordinanza n.15 del 13 marzo 2020.
2. Non è consentito in locali pubblici e/o aperti al pubblico svolgere eventi quali riunioni per fini ricreativi e/o sportivi e feste.
DE LUCA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Scusate ma la Mamma senza autocertificazione puo’ stare nello stesso domicilio?Per me e’assembramento.E se vi fosse arresto,siamo sicuri che il Familiare nn ha obblighi di visita?

  2. 19:52 esattamente! stiamo alla follia mentale e giuridica! una serie regole rappezzate e sconclusionate senza capo né coda, e senza alcun fondamento giuridico o impianto organico. Roba da dittature assolute, regimi. Andrebbero arrestati i vigli politici e forze dell’ordine che obbligano a non stare da soli in strada, è abuso di potere. E le leggi fatte in tal senso sono anticostituzionali. NULLA puo impedire ad un libero cittadino solitario di camminare a piedi in un luogo pubblico a caso.
    20:05, infatti questi imbecilli non si rendono conto che ci stanno facendo vivere azzeccati h24 in 4 mura, alla faccia degli spazi… è ovvio che i motivi sono altri, economici e politici internazionali..

  3. Chi scherza con il fuoco prima o poi si brucia….. Quando si ha a che fare con un livello culturale basso questi sono i risultati, pertanto ogni ulteriore spreco di fiato è superfluo.

  4. in casa tutti insieme a contagiarci…in strada uno alla volta non può uscire….dopo il covid-19 l’emergenza saranno depressioni e follie….lo sanno i legislatori?

  5. bene bravi continuate a fare demagogia e c…. varie quando poi tocchera’ a noi che fate, sarete tra quelli che vorranno picchiare medici, fare burdell nei pronti soccorsi, maronn mia ,santi di qua e santi la’ Rispettate le regole quantomeno per limitare i danni cosi’ da permettere alle strutture regionali di curarne il meno possibile, la lombardia eccellenza nazionale nella sanita’ e’ in ginocchio noi…………

  6. Allora io nn amo De Luca quando usa un gioco di Sofistica che si chiama Domanda Accusatoria che deve avergli insegnato qualcuno che conosce la Retorica.E’una affermazione nn una domanda quando il Governatore usa quel suo caratteristico e inconfondibile modo di parlare che e’una tecnica comunicativa(arte di avere sempre ragione)Questo significa che se usi la Terza Persona (Parlare in Terza persona)e usi la Domanda Accusatoria tutti quanti si sentono delinquenti e caricando le condotte deformo la realta’umana delle cose.Quindi quello che parcheggia in doppia fila per evitare contatti e’un delinquente,quello che scende a piedi a fare la spesa e fa il giro per cercare il posto cn meno fila e’un delinquente e via via alla fine sono colpevole di Vivere e se muori cmq hai sicuramente rotto le scatole allo Stato.In sostanza gli uomini sno un fastidio per gli uomini Stato,tranne quando si vota e poi li burattinizzo o li anniento.E’un meccanismo pericoloso questo come e’ ingiusto questo sistema cominicativo basato sul doppio legame.Doppio legame significa CHI ESCE SENZA VALIDO MOTIVO..mi dispiace molto aver letto che il Prof.di diritto Penale si sia allineato in questo appesantimento demolitivo della mente delle persone senza dire cosa sia una norma penale in bianco quale dibattito costituzionale contenga correndo subito alla Terza Persona Sanzionatoria.Nn va bene perche’le persone sono persone e le cose sno cose e se trattiamo le persone male ovvero esagerando nel formalismo solo perche’cittadini mentre le persone solo perche’ nello Stato le autorizziamo a sfogare tratti paranoidei ,non va bene.Io vorrei sentire in strada ABBIAMO MASCHERINE E TEST PER TUTTI I SALERNITANI,Abbiamo Gel per le mani,Abbiamo provviste per chi ora nn ha reddito ed e’indigente ,Abbiamo Ospedali a norma su controllo dei Nas,iniziative di Sanificazione e idee simpatiche con la musica come nel film la Vita e’Bella dalle Auto dei Vigili. insomma qualcosa di diverso da un martellamento h24 di giornalisti jettatori,virologi che hanno meno certezze di Me, milionari con volti da Santi che ci dicono che sno in Villa e stanno resistendo, in un buonismo finto e stomachevole da show business.. io nn j support chiu’;sappiamo tutti come vengono offerti i servizi pubblici in Italia per cui sarebbe opportuno vedere video sulle nostre Unita’ospedaliere e su cosa hanno in mente di fare per potenziare i Reparti e soprattutto Basta a dire h24 che siamo delle mer..de e poi cantiamo Fratelli di Italia!Se qua funziona che Soros fa speculazione e Amato mi prende i soldi sul conto corrente per il Bene di tutti,Sto senza lavoro con 40lauree e sno un bamboccione per il Bene di Tutti,scendo a piedi per un Supermercato senza gente e mi devo sentire un delinquente per il Bene di Tutti a sto punto ragazzi mettete direttamente il Regime e cambio cognome:TUTTI.Poi che la chiamiamo Repubblica e’un discorso relativo,ognuno nelle Istituzioni fa un po’ come gli pare

