Piero De Luca: “Basta bugie! L’Italia non ha chiesto nessuna attivazione del Mes”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Basta bugie! I sovranisti italiani continuano a fare squallida propaganda sulla pelle dei cittadini, in piena emergenza #Coronavirus.

L’Italia non ha richiesto l’attivazione del Mes né di strumenti che vincolano o limitano i nostri investimenti economici, sociali e sanitari.

L’Italia ha ottenuto dall’Europa misure importanti e decisive, senza condizioni, per sostenere lavoro, imprese e sanità.

E questo è stato possibile solo perché i democratici hanno difeso e rafforzato la nostra posizione nell’Unione in questi mesi. Altrimenti saremmo rimasti soli ed isolati, ad urlare al vento, com’è accaduto quando la Lega era al Governo.

Avanti così!

Lo scrive il deputato del PD Piero De Luca su facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. a priori non censurate,personalmente mi vergogno di essere italiano,farsi mettere sotto i tacchi da un olanda paradiso fiscale in europa e poi parla di severita’ di conti,il pd si sa’ e’ un partito di ladri e mangioni con l’aggiunta dei 5 stelle che sono tutto il contrario di tutto,” mai col pd ” il premier conte e i 5 stelle ” mai il mes ” adesso parlano di accettare il mes,prima o poi si andra avotare e sparirete dalla faccia della politica e poi chi parla un ripescato a caserta grazie al padre!!!!!!! in che mai siamo.

  2. secondo me non sapete molto leggere, siete leghisti? se lo siete allora ok, seguite il razzista ignorante, ma se siete pensanti dovete leggere ed ascoltare bene.
    ieri nessuno ha firmato niente, vi sono state proposte da parte di vari ministri economici, ma niente di definitivo. conte è stato chiaro, se gli importi in campo per salvare l’europa saranno oltre 1.000 miliardi allora ok altrimenti nessuna firma. Se tra queste misure vi sarà anche il mes (voluto da salvini nel 2013) oltre ad altri fondi va bene comunque, ma non solo il mes.
    non facciamo polemiche inutili, cerchiamo di remare tutti insieme per una volta e per il bene del paese, basta con gli spot elettorali mattina e sera, evidentemente il leghista sta vedendo i sondaggi e non ci può passare. l’onorevole de luca ha perfettamente ragione, perchè criticarlo?
    gli olandesi si son creato il loro paradiso fiscale, applicano aliquote anti europee, prima o poi verranno messi in riga, altrimenti dovranno vivere solo di papaveri.

  3. Schiavi della germania e dell’infame u.e..Partito di traditori della patria,tassatori di poveri pensionati.

  4. l’Italia ed altre nazione alleate vogliono un europa senza disparità di trattamento. È emerso che la Germania e altre nazioni alleate si credono i sovranisti d’ Europa, secondo me dobbiamo ringraziare proprio Salvini e Meloni che hanno sollevato questo problema già da tempo si sono fatti sentire. Il PD fa tutto quello che dice la Germania sempre sulle spalle degli italiani.

  5. Ma sta redazione vergognosa veramente fa’?
    Cioè censurate chiunque osi contraddire le baggianate che costui dice?
    Vergogna, siete peggio di lui!
    Ma una domanda : ma decide lui i commenti da pubblicare?
    Ripeto : vergogna giornalino

  6. Fai una cosa apprezzabile finalmente.
    Riduci il tuo stipendio, le diarie, i rimborsi spesa etc così probabilmente pagheremo meno tasse in futuro.
    Che vergogna l’Italia in mano ai figli di papà……..

  7. 20.14 e 20.26…quindi il vs. conte nazionale che ha utilizzato la tv, in un momento così delicato, per fare campagna elettorale, lui è un politicamente corretto vero? 20.26 il mes è stato istituito sotto il governo monti nel 2012, quindi salvini non stava proprio a numeri, come si usa dire…salvini ha mille difetti, lo ammetto e a volte lo odio quando fa alcune sparate, ma 1) è all’opposizione e si sa che le sparate le devi fare, è il gioco politico delle parti 2) è l’unico che ha cercato di limitare l’arrivo degli intellettuali dall’Africa…se questo vuol dire che lui è razzista allora sedetevi insieme agli intellettuali nella corsia centrale del lungomare.. tra poco vi torneranno e vi aspettano…

  8. secondo me ,invece,tu spari un sacco di c. . . . .e,se ti informi bene invece di appigliarti ai post sui social,scoprirai che il MES è stato ratificato(votato) in Italia nel 2012 ,quando alla guida del paese c’era il governo Monti,ed alla votazione gli unici a votare contro (51 su 51 presenti)fù la Lega con allora segretario Maroni,fratelli d’italia ancora non esisteva,ma un suo fondatore (crosetto) voto contro ,invece,la Meloni si assentò in segno di disappunto al suo partito,e dopo poco,lei crosetto ed un altro che non ricordo il nome fondarono FDI.
    IMPARATE A RAGIONARE E A VALUTARE CON LAVOSTRA TESTA,E NON PER PARTITO PRESO

  9. Più fa il tuttologo grillo parlante giornaliero, più risulta inviso agli elettori.
    Lo si aspetta candidato nel “suo collegio” uninominale di Salerno (quello che lo ha già bocciato) e vediamo se ce lo troviamo nuovamente eletto da “ripescato paracadutato” in qualche proporzionale da qualche parte in Italia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.