Insulti e bacinella d’acqua, la farmacista Grimaldi: “La paura offusca la logica”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
E’ stata vittima di due episodi sgradevoli, nonostante in questi giorni lei – come tanti altri suoi colleghi – stia facendo un  lavoro meritorio per tenere aperta la farmacia e garantire un servizio essenziale all’intera cittadinanza. Vittima di questi episodi – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – è la dottoressa Antonia Grimaldi dell’omonima farmacia di Torrione, che nei giorni scorsi prima ha rischiato di essere colpita dall’acqua rovesciata da una bacinella da un balcone di casa e poi è stata investita di insulti mentre si ritira in bici dal lavoro. La farmacista, che ha ricevuto poi le scuse da chi l’aveva a torto insultata, ha cercato di dare una spiegazione agli episodi: «La paura di questi giorni offusca la logica. In tutti e due gli episodi due persone mi hanno visto per strada e mi hanno detto di tornare a casa senza pensare al fatto che il mio stare per strada era legato al mio lavoro».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. imbecillità, nazismo e delazione, chi dobbiamo ringraziare per questo clima? forse a qualche politico -locale- che alza i toni e butta benzina sul fuoco incitando alla delazione e violenza? auguro a quella gente di avere bisogno della dottoressa, la quale come loro stessi hanno richiesto, starà comodamente a casa a sciacquarsi. poi magari qualcuno spiegherà il senso del divieto di correre alle 5 del mattino senza anima viva in giro, mentre a casa vicini vicini si può stare giusto?

  2. Non ti curar di loro ma guarda e passa. Sei una persona per bene. Sei speciale. Sei cortese. Insomma mi spiace per quanto ti capita.

  3. Questi sono gli eroi …. grazie …. altro che De Luca il governatore ed il figlio onorevole che vuole anche parlare …………

  4. Il vostro governatore sta solo speculando sulla povera gente ……… state molto attenti ……,

  5. Innanzitutto grazie del lavoro che svolgete ma mi permetto di muovere alcune osservazioni dettate non dalla paura ma da uno spirito di comune volontà di superare questa situazione.
    E’ Vero e Sacrosanto che ciascun lavoratore e/o imprenditore abbia il diritto di rientrare in famiglia dopo il lavoro ma Vero è anche che, nonostante tutti i presidi di sicurezza, la categoria dei farmacisti, come quella dei medici, è quella più esposta ai rischi di divenire inconsapevole, portatore sano. Suggerirei pertanto a queste categorie di fare un ulteriore sforzo fino al termine di questo periodo stabilendo il proprio domicilio presso la farmacia in modo da evitare, nel corso dei pur brevi ed umani spostamenti, di diffondere inconsapevolmente il virus.
    Grazie in anticipo per quello che continuerete a fare e per tutte le ulteriori future forme di prevenzione.

  6. Ormai si sentono tutti in dovere di comportarsi come lo sceriffo. Quel personaggio volgare vuole nascondere tutte le malefatte facendo la macchietta. È in politica a livello locale e regionale da 30 anni. Io non dimentico l’incompetenza, il clientelismo, il figlio assessore ecc. ecc. Tutti invece a decantarlo per aver fatto cosa? La macchietta dicendo di stare a casa in modo colorito e forse spesso ottenendo l’effetto contrario. Adesso tutti in diritto di insultare e farsi giustizia da sé. E chi subisce un’onesta lavoratrice che rischia il contagio tutti i giorni. Con 4 urla non si cancellano 30 anni di malefatte. Speriamo bene per la Campania perché se la sanità e i servizi in generale non riusciranno a reggere il colpo sarà solo per i demeriti di questi personaggi al comando da decenni. E la colpa è sempre di questi personaggi se incompetenti come i 5stelle e Salvini si trovano lì dove sono. Basta osannare chi vi ha portato in questo stato popolo masochista.

  7. La farmacista crede che tutti debbano sapere che, quando si sposta in bici, lo faccia per andare a lavorare?!?
    Se la facesse a piedi o in auto ed aspettasse tempi migliori per la bici

  8. Posso dire e ci metto la faccia la dove dovrebbe essere necessario farlo,che la dottoressa Grimaldi che conosco da molto tempo e una vita che va al lavoro con la sua bicicletta da Salerno centro a torrione che sia estate o che sia inverno

  9. sottoscrivo Alfonso Pagano. ma poi si legge la tristezza e la pochezza morale dell’infimo 08e55, un cervello andato a male… ma neh xxxxx, a te che caxxo ti cambia se va in bici a lavorare o a cavallo??? siete gentaglia, ormai solo stupidi delatori al soldo di chi ci sta uccidendo. vi sentite realizzati a fare le grandi spiate, le grandi denunce, “ho visto uno in bici” e pure uno sulla panchina, ohhhhhh dei veri criminali, certo. siete solo frustrati che si sentono realizzati giocando a fare i cittadini modello, ma spero che arrivi pure per voi la necessità di una farmacia aperta. Ma poi chiedo a sto xxxxx, a te che te ne frega se si sposta in bici per lavorare o per fare la spesa?? sono entrambe cose lecite, fino ad oggi.. che vita di xxxx che avete, campate per scassare il cxxxx al prossimo

  10. A dire il vero lo merirebbero tutti i farmacisti questo trattamento!!!!
    HANNO AUMENTATO IL COSTO DI QUALUNQUE FARMACO!! SFIDO CHIUNQUE A DIRE IL CONTRARIO! PERCHÉ HO CONSERVATO TUTTI GLI SCONTRINI. FARÒ PRESTO UNA BELLA DENUNCIA!!!

