Appello di De Luca ai cittadini campani: rispettate il divieto che vieta le uscite

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
“Rivolgo il mio appello al Governo nazionale perché confermi in maniera chiara e forte l’obbligo per tutti di rimanere a casa, salvo che per l’acquisto di beni alimentari o di medicinali. Rinnovo il mio appello accorato ai nostri concittadini perché rispettino rigorosamente l’ordinanza regionale che vieta le uscite”. Lo afferma in una nota giunta da Palazzo Santa Lucia il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

“Sappiamo bene tutti noi quanto sia grande e pesante l’impegno richiesto. Ma sarebbe un delitto vanificare i sacrifici fatti in queste settimane abbandonandosi ora a comportamenti irresponsabili. Se in un quartiere escono cinquecento genitori con bambini al seguito, chi controlla il distanziamento di almeno un metro tra genitore e genitore, fra bambino e bambino? Chi controlla che la passeggiata avvenga nelle vicinanze dell’abitazione?

Chi controlla che l’uscita duri un’ora e non una mattinata? Chi controlla i motivi di necessità? Non oso neanche immaginare quello che succederebbe in queste condizioni, nel fine settimana di Pasqua. Sarebbe come dare il via libera a tutti: una tragedia.

Il risultato sarebbe una riesplosione del contagio tra due settimane, dopo l’incubazione del virus. E così, anziché ridurre il calvario di questi giorni, lo si prolunga all’infinito con un danno incalcolabile per la salute dei cittadini.

Mentre si lavora al rilancio graduale dell’economia, si farebbe ripiombare l’Italia nell’emergenza più drammatica. E questo ancora di più al Sud, dove arriva solo ora l’onda forte del contagio, e dove si è riuscito a stento a governare l’ondata dei rientri dal Nord.

Anziché dare respiro ai bambini e agli anziani, rischiamo di doverli tenere chiusi in casa a giugno e a luglio! Questa sì sarebbe una tragedia. Per questi motivi ribadisco che in Campania è assolutamente vietato uscire per strada, al di là dei casi consentiti.

Chiarisco che le Forze dell’Ordine sono tenute a far rispettare le nostre ordinanze, pena comportamenti omissivi o elusivi dell’ordine dell’autorità sanitaria. Le ordinanze hanno valore di norma obbligatoria. Le “circolari” interpretative assolutamente no.

In conclusione vorremmo poter lavorare senza elementi di disturbo e di confusione, per tutelare seriamente la salute dei nostri cari, come si sta facendo pur tra mille difficoltà. E vorremmo definire in questa settimana un imponente Piano regionale di sostegno sociale alle fasce deboli, e di sostegno economico alle attività produttive e professionali”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. Mo stai diventando pesante statt nu poc zitt a pigliata a canzon , ca già e’ difficile andare andare avanti

  2. Il re dell’ovvio.
    Solo gli ebeti che ci governano sono favorevoli a queste uscite irresponsabili.
    Quale madre metterebbe a rischio il proprio bambino per farlo uscire per strada a prendere aria?
    Siamo in mano a degli incompetenti che improvvisano.

  3. della serie statv a casa che se malauguratamente vi dovesse servire la sanità campana sta unguaiat

  4. Sinceramente questo con le sue manie di grandezza non si sopporta più. Si preoccupasse di far arrivare DPI per gli ospedali in campania invece di fare lo sceriffo ridicolo di sto ca…o!A fare gli sceriffi già ci pensano gli sbirri ignoranti, raccomandati e picchiatori… non censurate.

  5. Realisticamente non possiamo ancora allargare i cordoni. Non e’ il momento di vanificare sacrifici di un mese con uscite incontrollate. I tempi sono difficilissimi e capisco, ma bisogna continuare a contenere.

  6. A parte:
    – i, comprensibili, cambiamenti (all inizio diceva di non chiudere le scuole),
    – le inopportune ironie sull emergenza (fa cmq parte delle istituzioni);
    – la pregressa gestione della sanità (non l ha risollevata dallo schifo in cui l ha trovata) e
    – la smentita , dovuta al coronavirus, della , tanto pubblicizzata, eccellenza sanitaria campana,
    Il governatore De Luca in questi ultimi giorni è uno dei pochi in Italia che dimostra di essere intelligente.
    Assurdo quanto proposto dal viminale perché la camminata di un ora, di per sé, non aumenta i contagi ma farebbe diventerebbe ingestibile, sotto l aspetto dell ordine pubblico, la situazione è, quindi, li farebbe aumentare inevitabilmente.
    Ci vuole uno scienziato per capirlo?
    Spero mantenga la linea dura fino alla fine.
    X di caverna: vede io sono obiettivo se ha ragione, ha ragione! Sia obiettivo anche lei.

