Le raccomandate non vengono consegnate e si accrescono le code agli uffici postali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nonostante le direttive di sicurezza emanate dal Governo e dalla Regione Campania per l’emergenza Coronavirus continuato gli assembramenti all’esterno degli uffici postali di tutto il territorio campano. Al Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli, giungono dai cittadini numerose segnalazioni riguardo gli affollamenti che avvengono all’esterno delle filiali delle poste.

Le ultime mostrano, attraverso una documentazione di foto e video, le resse venutesi a creare agli ingressi di vari uffici postali, di Giugliano, di San Giovanni a Teduccio, del Corso Meridionale, che rappresentano situazioni di pericolo di contagio per gli stessi cittadini in coda e anche per tutti gli altri. Anche all’esterno di una banca a Marano, la mattina del 6 aprile, come denunciato da un cittadino, si è creata una pericolosa calca.

In questa emergenza sanitaria molti utenti sono costretti a recarsi nelle filiali delle Poste, perché, come denunciato dai cittadini, le raccomandate non vengono più consegnate a domicilio, per evitare contatti, e così si è obbligati a ritirarle agli sportelli.

“A Giugliano ci sono pochi uffici postali in relazione alla superficie e al numero di abitanti del territorio, sarebbe servita un’altra struttura. “-ha commentato l’ex Consigliere dei Verdi di Giugliano Giuseppe D’Alterio.

“Le poste sono tra le prime cause di assembramenti in questa emergenza, dato che paradossalmente un numero sempre maggiore di cittadini è costretto ad andarci. Si sta gestendo la situazione in modo assurdo, così si mette a rischio la salute della cittadinanza e dei dipendenti delle Poste e si getta al vento tutto quello che è stato fatto fino ad ora per contrastare l’emergenza Coronavirus.

Serve un modo diverso per gestire la consegna delle raccomandate e le code alle filiali dovranno essere, sempre e comunque, governate dalle forze dell’ordine. Inoltre chiediamo con forza che il personale sia messo in sicurezza perchè sono sempre più i casi di infezione e contagio che ci vengono segnalati”-ha proseguito il Consigliere Borrelli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.