In Campania ancora violazioni nel napoletano: a Portici sembra la… vigilia di Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Continuano a essere troppe le persone per strada. Stamane il centro storico di Napoli, i quartieri popolari e alcune zone periferiche – dichiarano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli e quello del comune di Portici Franco Santomartino – erano pieni di gente che passeggiava. In alcuni vicoli non c’è proprio la percezione del rischio sanitario e si scherza con troppa facilità. C’è gente che indossa le mascherine e poi si abbraccia dimostrando la propria ignoranza e incoscienza. Addirittura durante l’emergenza Coronavirus l’8 marzo, per la festa della donna a Portici sono state distribuite 1200 mimose nell’area mercatale del centro storico nonostante gli inviti a non dare vita ad assembramenti e a restare a casa”.
Mentre in un video girato il 14 marzo, inviato da un cittadino come segnalazione ai Verdi campani, si vede l’Asse mercatale di via Arlotta, sempre a Portici, enormemente affollata nonostante i divieti di uscire fuori casa e di dar luogo ad assembramenti
“Autorizzare, o quanto meno tollerare, questa iniziativa per la festa della donna, che prevedeva numerosi contatti tra le persone, in un’area già di per sé affollata, è stato alquanto irresponsabile visto che si era già in emergenza sanitaria ed erano state date delle disposizioni di sicurezza che andavano seguite per non mettere la popolazione a rischio contagio. In merito a ciò abbiamo inviato un esposto al Prefetto e a tutte le forze dell’ordine.” – ha dichiarato Il Consigliere Comunale dei Verdi a Portici Franco Santomarino.
“Le forze dell’ordine stanno facendo un gran lavoro tenendo la situazione sotto controllo nelle varie aree del territorio , purtroppo, però’ ci sono zone , dove regna l’inciviltà e l’illegalità e quindi non vengono rispettate neanche le normative di sicurezza per questa emergenza sanitaria ed allora i trasgressori devono essere puniti severamente, ne va della salute di tutta la cittadinanza. Per non parlare degli sciagurati che non solo non restano a casa ma hanno lanciato l’hashtag #iononrestoacasa” sfidando in ogni modo i divieti”- ha proseguito il Consigliere Santomartino insieme al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Nessuna speranza di cambiare il loro modo di vita, la vita serve a migliorarsi, loro hanno l’immunità di gregge ….poi dicono che sono di cuore generosi…ma se alla fine non rispettano ne loro ne gli altri che considerazione vogliono avere.

  2. Strumentali questi articoli ed altamente veicolanti e fomentatori di ignoranza.
    Dalla foto riportata si vede benissimo che in questa strada dove è stigmatizzato l’assembramento vi è un supermercato della catena SIGMA e che i signori sono in fila a distanza prevista in attesa del loro turno.
    Per quanto riguarda Mario lo inviterei a pensare prima di parlare; il suo sarcastico “Vabbè, sono napoletani” evidenzia il suo stato di inferiorità socio/psicologica/culturale che non gli consente in questo momento come negli altri che si è diversi per nascita e che si è migliori non screditando ma con fatti concreti.
    Vivaddio prendete spunto dagli accadimenti di questi giorni per comprendere che la morte è dietro l’angolo e che la nostra breve vita andrebbe vissuta con e per gli altri e non contro e a scredito degli altri.

  3. Io sono Salernitano e sto’ con Massimo, quanti frustrati che ci sono in giro , emeriti sottosviluppati!!!

  4. per chi trasgredisce le regole, in modo evidente e sfacciato, in questo particolare momento ci vogliono esempi, non chiacchiere, sono state emanate sanzioni, si applichino, solo gli esempi potrebbero far rendere conto ai superficiali ed agli imbecilli che si muore.

  5. io ho visto TANTI CAFONI SALERNICANI SUL LUNGOMARE, con il capo di minchia De Luca che gli urlava dietro….il capo di minchia De Luca un indegno che ha il cervello com una capra…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.