  7. Non molliamo xuna passeggiata… Io sono stati al nord e non c erano queste restrizioni e ce ne siamo accorti dal num dei contagiati
    Quindi non vanifichiamo tutto x una passeggiata
    Diamo esempio Campania

  8. Domanda il decreto lo avete letto o vi siete limitati a leggere i post su fb? Il decreto non cambia nessuna regola anche prima era concesso uscire con i bambini a maggior ragione se li devi portare dal medico. Dire che si può non significa che si deve fare.

  9. DOBBIAMO ASCOLTARE TUTTI LE PAROLE DEL GOVERNATORE, SE USCIAMO ORA SARÀ UNA CATASTROFE ED UN ECATOMBE PER I NOSTRI CARI.
    SOLO 15 GIORNI IN CASA E PROBABILMENTE IN CAMPANIA I MORTI SARANNO LIMITATI RISPETTO ALLE REGIONI CHE HANNO AGITO MALE ALL’INIZIO.
    RESTIAMO A CASA, SAREMO PREMIATI PER IL SACRIFICIO FATTO.
    I BAMBINI STIANO SUI BALCONI O AFFACCIATI ALLE FINESTRE, DISTRAIAMOLI CON FAVOLE, FACENDOLI LEGGERE, GIOCARE INSIEME A NOI; E NON DRAMMATIZZIAMO SEMPRE, CHI VUOLE USCIRE SONO I GRANDI E SI SERVONO DELL’ALIBI DEI BAMBINI.
    I BAMBINI SONO PIÙ SAGGI DI NOI.

  10. Benissimo cosi Governatore, a chi si lamenta consiglierei un buon medico psichiatrico, le persone perbene stanno facendo sacrifici restando a casa cosi come determinate categorie di commercianti. Adesso guardando sui social se qualcuno esce di primo mattino o nel pomeriggio beh li c’è poco da fare sono casi incurabili, strafottenti ed egoisti che non pensano ne alla loro salute ne a quella dei propri familiari. poi un consiglio a tutti lasciate perdere i politici locali che si divertono a fare post di opposizione, sono ossessionati dal Governatore. Cosi come lascerei perdere commenti primi di significati dove chi scrive ha litigato con la lingua italiana.

  11. governatore ma sulle due ore al telefono senza risposte al 800 909 699 predisposto per l’Emergenza Coronavirus cosa dice?

  12. andiamo tutti a mangiare a casa sua e del cavernicolo, benissimo. Gentilmente ci fornite gli indirizzi?? grazie. Anche per venirvi a salutare quando avremo i numeri dei morti reali per cv e per tutte le altre patologie, in questo periodo. Attendiamo vostri contatti per consentirvi di dimostrare, a voi cavernicoli e politici che sostenete questa detenzione, che siete coerenti e bravi!

  13. 14:17, quanto siete fuori strada… non esiste un solo morto al di soto dei 30 anni in Italia intera, ma di cosa vai parlando?? i bambini sembrano attualmente immuni a questo virus, i dati lo confermano in maniera lampante.

    15:14, quello che non volete capire è che a nord ci sono aree completamente isolate da settimane e il “virus” ha contagiato gente fino ad oggi, al contempo ci sono dei paesi in piena “zona rossa” nei quali non c’è neppure un contagiato! A sud, invece, dove dite che siamo tutti incivili, i morti sono una frazione di quelli che ci sono tutti gli anni per le stesse patologie. Non solo, come mai non vengono detti i morti per cv nel bollettino regionale?? un poci di obbiettività non vi guasterebbe.. una storia strumentalizzata a questi livelli non si era mai vista, e non solo qui purtroppo..
    Continueremo a morire nel silenzio e menefreghismo di questo Stato che oggi ci vuole tutti in carcere.
    La prova, tra le tante, quanto detto da 16:25, se chiami dicendo di avere i sintomi ti dicono di …restare a casa! alla faccia della malattia grave.. di fatto era quello che è sempre stato detto per l’influenza o la polmonite..
    Forse un giorno vi sveglierete da questo torpore e tornerete alla realtà, quando entrerete in day hospital oncologico magari… cosa che in questi giorni è stata addirittura vietata a causa del “virus”.. con terapie ed esami importanti rimandate sine die… grazie a tutti voi, di cuore, da parte del malati oncologici e di quelli gravi, ma di serie B oggi..

