De Luca: “Ora contenimento. Ma già pronti a emergenza di ottobre”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Come ogni venerdì pomeriggio il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, attraverso una diretta facebook ha fatto il punto della situazione sia sul piano economico che sanitario. Anche in Campania scatterà l’uso obbligatorio delle mascherine antivirus, provvedimento già adottato da diversi comuni in Costiera Amalfitana come Ravello, Maiori, Tramonti e Cetara.

«Qui ancora non c’è l’uso obbligatorio perché prima vogliamo mettere in produzione 3 milioni, 3 milioni e mezzo di mascherine- ha detto – poi a fine mese sarà obbligatorio l’uso. Dalla prossima settimana iniziamo a distribuire le mascherine alle farmacie, ai medici di medicina generale, alla residenze sanitarie assistite ai servizi sociali dei comuni».

De Luca ha spiega anche che «saranno messe in vendita nei supermercati e tabacchi a prezzo dimezzati rispetto a quello di costo. Tra due settimane l’uso sarà obbligatorio».

«Si sta ragionando sulla fase “2” -ha esordito -. È evidente che siamo invitati a fare un altro sacrificio di due settimane. Non sarà facile, ma rischiamo di perdere tutto per un’impazienza ingiustificata. Possiamo parlare di una ripresa di vita sociale, quando avremo certezza che è stato contenuto il contagio. Contiamo di arrivare a questo risultato fra fine aprile e inizio maggio. Poi ragioneremo sulla ripresa di attività economiche».

Il presidente della Regione ha continuato sottolineando l’importanza di rispettare le norme vigenti per contenere la diffusione del Coronavirus, anche nel periodo pasquale: «Il rischio, in caso contrario, è semplice. Si dovrà richiudere tutto e sarà una tragedia. Voglio, inoltre che sia chiaro, che noi non torneremo alla vita normale. Le mascherine dovremo indossarle per mesi. Anche se spegniamo i focolai, c’è una gran quantità di contagiati. Migliaia di cittadini sono asintomatici».

«Ottobre e novembre saranno mesi delicatissimi, perché ci sarà la coda dell’emergenza Coronavirus, ma anche i primi casi di influenza che avranno la stessa sintomatologia – ha spiegato De Luca -. Anche per questo dobbiamo garantire il massimo contenimento del contagio. La questione è complicata, ma va gestita con serenità. Intanto voglio ribadire, che è vietato muoversi da casa. Faccio un appello particolarmente accorato per questo fine settimana. Se ci rilassiamo conteremo migliaia di nuovi contagi.

In queste ore stiamo lavorando perché c’è pericolo di altri rientri dal nord. Ci saranno controlli preventivi. Dobbiamo impedire che ci sia una nuova ondata di contagi. Ripeto: la mobilità non è consentita. I controlli saranno rigorosi e chiunque sarà trovato fuori casa senza motivo sarà sanzionato»

Poi De Luca ha posto l’accento su come la Campania stia gestendo in maniera esemplare l’emergenza sanitaria, tanto da ottenere riconoscimenti anche all’estero.

«Nei nostri ospedali abbiamo avuto una gestione attenta e senza drammi. Senza squilli di trombe. Abbiamo eccellenze straordinarie ed è giusto sottolinearlo. Siamo pronti alla fase 2 e a fine aprile avremo la possibilità di separare l’attività ordinaria degli ospedali dalle aree riservate al coronavirus» ha detto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. gentilissimo governatore sapra’ meglio di me che si dovra’ per forza riaprire in tempi brevissimi a rischio la rivolta,lei il suo bello stipendio come per i suoi figli lo prende la maggioranza dei lavoratori autonomi che sostengono l’italia con tasse e soldi veri non percepiscono un’euro ( meglio se era una lira) e quando riapriranno avranno da pagare tasse e bollette,quindi i suoi bei proclami di chiusure-mascherine-divieti per lei che che beneficia dello stipendio e’ facile parlare,ma per i poveri mortali!!!!!!!!!!!!
    p.s sempre in attesa dei soldi che ha parlato di mettere in campo sia per le partite i.v.a. sia per le pensioni.

  2. All’estero consensi? Immagino… tutti i comici con talento sono conosciuti non solo nel proprio Paese. Quante stronzate! Mascherine per mesi. Ci sono gli asintomatici? Appunto, anche ora. Sono milioni. Evidentemente non è la peste né Ebola. Altrimenti non staremmo qui a commentare queste minchiate.

  3. Questi del governo centrale e quelli della Regione Campania fanno i belli con il culetto degli altri.
    Per farsi veramente credere dovrebbe fare un decreto che abbassi i loro compensi, indennità e diarie, mettere in cassa integrazione anche i dipendenti pubblici che guadagnano oltre una certa cifra (che paghiamo tutti noi).
    Per loro non è cambiato nulla ed il coronavirus potrebbe durare ad oltranza
    Altro che chiacchiere e fumogeni accesi……..

  4. Falle avere pure agli Ospedali che e’ un mese che le aspettano e fa, in modo che vengano distribuite in automatico a tutto il personale non come adesso che bisogna aspettare la firma del coordinatore poi quella del Direttore e quando le danno qualcuno e già contagiato. si convertono certi ospedali in covid , si portano i pazienti e il personale tranne quello del reparto non hanno i presidi medici , mascherine ,guanti e disinfettante. Vergognatevi.

  5. Mi chiedo perché avete censurato il mio precedente commento che non offendeva nessuno e riportavaxdati scientifici. Pubblicate almeno le motivazioni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.