Raccolta fondi organizzato dagli ultras granata, obiettivo raggiunto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Obiettivo centrato. In pochi giorni la raccolta fondi organizzata dai gruppi Ultras Nuova Guardia, Nucleo Storico, Frangia Kaotica I.G.U.S. e Prigionieri di una Fede in favore dell’Azienda Ospedaliera Universitaria OO.RR. San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona di Salerno non solo ha raggiunto il traguardo dei 2.500 ma lo ha anche ampiamente superato.

A stamattina, grazie alla sensibilità dimostrata da tante persone, la raccolta attivata tramite la piattaforma gofundme stamattina ha superato quota 3.500 euro. L’intero ricavato sarà a disposizione dell’Azienda ospedaliera che lo gestirà in base alle sue esigenze specifiche e urgenti.

“Comunichiamo a tutti che dopo tre giorni dall’inizio della raccolta fondi in favore dell’Azienda Ospedaliera Universitario San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona abbiamo raggiunto e superato quello che per noi era un primo obbiettivo – hanno scritto gli organizzatori su internet –.

In un momento di grossissime difficoltà anche economiche, per tutti, non era facile né scontato che potessimo riuscire a fare tanto. Ma ancora una volta Salerno ha risposto presente, Salerno e i salernitani hanno un cuore enorme e a voi tutti, che avete contribuito, va il nostro sentito ringraziamento. Tutto il ricavato è a disposizione dell’Azienda Ospedaliera che potrà utilizzarlo come meglio crede. È stato faticoso ma allo stesso modo emozionante.

Emozionante vedere passo dopo passo avvicinarsi il traguardo, vedere tante persone conosciute e sconosciute accordarci la loro fiducia, fiducia a persone che, forse, nemmeno conoscono e questo a dimostrazione che ad ognuno di noi piace pensare che l’aiutarsi l’un l’altro è la migliore medicina nei momenti bui perchè la speranza e la fiducia negli altri scalda i cuori.

Un grazie a tutti i ragazzi dei gruppi, a tutti gli amici che con il loro passaparola hanno diffuso il nostro messaggio e hanno fatto in modo che l’impresa riuscisse. Però noi abbiamo deciso di non fermarci, di andare oltre fissando il prossimo obbiettivo a 4.000 Euro sempre con le stesse finalità e modalità. Anche questa volta insieme ce la faremo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.