  14. Solita censura di parte a favore del re dell’ovvio.
    Solo gli ebeti che ci governano sono favorevoli a queste uscite irresponsabili.
    Quale madre metterebbe a rischio il proprio bambino per farlo uscire per strada a prendere aria?
    Siamo in mano a degli incompetenti che improvvisano.

  15. vedi, caro governatore, che la maggioranza dei Campani ha capito e resta a casa perchè ci tiene alla salute che in questa regione è diventata più preziosa che in altre regioni d’Italia, proprio perchè è difficile curarsi ed più facile ammalarsi in ospedale.
    Pensa piuttosto a fare meno chiacchiere e più fatti perchè veramente hai rotto con le tue uscite televisive.

  16. E’ ovvio che non si deve uscire.
    Ma la Campania, insieme alla Puglia e le Marche è l’unica regione che vede ancora crescere la sua curva contagi….
    2 domande me le farei:
    1. ok non si deve uscire, ma come mai i contagiati aumentano in Campania?
    Sarà che a parte le uscite così criminalizzate, in campania per avere un Tampone dei vincere alla lotteria?
    Caro De Luca, hai idea di quanti contagiati sono a casa ma non hanno potuto fare il tampone, perchè al numero verde non risponde nessuno e quando rispondono, quasi mai autorizzano il tampone?
    Caro De Luca lo sai che su un nucleo di 4 persone, 1 solo contagiato può far espandere l’epidemia in maniera galoppante?
    Allora facciamo sti cavoli di Tamponi invece di raccontare le favolette di Bunny il Coniglio.
    Isoliamo i nuclei familiari dei contagiati, come fanno in tutta ITALIA tranne che in Campania.
    Poi dopo ci lamentiamo di chi esce x andare a mare su una spiaggia deserta.

  17. Grande De Luca, la gente per bene è con lei quindi faccia quello che deve fare.

    Invece quei poveri ebeti fasciosalvinioti che l’attaccano per partito preso non hanno proprio nulla da fare, come al solito.

  18. X a pensar male

    hai scritto un sacco di inesattezze (e ti ho trattato)
    1) i bambini non sono affatto immuni, l’hai capito che il problema è per quelli che hanno già difficoltà respiratorie e altri problemi di salute, o ti ci vuole il disegnino?
    2) l’incidenza del virus è data anche dallo stile di vita, dalla situazione ambientale e tanti altri fattori che non stiamo qui ad elencare. cosa vorresti insinuare con il tuo commento?
    3) svegliati te e cerca di non credere a tutte le panzane di internet.

  19. Tutti gli esperti danno ragione a De Luca.
    Ha eliminato il commissariamento della sanità campana.
    Anche Conte ha dato ragione a De Luca.
    Atteniamoci ai fatti.

  20. premesso che tanta premura per la salute dei campani è più che lodevole…
    auguriamoci anche tanto che quando questa tragedia vedrà una fine, il buon De Luca continui la sua battaglia a difesa della comunità, gente per bene, che pur pagando le tasse qui, continua da decenni la sua fuga verso il nord per la cura di tante e troppe patologie!!
    auguriamoci che il pugno di ferro ed il lanciafiamme giustamente adoperato nei confronti dei trasgressori oggi, possa poi valere come opportuna punizione verso i responsabili del malaffare che hanno ridotto i nostri ospedali a ciò che sono oggi..un disastro!
    Esporsi tanto e di continuo contro i provvedimenti nazionali risulta a mio parere come una nota stonata laddove le grandi regioni del nord che hanno davvero dimostrato al mondo di avere i numeri per combattere un mostro, non lo hanno mai fatto.
    A controllare i bambini sotto casa a rigor di logica dovrebbe essere lo stesso spiegamento di forze dell’ordine che da settimane lavora in maniera severa e puntuale.
    Esiste un risvolto psicologico della questione di cui probabilmente in questo caso si è tenuto conto.
    Le strade della mia città continuano ad essere deserte da settimane a quasi tutte le ore, laddove la situazione è stata chiara la gente è stata molto diligente oltre ad essere spaventata….esistono tensioni e difficoltà nelle case di tutti noi che l’esercito non può comprendere ne gestire… magari meno impeto e più empatia nei confronti della gente, almeno in questa seconda fase….sarebbe cosa opportuna!

  21. ivo il tardivo e compagnia, forse un giorno capirai e sputerai in cielo, avendo cura di posizionarti bene al di sotto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.