De Luca: “A fine mese obbligatorie le mascherine, pronti per fase 2”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
Vincenzo De Luca, il presidente della Regione Campania, fa il punto della situazione sia sul piano economico che sanitario come ogni venerdì pomeriggio dal proprio canale Facebook. Anche nel nostro territorio scatterà l’uso obbligatorio delle mascherine:

“Qui ancora non c’è l’uso obbligatorio perché prima vogliamo mettere in produzione 3 milioni, 3 milioni e mezzo di mascherine – ha spiegato – poi a fine mese sarà obbligatorio l’uso. Dalla prossima settimana iniziamo a distribuire le mascherine alle farmacie, ai medici di medicina generale, alla residenze sanitarie assistite ai servizi sociali dei comuni”.

De Luca spiega anche che “saranno messe in vendita nei supermercati e tabacchi a prezzo dimezzati rispetto a quello di costo. Tra due settimane l’uso sarà obbligatorio”.

Si sta ragionando sulla fase 2 – inizia De Luca –. È evidente che siamo invitati a fare un altro sacrificio di due settimane. Non sarà facile, ma rischiamo di perdere tutto per un’impazienza ingiustificata. Possiamo parlare di una ripresa di vita sociale, quando avremo certezza che è stato contenuto il contagio. Contiamo di arrivare a questo risultato fra fine aprile e inizio maggio. Poi ragioneremo sulla ripresa di attività economiche.

Il presidente della regione continua sottolineando l’importanza di rispettare le norme vigenti per contenere la diffusione del Coronavirus, anche nel periodo pasquale:

“Il rischio, in caso contrario, è semplice. Si dovrà richiudere tutto e sarà una tragedia. Voglio, inoltre che sia chiaro, che noi non torneremo alla vita normale. Le mascherine dovremo indossarle per mesi. Anche se spegniamo i focolai, c’è una gran quantità di contagiati. Migliaia di cittadini sono asintomatici.

“Ottobre e novembre saranno mesi delicatissimi, perché ci sarà la coda dell’emergenza Coronavirus, ma anche i primi casi di influenza che avranno la stessa sintomatologia.spiega De Luca – Anche per questo dobbiamo garantire il massimo contenimento del contagio. La questione è complicata, ma va gestita con serenità. Intanto voglio ribadire, che è vietato muoversi da casa. Faccio un appello particolarmente accorato per questo fine settimana. Se ci rilassiamo conteremo migliaia di nuovi contagi.

In queste ore stiamo lavorando perché c’è pericolo di altri rientri dal nord. Ci saranno controlli preventivi. Dobbiamo impedire che ci sia una nuova ondata di contagi. Ripeto: la mobilità non è consentita. I controlli saranno rigorosi e chiunque sarà trovato fuori casa senza motivo sarà sanzionato”

Poi De Luca pone l’accento su come la Campania stia gestendo in maniera esemplare l’emergenza sanitaria, tanto da ottenere riconoscimenti anche all’estero.

“Nei nostri ospedali abbiamo avuto una gestione attenta e senza drammi. Senza squilli di trombe. Abbiamo eccellenze straordinarie ed è giusto sottolinearlo. Siamo pronti alla fase 2 e a fine aprile avremo la possibilità di separare l’attività ordinaria degli ospedali dalle aree riservate al coronavirus.” 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Vada avanti governatore, sono giusto contento che ci sia stato lei al timone nell’emergenza.

    E che gli asini raglino pure.

  2. Ennesima presa per i fondelli, stile Lombardia, dove si mette “qualcosa davanti alle bocca che è sempre meglio di niente”. Il problema non è lui, ma chi gli da ragione….

  3. Questa è una buona notizia,ma prima si fa meglio è…Anche per rispettare tutti quelli che già la portano,bisogna renderla obbligatoria per tutti…!!! Grazie governatore!

  4. qui si sta superando la soglia della decenza, la gente aspetta ancora i soldi per il lungo stop delle attività commerciali e questo se ne esce con slogan e dicktat da imperatore romano.

  5. prevenire è meglio che curare perché se ti trovi in una nube di batteri come la metti se non hai la maschera?

  6. Formisano: non per difenderlo però non ha tutti i torti: primo in Lombardia è già obbligatoria e lo sarà anche in Toscana, secondo l’OMS prima prima ha detto che non servivano a nulla, poi che male non facevano , ora che bisogna lavarsi le mani, rispettare la distanza di almeno un metro dagli altri e indossare le mascherine per rispetto degli altri nel caso fossimo asintomatici. Poi io sono per indossare le mascherine fai da te, però non sono un medico

  7. Il problema fra poco, fortunatamente, sarà risolto e le mascherine ancora non ci sono.
    Vergognatevi!!!!!!!
    Tanto fumo e fatti concreti tendenti a zero……..

  8. Caro De Luca, al di là dei buoni propositi qui, a Pastena, è un viavai di auto come se nulla fosse successo e di gente che va a coppie in giro a fare la spesa. Non c’è un controllo, qualche auto dei vigili con l’altoparlante passa a se ne va, facendo finta che il fatto non è loro. Allora, o le regole valgono per tutti o ci prendiamo in giro. Perchè se tantissimi cittadini restano in casa, sono troppi i furbi che fanno quello che gli pare, tanto nessuno controlla.

