L’effetto quarantena su Salerno: mare limpido, aria respirabile, strade pulite

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
La natura sembra essersi presa la sua rivincita, in questo mese ormai di forzata quarantena anche per i cittadini di Salerno. Acque trasparenti lungo tutto il litorale, buoni livelli della qualità dell’aria e strade pulite ovunque. Con i cittadini “reclusi” in casa e pesantemente  limitati negli spostamenti – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – la città sembra acquisire un volto nuovo. Anche il mare che nell’estate scorsa era spesso caratterizzato da chiazze marroni e patine preoccupanti, adesso è limpido, azzurro, come non capitava da tempo immemore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Probabilmente chi ha scritto questa cosa non volge mai lo sguardo verso il mare quando il cielo è terso il mare calmo e non ci sono bagnanti vi posso garantire che è sempre così forse solo per quanto riguarda le strade lo posso dare ragione grazie alla distruzione delle presenze degli incivili per strada a parte chi va a spasso con i cani che continuano imperterriti a lasciare i loro bisogni sui marciapiedi.

  2. Se ci risparmiate anche tutto l’inquinamento di cacca d’artista ci fate un piacere evitando cose interminabili code di macchine e bus a motore acceso. non serve ad un cazzo né dal punto di vista economico né sociale. È solo inquinamento e basta.

  3. E anche vero che il mare ,l’aria,e la pulizia,sia ottima,ma diamo anche che alcune fabbriche chiuse non spigionano nell’aria ( fumi ) ,e altre non sfociano in mare le loro zozzerie…………………………………..

  4. Questa epidemia ci sta dando un’ultima possibilità. È vero, il mare è tornato quello di cento anni fa, limpido e terso. M’informano che è così anche a Castellammare, Torre Annunziata e tutto il litorale domiziano. È un fatto su cui dobbiamo tutti riflettere, è decisivo per noi e soprattutto per i nostri figli, nulla dovrà essere come prima. Occorre sviluppare un’economia ecosostenibile, se vogliamo dare seguito alla nostra gloriosa civiltà. Il risveglio della natura ci dà tanta speranza, poi vedi le strade della nostra amata Salerno ridotte a un tappeto di deiezioni canine, un puzzo di liscio ovunque e la speranza si smorza. Un segnale che ci dice che molta gente detesta se stessa e l’ambiente che la circonda. Per questa gente l’epidemia non dovrebbe passare mai.

  5. Che il mare sia limpido non vuol dire che non sia inquinato, sia perchè in questi giorni i venti che spirano da terra portano la materia galleggiante o sospesa verso il largo, sia perchè le sostanze chimiche e i microrganismi fecali inquinanti si possono accertare non ad occhio nudo ma solo analizzandoli in laboratorio. Io non esulterei troppo, anche perchè evidentemente chi sversa abusivamente e abitualmente residui di lavorazione nei fiumi, magari in questo momento ha sospeso l’attività produttiva. Per lo smog, ridotti i riscaldamenti e il traffico possiamo tirare un momentaneo sospiro di sollievo. La sporcizia stradale è proporzionalmente ridotta dalla minore intensità di frequentazione da parte di persone e dalla profondità dei trattamenti di pulizia, dove finalmente vengono effettuati il lavaggio stradale, fin’ora sconosciuto. A questo riguardo, ai fini di ridurre la carica infettante dei microrganismi, sarebbe opportuno che si lavassero i marciapiedi, perchè è lì che camminano le scarpe dei pedoni, non sulla carreggiata. Infine presterei più attenzione alle frutterie che continua anche di questi tempi, mentre i virus volteggiano nell’aria, espongono frutta e verdura all’esterno degli esercizi commerciali.

  6. vero che tutto è più pulito. DECALOGO per la FASE 2 della ripresa…lenta:
    1- video tutorial corso x automobilisti che dovranno essere multati se per fare la spesa a 100 metri da casa prendono l’auto e parcheggiano in modo selvaggio su strisce e in sosta vietate e doppia fila per fermarsi davanti ai negozi; 2-video tutorial per i fumatori per educarli a non buttare i mozziconi a terra visto che abbiamo in città cestini costosissimi con posacenere; 3- video tutorial per i proprietari dei cani che dovrebbero avere un patentino o una idoneità a poter avere un animale in quanto anche in questo periodo (anzi di più) non stanno raccogliendo i loro bisogni; 4……aggiungete voi.

  7. Il problema delle città sono gli abitanti. Mantenere 15 di chiusura totale ogni 4 mesi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.