Campania: altri 604 milioni per il piano anti crisi, pensioni a 1.000 euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Il Presidente Vincenzo De Luca – con il contributo delle proposte pervenute da istituzioni locali, gruppi politici, organizzazioni sociali, sindacali e imprenditoriali, istituzioni bancarie, il volontariato e le organizzazioni religiose – ha definito il Piano Socio Economico della Regione Campania contro la crisi, stanziando oltre 604 milioni.

Tra le misure principali assunte dalla Regione si segnala:

1) Contributo alle famiglie con disabili

2) Pensioni al minimo portate a 1.000 euro per due mesi

3) Contributo di 2.000 euro alle imprese commerciali, artigiane e industriali

4) Bonus a professionisti e lavoratori autonomi

5) Bonus alle aziende agricole e delle pesca

6) 30 milioni per il comparto del turismo

 

MISURE DI SOSTEGNO PER LE POLITICHE SOCIALI RISORSE: 272.291.987 €

1.  INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI DIFFICOLTÀ (COMPRESA INTEGRAZIONE ECONOMICA PER DUE MESI PER LE PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1.000 EURO)128.361.213 €
2.  AZIONI DI SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI SUL TERRITORIO98.560.384 €
3. INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE DELLE ECCEDENZE ALIMENTARI2.400.000 €
4.  ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI INSEDIAMENTI INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL VOLTURNO E COMUNI LIMITROFI3.748.880 €
5. MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO10.000.000 €
6. POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE ANTICIPAZIONE RISORSE AGLI AMBITI TERRITORIALI15.221.510 €
7. INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI SOTTO DI 15 ANNI14.000.000 €

 

In particolare, tra le misure di maggiore rilevanza e con impatto immediato, si segnala quella relativa al sostegno straordinario a favore dei pensionati titolari di pensioni sociali e di assegni sociali (75.665 persone): nei mesi di maggio e di giugno prossimi, a tutti i pensionati che percepiscono dall’INPS un importo mensile inferiore a 1.000 euro la Regione Campania erogherà un contributo tale da garantire i 1.000 euro al mese.

Poiché l’importo medio mensile erogato dall’INPS a questi soggetti è pari a 497 euro, la Regione Campania coprirà mediamente i restanti 503 euro.

  • PIANO SOCIALE DELLA REGIONE, PRECISAZIONE SU CULTURA E SPETTACOLO

A integrazione della nota che illustra il Piano Sociale della Regione Campania, si precisa che al capitolo “Misure di sostegno alle imprese” si comprendono anche le imprese e i lavoratori del mondo della cultura e dello spettacolo, che potranno quindi essere destinatari del sostegno previsto. Il comparto potrà contare inoltre sulle risorse di bilancio relative alla Legge Cinema e al Fondo per lo Spettacolo, che saranno rifinanziate.

MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE, AI PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI E ALLE AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA RISORSE: 228.000.000 €

1. BONUS A MICROIMPRESE A FONDO PERDUTO80.000.000 €
2.  COSTITUZIONE FONDO DI LIQUIDITÀ CONFIDI13.000.000 €
3.  BONUS A PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI80.000.000 €
4.  CONTRIBUTI AZIENDE IN CONSORZI ASI5.000.000 €
5.  BONUS AD AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA50.000.000 €

 

In particolare, tra le misure di maggiore rilevanza e con impatto immediato, si segnalano le seguenti:

  • alle microimprese (imprese artigiane, commerciali, di servizi o industriali con meno di 10 addetti e fino a 2 milioni di euro di fatturato), che rientrano nei settori colpiti dall’attuale crisi economico-finanziaria, viene erogato nel mese di aprile un contributo una tantum di 000 euro; tale misura viene attuata anche mediante la collaborazione istituzionale del sistema delle Camere di Commercio e dei Dottori Commercialisti; si stima di sovvenzionare circa 40.000 imprese;
  • ad una platea di circa 000 professionisti/lavoratori autonomi (che hanno fatturato meno di 35.000 euro nel 2019 e che autocertifichino una riduzione delle attività nei primi 3 mesi del 2020) viene erogato nel mese di maggio un assegno individuale una tantum di 1.000 euro ad integrazione di quello già riconosciuto dal Governo nazionale con il DL 18/2020 (Cura Italia); tale misura viene attuata anche mediante la collaborazione istituzionale dell’INPS e delle Casse di previdenza degli ordini professionali.

MISURE DI SOSTEGNO PER LA CASA RISORSE: 45.438.515 €

1. CONTRIBUTI SULL’AFFITTO PER GLI AFFITTUARI DEL PATRIMONIO PRIVATO (BANDO REGIONALE)24.987.841 €
2.  SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER SITUAZIONI DI EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA6.450.674 €
3. FONDO DI SOLIDARIETÀ INQUILINI ERP8.000.000 €
4. SOSTEGNO AL FITTO DEI LOCALI COMMERCIALI PATRIMONIO ERP1.000.000 €
5. CONTRIBUTI SUI MUTUI PRIMA CASA5.000.000 €

 

MISURE DI SOSTEGNO PER IL COMPARTO DEL TURISMO RISORSE: 30.000.000 €

 

1.  SOSTEGNO AI LAVORATORI STAGIONALI IMPIEGATI IN ATTIVITÀ ALBERGHIERE ED EXTRA ALBERGHIERE AD INTEGRAZIONE DEL CONTRIBUTO NAZIONALE 30.000.000 €

 

Tale sostegno è di rapida corresponsione in quanto erogato direttamente dall’INPS attraverso le proprie banche dati. Secondo i dati forniti da Federalberghi Campania, la platea degli aventi diritto è di circa 25.000 lavoratori per un importo di 300 euro mensili ciascuno per 4 mensilità.

MISURE DI SOSTEGNO PER SPECIFICI COMPARTI DELL’AGRICOLTURA RISORSE: 29.000.000 €

1. COMPARTO BUFALINO

Misura di biosicurezza per le aziende bufaline

Compensazione per impiego latte nella razione alimentare

 

19.000.000 €
2. COMPARTO FLOROVIVAISTICO

Compensazioni finanziarie per crisi sanitaria pubblica Covid-19

 

10.000.000 €
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Per di caverna. Ma falla finita i soldi sono dell’unione europea. Il bastardo li deve solo gestire se è capace e non si mangia pure questi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.