Vanno a fare i turisti a Siena in emergenza Covid-19, denunciata donna salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Crescono i contagi, ma aumentano anche le persone che non rispettano le restrizioni per combattere l’emergenza legata al Coronavirus. Nella giornata di mercoledì il Viminale ha registrato il record di denunce in un giorno solo da quando sono cominciati i controlli: più di novemila. Nel dettaglio su 200.842 le persone controllate, 9.407 sono accusati di aver violato le regole. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 99.806, con 205 esercenti denunciati. Ventuno invece le attività alle quali è stata sospesa la licenza. Dall’11 marzo, dunque sono 61mila le persone denunciate, 743.532 gli esercizi commerciali controllati e 1.873 i titolari denunciati. In totale i controlli hanno coinvolto quasi un milione e mezzo di cittadini.Tra i denunciati delle ultime 24 ore, anche un’infermiera di San Gimignano, in provincia di Siena. Positiva al tampone e costretta alla quarantena, è accusata di essere uscita dalla propria abitazione per andare a casa dei genitori a trovare il padre, a sua volta contagiato dal virus. Anche la madre della donna è infettata dal Covid19 ed è ricoverata in ospedale. Avvisati dell’accaduto, i carabinieri sono immediatamente intervenuti con una pattuglia che ha identificato e denunciato la donna.

Turisti a Siena in atteggiamenti confidenziali – Nei pressi della basilica di San Domenico a Siena, invece, un uomo e una donna sono stati denunciati dopo essere stati avvistati in atteggiamenti confidenziali su una panchina. Si trattava di una coppia di turisti che, su richiesta dei militari della Guardia di Finanza, si è giustificata dicendo di trovarsi in città per “motivi di lavoro“, senza tuttavia specificare né l’impiego, né le esigenze lavorative. L’uomo di origine francese è residente in provincia di Pisa e titolare di una società agricola nel pisano, mentre la donna è di origine statunitense, disoccupata e residente in provincia di Salerno. Nonostante l’emergenza non hanno saputo resistere a una visita nella città del Palio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.