  7. De Luca non mi è simpatico ma ringrazio il Dio che in questo tragico momento ci si sia trovato lui a prendere in mano la situazione perché altrimenti saremmo morti come mosche. Per ciò che riguarda questi imbecilli che continuano a violare i divieti prima o poi le forze dell’ordine ci faranno un carizzo che si ricorderanno per molto tempo

  8. Dovreste rimanere a casa per tutti quelli che si devono fare un culo a tarallo per fare in modo che questa situazione mondiale non degeneri. Siete egoisti ed infantili. Avete bisogno dei casi a Salerno centro per cacarvi sotto e iniziare a pensare che L avete presa sotto gamba. Vergognatevi. State perdendo un’occasione per dimostrare un po’ di maturità. Il senso di appartenenza lo tenete solo se cacciate 15euro per vedere 12sciem che corrono arret a nu pallone. Siate seri e portare rispetto a chi lavora per le persone stupide come voi.

  9. Ma se domani voglio andare sulla e “mantengo la distanza di sicurezza”me lo mandi
    ancora il cecchino per annientare la mia incoscienza?Ma dai,oramai non si sa più che dire per mettersi in evidenza ed a proprio usufrutto oltretutto.
    P.S:leggetevi l’ARTICOLO, e non un semplice commento da tastiera,di CHIAMATEMI TUTTI
    c’è da farne tesoro.

  10. Purtroppo siamo dei pegoroni. Tutti uniti contro i Politici, invece di giudicare,,, COMBATTERE CONTRO QUESTI LADRI CHE CI DERUBBANO

  11. La legge parla chiaro basta studiarla e anche qualche nozione sulle possibili dinamiche di contagio che conosciamo come prevenzione dato che ci siamo..

    Ma pure se avete meno di 50 anni e non avete cari da poter contagiare sopra i 50 anni(non vi parlo degli altri tanto a chi interessa..) vi consiglio di evitare di fare gli avvocati e filosofi e di esporvi dicendo cose poco sensate sia per il rispetto di è morto e sta soffrendo sia per la cultura..

  12. Che schifo, nemmeno mappatella beach a Napoli fa più schifo delle spiagge di Salerno. E non censurate.

  13. 03.38, lascia perdere i consigli, dimostrami che ci sta una epidemia fuori dal comune dati alla mano, grazie. altrimenti taci tu e chi la pensa come te. Io i miei cari li ho persi decenni fa da giovane per cancro e altre malattie, ma so come curarli. Forse non sapete che pure a Cava ci sono stati anziani che hanno litigato con la polizia perchè non volevano stare reclusi. Poi quando sarà finito andrete a contare VOI i morti anziani sulla vostra coscienza, perchè ad una certa età una compagnia e lo stare in mezzo alla gente può essere la miglior cura e la miglior cosa che si possa chiedere. Ma a voi che vi frega, avete gli slogan delgoverno copiati dall’oms.. magari se avete tempo andatevi a vedere come funzionano quelle organizzazioni prima di fare i topi dietro al loro piffero..

    Non sapete quanti anziani stanno male per questo coprifuoco fascista e inutile, e voi ancora a dire che è giusto. Ho parenti e conoscenti anziani che mi chiamano di continuo perchè stanno soli e non posso fare nulla, né io ne altri.. parlate di cose che non sapete, giusto per farvi belli con le frasi ad effetto del governo.
    Poi mi spiegate pure perchè dovrebbe essere vietato andare dal soli in montagna, come pure uscire di notte con città deserta e nessuno da infettare o da cui essere infettato.
    E se vi avanza un poco di tempo magari provate a capire qualcosa della geopolitica internazionale e dei miliardari interessi che stanno dietro a questa finta epidemia mortale.

    FINTA EPIDEMIA, lo ripeto, perchè ho i dati istat ed eurostat dalla mia parte.
    Ma che ne parliamo a fare, le domande se le pongono le persone che pensano mica le pecore..

  14. È ridicolo!!!
    Continua a sbracciarsi per far credere, agli ebeti, che lui sta risolvendo il problema.
    Hai fatto le ordinanze? Benissimo.
    Hai deciso quali sono le conseguenze per chi non si attiene alle prescrizioni? Molto bene.
    Ma non continuare a fare questo cabaret inutile e patetico.
    Fai parlare gli esperti virologi che possono dare un contributo serio, tu resta in casa e non sfrantumarci i “cosiddetti”.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.