Salerno: scatta la bonifica per le deiezioni canine, controlli sui proprietari di cani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Nei giorni scorsi sono giunte numerose segnalazioni al Comando di Polizia Municipale da parte di cittadini residenti di Piazza Gian Camillo Gloriosi e zone limitrofe, che, preoccupati dalla pregiudicata condizione igienica, lamentavano la mancata raccolta delle deiezioni canine, nella stessa piazza-area giardini, da parte di proprietari di cani, probabilmente provenienti anche da altre zone distanti dall’area, in tal caso contro le norme previste per il contenimento del contagio da Covid-19.

Nella giornata di mercoledì, agenti della Municipale, avvalendosi della collaborazione di personale della Società Salerno Pulita, hanno predisposto la bonifica dell’area con la rimozione delle deiezioni presenti sul suolo pubblico e alla sanificazione della stessa.

Nella giornata di ieri, poi, personale del Nucleo Operativo-Decoro Urbano del Comando di P.M.  ha effettuato un servizio mirato, in abiti civili, nella stessa Piazza Gian Camillo Gloriosi, al fine di accertare l’osservanza delle norme regolamentari sulla detenzione di animali domestici, in particolare relativamente all’abbandono di deiezioni sul suolo pubblico, per non pregiudicare l’attività di bonifica del giorno precedente e per il giusto mantenimento delle condizioni igieniche del luogo in questo particolare momento di piena emergenza sanitaria, ma soprattutto per controllare la regolare movimentazione delle persone in rispetto delle prescrizioni in atto.

Nel contesto dell’attività sono state controllate 7 persone, che, dall’autocertificazione in possesso, sono risultate tutte residenti nei pressi di Piazza Gian Camillo Gloriosi e tutte munite dell’attrezzatura per la rimozione delle deiezioni. Delle sette persone controllate, due sono state sanzionate per la mancata microcippatura dei loro cani.

Nei prossimi giorni proseguiranno i controlli mirati all’accertamento, oltre che del rispetto delle norme igieniche, anche di quelle previste per il contenimento del Coronavirus.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Questo virus ha consegnato le città in mano a padroni che hanno potuto mostrare finalmente la loro faccia: cafoni e zozzi.
    Le strade della città sono un porcilaio.
    Torneremo alla normalità prima o poi e quando capiterà, ve la tireremo addosso le schifezze che avete lasciato a terra voi e i vostri cani, incivili e cafoni

  2. ora piu’ che mai con i marciapiedi vuoti, liberi e direi anche puliti
    si evidenzia che il 30 percento dei proprietari di cani NON e’ civile.

  3. provate a venire sui quartieri collinari; a via salvatore calenda e relative traverse dalla mattina alla sera una parte (per fortuna la minoranza) di padroni e padrone scostumate portano i propri cani a passeggiare e non puliscono le cacche lasciate dai loro animali.
    E’ vergognoso, non hanno rispetto per coloro più deboli che potrebbero prendere infezioni.
    sui marciapiedi non si può camminare, ci vorrebbe più controllo di mattina verso le ore otto ed il pomeriggio verso le sette; qualche multa non guasterebbe. Inoltre dovrebbe essere in vigore una tassa sui cani, in modo da pagare le società specializzate alla raccolta degli escrementi.
    L’amministrazione a sua volta dovrebbe attrezzare, in varie zone della città, spazi simili a quello di parco pinocchio, riservato ai cani, recintato e ben protetto.
    vediamo se riusciamo a far diventare la città di nuovo pulita.

  4. Fanno schifo, non la raccolgono e se lo fanno lasciano bustina a terra … visto ieri con i miei occhi !!!!

  5. Avrebbero dovuto impedire di scendere anche i cani perché sono i soliti scostumati incivili e in questa situazione dobbiamo preoccuparci pure delle cacche canine davvero assurdo

  6. Aspettiamoci con il caldo un puzzo di piscio insopportabile in ogni angolo di strada. E il proprietario dei cani che non sa o fa finta di non sapere che è obbligatorio versare dell’acqua sull ‘urina del suo amico a 4 zampe (povera bestia, lui). Siamo rimaste in poche, noi persone pulite, non dico civili ma semplicemente pulite. Immagino, perché per fortuna e per scelta non le frequento, il lerciume negli appartamenti con gli animali domestici. Il problema che questi signori propretari non se ne accorgono del fetore che gli altri avvertono, purtroppo.

  7. Una legge: il proprietario che lascia la cacca a terra se beccato è costretto a mangiarsela

  8. Finalmente si ai controlli, sono anni che lo dico! Ed io ho un cane e prima di uscire controllo se ho bustine per raccoglierle… Per colpa dei cafoni ci vanno di mezzo tutti i proprietari di cani.

  9. I più detestabili sono quelli che raccolgono in pezzo di plastica e poi lo lasciano a terra in bella vista.

    Ma veramente andate a cagare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.