La conta dei positivi sale a 131 casi, Salerno dietro solo a Napoli in Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Sembra un bollettino di guerra quotidiano, e in parte un po lo è. La conta dei positivi in provincia di Salerno, con gli attuali 131 casi accertati – come scrive il quotidiano “Il Mattino” –  ha superato anche Caserta. Nel corso della giornata di ieri sono stati esaminati 117 campioni al Ruggi, di cui 32 risultati positivi. Sempre più a dura prova il Vallo di Diano, con 5 nuovi casi a Caggiano, 5 a Sassano e uno ciascuno ad Atena Lucana, Sant’Arsenio, Buccino e Sala Consilina. Due casi si registrano, rispettivamente, anche a Salerno, Scafati, Angri, Pagani e Sant’Egidio del Monte Albino, a cui si aggiunge un tampone positivo a Cava, a Baronissi e Sarno. Una buona notizia, però, giunge da via San Leonardo, dove è uscito dalla terapia intensiva l’ingegnere salernitano risultato positivo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ci fosse un aumento di poche decine ogni giorno…..fino al raggiungimento del picco, metà Aprile?
    Poi in base alla popolazione residente bisogna fare i calcoli ….

  2. la conta dei positivi vuol dire gente che si è ammalata, non vuol dire che sono morti, ma ormai avete infuso il panico nella gente e si vedono scene apocalittiche di isteria per strada e dai balconi, gente che urla da lontano perche vede qualcuno in strada come se dall’orizzonte potesse essere colpito lui in casa. Se avessero avuto la stessa solerzia nel segnalare le comuni irregolarità o reati in passato adesso staremmo in paradiso. Smettetela di infondere panico più del necessario, c’è gente che sta impazzendo.. tra poco conteremo i morti, non per il virus

  3. Virus in marcia di avvicinamento rapido, prima lo vedevamo in Cina, poi in Lombardia, poi al sud, poi in Campania, poi in provincia di Salerno, poi a Salerno, poi nel quartiere, poi nel condominio, poi sul pianerottolo, poi dentro casa! Bisogna fermarlo tutti insieme o finiremo tutti contagiati e molti soccomberanno senza assistenza sanitaria e senza conforto per i morti. Intanto ieri sera a Pastena qualcuno sparava petardi.

  4. Provo a spiegare: su 100 persone che contraggono il virus, 85 non hanno niente, o quasi ( tosse, febbre, mal di gola ) pur rimanendo altamente contagiosi per tutto il decorso della malattia e forse anche oltre. Gli altri 15 però, persone anziane o già ammalate di altro, devono essere ricoverate. 5 di loro vanno in rianimazione, e 1/2 muoiono. Lo vogliamo capire una volta per tutte che il problema è tutto qui? Non si possono intasare le rianimazioni degli ospedali perché si rischierebbe poi di non potere piu’ ricoverare i 15 ogni 100 che avranno bisogno e che in 13/14 si salveranno. E potrebbero essere i nostri padri, o figli, o noi stessi.

  5. Mario, leggiti i dati dell’ISS, il bollettino aggiornato e pubblicato, e poi parliamo. Quello che non volete capire è che stanno contando come “morti per CV” TUTTI i morti che hanno ANCHE il CV! Ok? ora chiedetevi il perchè…. Sui ricoveri? facile: 1.la riduzione storica dei posti e delle macchine, mentre di ospedali finiti e non aperti siamo pieni. 2.Con la creazione di questa epidemia mediatica un sacco di gente corre al PS anche solo per ansia, per un sospetto, e lì che succede? succede che questa procedura “di emergenza” blocca tutto! creando o aumentando l’intasamento generale..
    Guardando i numeri reali con piu freddezza, a parte le 4-5 provincie al nord, mi sapete dire quale emergenza ci sta in tutto il resto dell’italia?
    Per quanto mi riguarda è un bellissimo modo per imporre al mondo: vaccini obbligatori, eliminazione totale contante, obblighi e restrizioni di movimento, tracciabilità totale di ogni pensiero e movimento. No? vedremo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.