“Superare la paura al tempo del Coronavirus” della Psicologa Maria Marino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Quante volte ci siamo sentiti fuori tempo? Quante volte abbiamo rimpianto di non poter coltivare una passione a causa della mole di lavoro? Di non aver tempo ed energia da dedicare ai figli e alla famiglia? Oggi, paradossalmente, come in “The Truman Show” dei tempi moderni, viviamo una condizione in cui il tempo ci sembra interminabilmente statico: le giornate si susseguono lentamente e abbiamo molto tempo per pensare.

I notiziari si apprestano a riportarci rigorosamente i numeri, i dati, le possibili conseguenze economiche di un mondo che si ferma per combattere un nemico invisibile. Ci sentiamo impotenti, bloccati, spaventati. Questo ci può portare a non dormire, a stare in ansia e scaricare la rabbia sui nostri “coinquilini di quarantena”.

D’altronde, provare sentimenti del genere, in questa situazione, è del tutto normale: l’incertezza del futuro aumenta in noi la paura. Proviamo, però, a guardare l’altra faccia della medaglia: abbiamo tempo. Possiamo finalmente leggere quel libro che è da mesi sulla mensola, condividere momenti di gioco e studio con i nostri figli, imparare una nuova lingua, imparare a suonare uno strumento, studiare per un concorso, vedere quel film cult di cui abbiamo tanto sentito parlare.

La tecnologia ci permette di raggiungere le persone a cui vogliamo bene, ci permette di festeggiare un compleanno “in compagnia”, di seguire lezioni, di informarci e distrarci. E’ un momento, questo, in cui possiamo organizzare il nostro futuro prossimo, ponendoci nuovi obiettivi e iniziando a perseguirli.

Dunque proviamo a fermarci  – davvero – e soffermarci su quello che ci fa stare bene, su cosa ci piacerebbe fare a casa. Condividiamo quello che sentiamo con chi ci è vicino e con chi ci è lontano: la vita è fatta di presenze, che mai come questo momento, contano più di ogni altra cosa.

Sentimenti come la Gioia, l’Amore, la Speranza non sono affatto scontate: richiedono che, come una pianta, siano annaffiate ogni giorno con costanza e perseveranza. Ci risulterà più semplice abbandonarci a pensieri negativi, alle paure, all’impotenza, senza tener conto che ciò può essere davvero pericoloso perché ci può condurre a percepire le nostre giornate come inutili ed insignificanti, senza via d’uscita.

Come professionista nel campo della salute mentale, molta attenzione ripongo al sentirsi “senza via d’uscita”, sentimento che aumenta i livelli di stress e che può aumentare il rischio suicidario.

Qualora risultasse difficile accedere alle “sezioni gioiose” della nostra mente e delle nostre giornate, sarà importante considerare che sono presenti sul territorio numerose iniziative comunali che, avvalendosi di professionisti della salute, consentono ai cittadini di confrontarsi su questi temi e di cercare insieme delle soluzioni.

Questa epidemia ci ricorda che la vita è un dono prezioso,  non lo dimentichiamo: ogni giorno possiamo decidere di fare il possibile per stare bene.

Maria Marino – Psicologa Psicoterapeuta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.