“Troppa folla, distanze violate”: ancora gruppi di giovani e anziani sui bus:

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Ci sono ancora troppe persone, gruppi di ragazzi ma anche tanti anziani, che stanno usando indiscriminatamente i mezzi pubblici, non rispettando le distanze di sicurezza, nonostante gli stringenti provvedimenti ministeriali e la riduzione delle corse del servizio di trasporto pubblico per cercare di contenere la diffusione del coronavirus in provincia di Salerno. A denunciare la situazione – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – è Gerardo Arpino, segretario provinciale Filt Cgil: «Spesso di mattina assistiamo alla oramai ben nota scena a tutti i conducenti dell’azienda, di anziani che salgono a un capolinea, arrivano fino all’altro capolinea e tornano indietro. Ma ci sono anche tanti  ragazzini che vogliono andare a trovare di persona la fidanzatina, o ragazze che vanno dalle amiche.Scene inaccettabili».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Bisogna limitare all’osso le corse. Ci sono autobus che circolano fino alle 22:00 non ha senso così si incentiva il contatto non solo tra gli utenti ma anche tra il personale che lavora

  2. A me fanno ridere le “fantomatiche” ristrezioni e i “famosi” controlli. La mattina a salerno si va in giro tranquillamente, solo dalle 14,00 in poi inizia a non vedersi più nessuno. Lo dico da almeno 10 giorni… Chiudere tutto, fermare treni, mezzi pubblici ed auto. E se è il caso….l’esercito a distribuire gli alimenti. Ma non tra 10/15 giorni….ORA!
    Inoltre per tutti quelli che non rispettano le regole… Un po’ più di severità.

  3. Controlli fatti per finta. Zona Carmine con tanta gente per strada. Piazza San Francesco transennata, ma la gente continua a sedersi sulle panchine. Controlli inesistenti. Leggo di 187 controlli su persone effettuati ieri, un numero a dir poco ridicolo visto che siamo più di 120.000. Vergognatevi!

  4. Limitare = militare purtroppo nel meridione è così. Troppi furbi ma anche tanta tantissima ignoranza ben pilotata. Cioè si fa gli scemi per non andare alla guerra, ma ammazzano chi sta’ applicando a costo di grande privazioni le diapositive degli organi governativi.

  5. Mettete un poliziotto o militare su ogni mezzo a multare e denunciare, così vediamo se il giorno dopo continuano a fare il giro della città

  6. Troppi bus in giro… sono incoscienti a farli circolare in grande quantità la riduzione del 50% non basta per non parlare poi del rischio che corre chi continua a lavorare sui mezzi e chi agli impianti fissi degli stessi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.