Boom di medici infettati, negli ospedali pochi tamponi al personale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Il paradosso è che finora il sistema di prevenzione approntato non riesce a proteggere adeguatamente chi ci deve difendere. Sono, infatti, oltre 5.000 gli operatori sanitari contagiati – come scrive il quotidiano “Il Mattino” –  praticamente il 9 per cento dei totali dei positivi. Ci sono medici, infermieri, ma anche il resto del personale degli ospedali: dai tecnici delle radiologie a chi fa le pulizie. Il bilancio si aggrava giorno dopo giorno. «C’è il termoscanner nelle stazioni e negli aeroporti e non c’è negli ospedali» ha osservato il presidente dell’Ordine dei medici di Forlì, Michele Gaudio. «Fanno i tamponi ai calciatori ma non ai medici e infermieri», si lamentano molti camici bianchi. Bisognerà riflettere a lungo sulla scelta iniziale di non sottoporre tempestivamente ai test i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari che nelle corsie, ma anche negli studi, sono entrati in contatto con pazienti positivi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. non fanno i tamponi ai medici altrimenti nei reparti ne rimangono pochissimi. Molti sono infettati. Tutelano i malati proteggendosi loro.

  2. questo non e’ altro che i risultati dei tagli alla sanita’ operata dai vari governi di turno e il risultato che siamo sprovvisti di tutto.

  3. IN ITALIA IL CONTAGIO MAGGIORE È SCATURITO DAGLI OSPEDALI.
    INIZIALMENTE MANCANZA DI SUFFICIENTI PROTEZIONI. I VERTICI SANITARI NON SONO STATI ABBASTANZA SOLLECITI A DIRAMARE CHE LE PROTEZIONI ERANO PRESUPPOSTO NECESSARIO PER OPERARE IN PRIMA LINEA. PER PENSARE TROPPO AGLI ALTRI SONO STATI INGENUI A NON PROTEGGERE GLI ADDETTI IN PRIMA LINEA, ORA PAGHIAMO LE CONSEGUENZE IN TERMINI DI CONTAGIATI. IN GERMANIA SONO STATI LESTI A PROTEGGERE TUTTO IL PERSONALE SANITARIO, ED HANNO SUBITO ELIMINATO LA MAGGIORE CAUSA DI CONTAGIO.
    LA PERCENTUALE DI CONTAGIATI E MORTI, RISPETTO ALL’ITALIA, È BASSISSIMA, PERCHÈ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.