A Pastena troppi ragazzi “ribelli”: sparpagliati in strada, invece che fermi in casa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa

Proprio non riescono a restare in cara, a rispettare la consegna di non uscire, a osservare le prescrizioni ministeriali e regionali a tutela della salute di tutti, e quindi anche della loro. Si tratta di gruppetti, soprattutto di minorenni, che durante la mattina si “sparpagliano” – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – lungo le strade, nelle zone più strategiche di Pastena, a Salerno, pur di stare all’aria aperta e di sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine. Sanno che il loro comportamento è vietato e sbagliato ma se ne infischiano. C’è la piazzetta del parcheggio di via Flacco, il porticciolo, la pista ciclabile di Santa Margherita, il rione Zevi: sono tanti i luoghi di incontro improvvisati dove è possibile incontrare gruppi di ragazzi che chiacchierano e  fumano una sigaretta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. Cominciamo col dire che il pesce puzza dalla testa, la famiglia che fa? Sembra la solita discussione ma proprio perché la si tira in ballo in ognuna di queste situazioni vuol dire che qualcosa di fondato c’è. Ma se arriva l’esercito ci sarà da divertirsi… ora mi chiedo, ma noi che cionchiamo in casa siamo degli idioti??? Vabbè, spazio all’esercito. Quando ci vuole ci vuole

  2. Segnalate, segnalate, segnalate. Mi raccomando Salernitani, tirate fuori tutta la vostra frustrazione e poi fumatevi una bella sigaretta

  3. Al Rione Zevi (Ciampa di Cavallo) sono anni che bivaccano, sulle scale dei palazzi, sui muretti e sulle panchine, dalla mattina alla sera, gruppetti di ragazzi che altro non fanno che spacciare e fumare hashish e marijuana. Sono diventate zone franche dove si riuniscono anche ragazzini di 14 e 15 anni che così danno inizio alla loro carriera di tossici. Peraltro questa bella gioventù contribuisce a rendere sempre più sporche le strade del quartiere visto che, non tanto in questo periodo, dopo aver fumato iniziano a bere birra e mangiare pizze o fritti da asporto abbandonando per terra bottiglie vuote e cartoni sporchi. Il Rione Zevi è in preda agli spacciatori della zona orientale e sè è diventata zona di spaccio e di consumo di droga e perché non si vedono mai pattuglie della polizia e dei carabinieri.

  4. Avete messo la stessa foto che avete messo la settimana scorsa in un articolo che diceva più o meno la stessa cosa.

    Io abito a Pastena ma, dato che non sto uscendo, non riesco a capire se queste notizie sono vere o no.
    Dal mio balcone non vedo mai nessuno oltre a chi porta giù il cane e a chi va a fare la spesa.

    Mia madre, quando scende a fare la spesa (sempre di mattina), mi ha detto che non li vede tutti questi ragazzi che dite voi.

    Premesso che qualche cretino in giro c’è sempre ( e viene multato dalla polizia municipale che sta sempre in giro con la macchina), non mi sembra ci siano molti assembramenti rispetto ai giorni scorsi.

    Comunque, non mi sembra corretto che un giornalista utilizzi una foto vecchia per un articolo di questo tipo.

    Se questi ragazzi li ha davvero visti, allora perché non li ha fotografati?

  5. Non sono “ribelli” sono imbecilli. Loro possono anche infettarsi in forma asintomatica ma porteranno il virus a genitori e parenti che rischieranno la vita. Forse neppure il termine “imbecilli” è adeguato, meglio “str…i”

  6. A Fratte è la stessa cosa, solamente qui sta’ in strada anche gente diciamo più matura. Però in compenso non si vede nessun rappresentante delle forze di polizia. De Luca fatti vedere perché questi stolti non hanno compreso niente ci vogliono le manette. Vi ripeto Fratte è piena di gente in strada.

  7. Per il frustrato salernitano
    Tu tieni problemi seri, approfittane fatti curare. Nun è capit nient. Nun si frustrata ma si scem

  8. Ma non vi vergognate, fa bene lo sceriffo se vi prende a calci nel culo… Ieri 475 morti mai così tanti neanche in Cina, forza Salerno dal nord Italia

  9. Abbiamo chiuso le scuole per farli stare sulla panchina a prendere il sole, fumare e godere di una promozione garantita vista mare.
    Abbiamo chiuso le strade per farli circolare liberamente..”tutta mia la città” (come diceva la canzone?)
    Abbiamo chiuso i Bar ed i locali…e questo non ce lo perdoneranno mai, ma per fortuna ci sono sempre “e’cumpagn”.
    “A casa nun se firn e stà”, sono giovani e a loro la sfasulaggine surge a diritto, non si deve negare e poi “Zuzzeano a’ casa” e quindi escono con la massima approvazione di Mammà.

  10. Salerno andrebbe battuta a tappeto dalle forze dell’ordine, e poichè queste non sono sufficienti, è assolutamente necessario ricorrere alle forze armate investite di poteri di polizia. Abbiamo a che fare con imbecilli che capiscono solo le manieri forti, forse, e che non capiscono cosa sta accadendo in questo paese!!!

  11. Basta farli firmare una liberatoria che in caso di contagio loro e dei familiari rinunciano a le cure

  12. X me a modesto parere anche se non condivido la politica politicante di De Luca a Salerno x i cittadini che non hanno ancora capito la gravità ci vuole il pattugliamento del esercito e oltre la quarantena anche un buon psichiatra che cura il malato di cervello

  13. È cosa sta accadendo? Spiegamelo a parole tue senza l’infulenza dei media mi raccomando, ci riesci?

  14. a pontecagnano uguale. ancora troppa gente in mezzo alla strada. addirittura qualcuno scende nei parchi privati a fare ginnastica. altri che ogni mattina con la scusa della spesa escono tranquillamente ma SENZA comprare nulla. purtroppo anche in questo caso a fronte della maturità e del rispetto della strangrande maggioranza c’è qualche testa di cazzo strafottente menefreghista e scostumato che non se ne fotte. mi spiace solo che poi questi deficienti debbano oberare di lavoro ancora di più i medici…..

  15. te lo spiego io imbecille delle 12.24 guarda le immagini provenienti da bergamo e poi vergognati. a già ma che ti vuoi vergognare tu veramente hai la faccia peggio del culo…..

  16. Basta fare come ha detto De Luca, chi viene sorpreso in strada senza un motivo valido o addirittura seduto su una panchina a fare 4 chiacchiere con gli amici va messo in quarantena e controllato
    giorno per giorno e se non obbedisce deve essere perseguito penalmente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.