Droni per “spiare” gli spostamenti, sanzioni più dure per i trasgressori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Via libera – come riferisce il sito web dell’agenzia nazionale di stampa ansa.it – all’impiego di droni per “le operazioni di monitoraggio degli spostamenti dei cittadini sul territorio comunale” da parte delle Polizie locali. Lo prevede una disposizione dell’Enac – valida fino al 3 aprile – che consente di derogare ad alcune norme del regolamento sugli aerei a pilotaggio remoto, “nell’ottica di garantire il contenimento dell’emergenza epidemiologica Coronavirus”. Le esigenze di impiego di questi mezzi sono state manifestate “da numerosi comandi delle polizie locali”.

Dovrebbe, intanto, tenersi oggi alle 15 una riunione del Consiglio dei ministri. Sul tavolo potrebbe esserci anche un decreto per inasprire le sanzioni per chi viola le norme anti-contagio. L’idea al vaglio del governo è inasprire l’ammenda ora prevista, introducendo una sanzione amministrativa, non penale, per chi violi le limitazioni agli spostamenti o le altre disposizioni del dpcm. Si discute, secondo alcune fonti, di una multa che potrebbe essere intorno ai 2000 euro. Ieri le forze di polizia hanno controllato 157.621 persone e 10.326 sono state denunciate. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 53.776, denunciati 158 esercenti e sospesa l’attività di 7 esercizi commerciali. Salgono così a 2.016.318 – informa il Viminale – le persone controllate dall’11 al 22 marzo, 92.367 quelle denunciate per inosservanza degli ordini dell’autorità, 2.155 le denunce per false dichiarazioni; 973.799 gli esercizi commerciali controllati e 2.277 i titolari denunciati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Co

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. ma perche’ non usano anche i satelliti? non credevo che si arrivasse a tente corbellerie tutte insieme!!!!!!!!!!!

  2. NON CREDO CHE SIANO CORBELLERIE, NON TUTTI HANNO CAPITO CHE LA SITUAZIONE È GRAVISSIMA E MOLTI CONTINUANO AD ESSERE SUPERFICIALI, NON SI SA SE PER INCOSCIENZA O IGNORANZA. LE PERSONE SENSATE VANNO PROTETTE A TUTTI I COSTI, CON TUTTI I MEZZI, ANZI CI VORREBBERO ANCHE MANIFESTI VISIBILI ANCHE DI NOTTE AVANTI LE POSTE, SUPERMERCATI, FARMACIA E SUPERMERCATI. NON SI RISPETTANO LE DISTANZE.
    COME DEVONO SPIEGARCELO CHE È NECESSARIO, CHI NON RISPETTA I SUGGERIMENTI METTE A REPENTAGLIO LA VITA DEGLI ALTRI, QUINDI È DA CONSIDERARSI UN ASSASSINO.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.