  11. Massimo ma davvero stai dicendo?a te il virus ti e’ entrato nel cervello. Fatti fare il tampone

  12. Ma come si fa a criticare una persona così elegante, così a modo?
    La mattina è un piacere vederla in bici, sul lungomare.
    Prima ancora di parlare della professionista e del garbo con cui accoglie la clientela in farmacia… Continui così dottoressa!!!

  13. fossi stato nei panni della farmacista avrei gridato all’aggressore: MA TU LO SAI CHE FINITA L’EMERGENZA IO SARò ANCORA PIù RICCA E TU ANCORA PIù PEZZENTE?

  14. Solo notorietà e pubblicità spiccia.. La dottoressa è stata insultata ma poi chi lo ha fatto a torto le ha chiesto scusa perché allo stesso tempo c’è tanta gente in strada che non scende per lavorare e non rispetta il momento triste e difficile.. Quindi è il caso di continuare a fare pubblicità alla farmacia??

  15. Quante stronzate si scrivono. Fanno paura i ragionamenti e le idee contorte di certe persone che si attaccano alla tastiera. Peccato che il virus colpisca i più anziani e non i più imbecilli!

  16. X Massimo, io sono un infermiere. Quindi secondo la tua logica malata dopo che mi faccio il culo tutti i giorni con doppi turni, doppie notti, salti di riposi (se sono fortunato ne faccio 2 in un mese)dovrei poi restare in ospedale? Ringraziate tutti gli operatori sanitari ed i farmacisti che si stanno distruggendo per garantire a te e a tutta la cittadinanza di essere curati! Se hai un neurone sano fallo lavorare (se sai cosa significa)…

  17. Chi ha buttato l acqua sicuramente è un salernitano perbene educato di sani principi imorali …sicuramente un fariseo moralista del quartiere …dottoressa lasci perdere ..buon lavoro

  18. Eccoli I salvietta band, con contorno di meloncina e nano, che sperano aumentino i casi Covid in Campania per fare sciacallaggio. La gente butta acqua addosso a questa qui e dare la colpa a De Luca… È la stessa visa che nel nord ci sta la magia è la colpa è dei leghisti. Mortacci

  19. Eccoli I salvietta band, con contorno di meloncina e nano, che sperano aumentino i casi Covid in Campania per fare sciacallaggio. La gente butta acqua addosso a questa qui e date la colpa a De Luca… È la stessa cosa che nel nord ci sta la mafia è la colpa è dei leghisti. Mortacci

  20. Sono certo che chi attacca quella farmacista, non la conosce.
    Anche il povero cristo, che lancia i secchi d’acqua dalla finestra, é comprensibile.
    Alla fine della fiera dovremo chiederci finalmente chi, e cosa, serve e di chi no.
    Le farmacie sono indispensabili, l’istituto della Regione è inutile.
    Puoi anche fare ordinanze più restrittive di quelle governative, puoi anche darti da fare ottimamente per aiutare gli ospedali ma, se avessimo avuto un ospedale efficiente in più, anziché un apparato burocratico della Regione (con spreco di soldi pubblici), sarebbe stato molto meglio.
    In sostanza: farmacie si, competenze Regioni e Province delegate a Comuni e a Governo centrale.

  21. Il “caso” della dottoressa Grimaldi, almeno ha portato alla luce un atavico e quantomai assordante problema socio-antropologico dei Salernitani: l’IGNORANZA
    Chiaramente si ragiona che…se uno va in bicicletta, sul monopattino, si di un pony, con lo skateboard o sui pattini a rotelle….ci si rilassa al Caxxxeggio…
    Beh..a Salerno ce lo si sarebbe potuto aspettare e la farmacista che è nata, cresciuta e pasciuta a Salerno “sarebbe stata” già troppo ottimista in una legittima e pacifica “comprensione”.
    Va da sè che non si ingiuria e non si gavettona nessuno in mezzo alla stada.
    Ma a Salerno l’IGNORANZA non smetterà mai di stupirci.

  22. Marcos 2 hai problemi seri con la logica e la grammatica oltre che con il computer o smartphone visto che scrivi le cose due volte. Inoltre di sicuro non ti chiami Marcos all’anagrafe quindi firmati con nome e cognome e facci sapere come mai De Luca ti piace tanto.

  23. Purtroppo in questa città l’ignoranza regna, il cittadino salernitano è un non pensante, si fa’ coinvolgere dalle sceriffate. Riflettete bene

  24. soliti idioti fascistelli rossi con nomi esotici e turbe psichiche da avversario politico che vedono pure nei virus, andrebbero curati da uno psicologo bravo ma dobbiamo tenerceli con le loro offese e minacce. Per loro ogni opinione contraria è sbagliata, e la loro è l’unica possibile, veri democratici sicuramente di sinistra

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.