  9. Mascherine??? Agli inizi di maggio fino a sine die? Che stronzata è questa? Manie di protagonismo e megalomania accompagnata da una buona dose di egotismo. Non si può imporre una misura senza alcun criterio. D’altra parte, le mascherine sono necessarie in alcune circostanze (ospedali e luoghi di lavoro dove si sta a stretto contatto, dove non è possibile lo smart working), di certo non si può imporre ai cittadini sic etc simpliciter. Un modo per mettersi in mostra, di gonfiare il petto e di mostrare la coda come un pavone. Tra quindici giorni ci auguriamo che tutto rientri, per quanto possibile, nella quasi normalità. Il resto è solo uno sfogo di uno che ama mettersi in mostra a danno dei cittadini. Nessuna misura restrittiva di questo tipo è possibile attuare senza una reale emergenza. E senza una reale efficacia medica. Le distanze tra le persone e l’apertura solo di alcune attività produttive, anche scaglionate nel tempo, sono sufficienti. Da maggio, con la chiusura forzata della maggioranza delle attività produttive per altri 20 giorni, la situazione sarà cambiata. Prorogare oltre queste misure così restrittive sarebbe insostenibile per chiunque. Impensabile per una qualsiasi società democratica. Tanto con questo virus bisognerà convivere per mesi. Parecchi mesi. Il presunto richiamo al diritto alla salute, sempre e comunque, non può essere invocato a oltranza. Non è pensabile arrivare in questo stato fino all’estate o, addirittura, all’autunno. De Luca più realista del re…

  10. Le mascherine saranno necessarie ,in quanto ci sarà una moltitudine di asintomatici che gireranno nella fase 2

  11. Impazienza ingiustificata? Ma lo ha capito che qui c’è gente che ha bisogno di lavorare per mangiare?
    È bello parlare quando a fine mese ti arrivano 20mila euro sul conto.

    Vergogna.

  12. Azz di caverna ha detto due parole in più!!! Resta però il solito sterile ed offensivo pensiero verso gli altri.
    Ma fa che sei tu de luca?
    Cmq mascherine? Va bene.
    Ma visto che nessuno ha pensato di dichiararle farmaci (e quindi a prezzi prestabiliti) la Regione dovrebbe emettere un ordinanza in cui il venditore è obbligato ad esporre la fattura d acquisto per far verificare il prezzo al cliente e imporre un ricarico massimo del 10% pena la chiusura dell attività per un mese!
    Almeno nessuno speculerera’.
    Solo per chiarire a chi tanto le implora:
    Le chirurgiche (che prima costavano 0.20 cent ed oggi in media 3 euro) vanno sostituite ogni 2 ore;
    Le ffpp2 3 (che prima costavano 2 euro ed ora, se si trovano, in media 10 euro) vanno cambiati i filtri ogni 5 /6 ore.
    Il che significa che, quando usciremo da casa tutti, se si pone solo l obbligo di indossarla senza calmierare i prezzi, una famiglia di 4 persone dovrà spendere almeno 10 / 15 euro al giorno cioè 300 / 400 euro al mese!!!
    Quindi pensateci prima di dire si alle mascherine .
    A questo punto sarebbe meglio non metterle perché se non cambiate aumentano solo il nostro senso di sicurezza con un risultato peggiore di quello sperato!!!
    Meglio che stiamo lontani….

  13. Meglio stare in casa qualche settimana in più e aspettare i soldi dall’INPS che rischiare di iniziare da capo e richiudere le attività per altri 3 mesi ….lo volete capire che è un problema mondiale e che già uscire liberi per strada con una mascherina è una conquista?
    Vedete come è ripresa la vita in Cina, in Korea del Sud?
    Capite che in Lombardia per non fermare le attività, hanno favorito un ecatombe?
    Voi su quale pianeta vivete?
    Il
    Pineta della critica ad ogni costo?

  14. Riaprire le short list della Salerno Solidale spa. Dobbiamo andare a lavorare non abbiamo soldi.

  15. Miliiuuuoooooni di euro per chi sta in difficoltà, miliooooni di milioooooni di euro per le industrie e le attività chiuse, miliooooni di turisti, miliooooni di visitatori, migliore sanità pubblica, modello Salerno, mo 3 milioni di mascherine. …….ma tutti sti milioni di varie tipologie, ma chi li ha visti mai?

  16. Oramai c’è gente che la mascherina la mette anche a tavola perché non ha nulla da mettere in bocca .

  17. Attendiamo un decreto che abbassi i loro compensi, indennità e diarie, che metta in cassa integrazione anche i dipendenti pubblici che guadagnano oltre una certa cifra e che al momento non stanno facendo nulla.
    Altro che chiacchiere e fumogeni accesi……..

  18. perché fino ad adesso non servivano?
    Stiamo giocando a fare gli sceriffi da 2 mesi ma, non se ne è vista nemmeno una consegnata né dalla sanità regionale, né dai comuni.
    Basta chiacchiere e sceriffate, quì manca la sostanza che avete svenduto con austerità sanitaria e fritture nelle strutture private foraggiate con i soldi pubblici.

  19. Informati meglio, cina ed hong kong hanno di nuovo focolai del virus, stanno di nuovo provando a negarlo ma vari report indipendenti indicano che sia così. Quindi che si fa? Tutti chiusi in casa finchè non arriva il vaccino? Potrebbe anche non arrivare mai! Parlate bene voi con il sedere al caldo! Convivere con il virus significa che voi capre incapaci di rispettare i comportamenti sociali e d’igiene dovrete darvi da fare per rispettarli, pena l’infezione! Qua bisogna ripartire subito, altro che quarantena

  20. Gestione attENTA E SENZA DRAMMI, AHAHAHAH, AGGIUNGI ANCHE SENZA MASCHERINE ,GUANTI E DISINFETTANTE PER IL PERSONALE. sono convinto che batteresti anche Beppe Grillo in quanto a comicità

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.