Virologo Galli lapidario: campionati di calcio finiti, se ne parla a settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano, ha parlato dell’emergenza Coronavirus a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio.

Incremento a Milano: “E’ un pò di giorni che parlo della battaglia di Milano. Mi aspettavo che uscissero i casi manifesti, cosa che non poteva essere impedita dalle misure di distanza sociale, perché si tratta di infezioni partite prima delle misure prese. Ora ci aspettiamo l’ondata”.

Come leggere i dati del Centro-Sud? “Abbiamo ancora la grande occasione di fermare i nuovi focolai, se si riuscirà a fare una politica di controllo sui contatti dei nuovi positivi. Se ci si riesce, si fermerà il dilagare del virus. Molte aree avrebbero più difficoltà ad affrontarlo rispetto a quanto accaduto al Nord. Se non si riuscirà in questo, sarà un periodo duro”.

In tanti si interrogano sui tempi. Lei cosa può dire? “Se riusciamo a contenere validamente, siamo nella condizione di poter sperare di cavarcela in un tempo ragionevole, che comunque è tutt’altro che trascurabile e che non potrà essere breve. I numeri attuali ci fanno dire questo”.

Si può dire che prima di settembre-ottobre è complicato riaprire uno stadio? “Si deve pensare già alla prossima stagione, lo dico con dolore”.

Le norme attuate sono servite finora? “Quello fatto finora supera quello che hanno fatto gli altri Paesi europei. I cinesi hanno fatto di più di noi, per alcuni aspetti, avendo anche il modo di farlo. Noi però ci siamo mossi in maniera importante”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.