Lotito: “Virus se sta a ritirà!”. Replica di Agnelli: “Ora sei anche virologo?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Nervi tesi in Lega Serie A tra il presidente della Juventus Andrea Agnelli e quello della Lazio Claudio Lotito che si stanno affrontando verbalmente circa la ripresa o meno degli allenamenti e del campionato fermato dalla pandemia di coronavirus che ha travolto il mondo.

Secondo quanto riporta Tuttosport, i due avrebbbero avuto ancora una volta un acceso confronto durante la riunione in videoconferenza della giornata di ieri.

Lotito si sarebbe mostrato ottimista sulla regressione del coronavirus che ha messo in ginocchio l’Italia: “Avete visto i dati? Oh, se sta a ritirà, riferito al virus, ndr). Ma poi lo so: io parlo coi medici luminari, quelli che stanno in prima linea, non con quelli delle squadre”. A questo punto la risposta di Agnelli non si sarebbe fatta attendere: “Eh certo: ora sei diventato anche un esperto virologo”.

Juventus e Lazio si stanno giocando lo scudetto con i bianconeri primi con 63 punti e con i biancocelesti ad inseguire ad una sola lunghezza di distanza e con ancora 12 partite da giocare, scontro diretto compreso. Già qualche giorno fa i due si erano scontrati in maniera molto accesa e il motivo del contendere era la ripresa degli allenamenti con i presidenti di Lazio e Napoli che avrebbero voluto riprenderli già da questa settimana portando i calciatori in ritiro con Agnelli che invece si è subito mostrato contrario con gli altri 17 club di Serie A.

Il numero uno della Juventus aveva accusato Lotito di parlare in questi termini solo per interessi di classifica, proprio perché la Lazio si sta giocando il titolo con i bianconeri e sogna di tornare a vincere il tricolore, che sarebbe il terzo della storia, a disanza di vent’anni dall’ultima volta. Questa battuta però non ha fatto piacere al numero uno della Lazio che avrebbe risposto a tono al presidente rivale.

Ora a distanza di dieci giorni dall’ultima volta ecco un altro scontro tra i due numeri uno delle società prime in Serie A. Il campionato, però, è più che mai in bilico dato che sul tavolo non c’è solo l’eventualità che si riparta tra il 2 e il 16 maggio: se la pandemia da coronavirus non dovesse andare a migliorare si potrebbe anche archiviare questa stagione con un grande numero di presidenti che starebbero spingendo in questa direzione e a questo punto ogni discorso diventerebbe superfluo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Miett in quarantena ca se o pigl pur’tu puo tene’ tutt ‘e sord e stu munn ,t’fai a cartell cumpagn mijjj!!!

  2. ciuccio/presuntuoso, la peggiore specie, doveva capitarci proprio a noi.
    per questo individuo esistono solo i soldi, non si accorge ancora che la gente muore, che stiamo attraversando un periodo terribile. Forse fa l’attore, vorrebbe rientrare nella fascia degli imprenditori danneggiati dal virus e chiedere soldi al governo. individuo da tenere alla larga, pericoloso ed arrogante. salerno merita di meglio, speriamo presto.
    ma ora basta parlare di calcio pensiamo a salvarci ed a superare tutti insieme questa pandemia.
    tutti a casa

  3. sei una vergogna, un AVIDO..ma hai capito che si Muore, VAAFFANCULO TU LA lAZIO E I SOLDI CHE TIENI se ti succede qualcosa te li porti dietro?

  4. Ma questo ragiona o no? Ancora a parlare di pallone ma chi se ne frega lui e la Lazio. si mettesse l’animo in pace e non rompesse più

  5. Imprenditori e presidenti che, sicuramente avranno i loro scheletri, devomo trovarsi ad interloquire con un trappano finito pure in galera negli anni 80 con il ferro in tasca. Povera italia

  6. Volevo vedere se la Lazio era prima in classifica se premeva per il ripristino del campionato!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.