Tanti annunci ma zero soldi: imprese, commercianti e artigiani al collasso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
A circa un mese di distanza dal primo Dpcm del 16 marzo scorso, approvato per l’emergenza Covid-19, approvato il 16 marzo, sono proprio i soldi a mancare. Non solo quelli previsti per la liquidità alle aziende. Nelle tasche degli italiani – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – non ci sono ancora i 600 euro destinati ad autonomi, partite Iva, artigiani, professionisti, commercianti e stagionali un esercito di circa 5 milioni di unità. E nemmeno gli assegni di cassa integrazione in deroga, la boccata d’ossigeno da 1,3 miliardi per i lavoratori dipendenti da aziende, enti e società che l’emergenza sanitaria ha costretto a casa:

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. e’ un governo di sinistra fatta da dementi e incapaci ma capacissimi nei loro c/c,se aspettiamo le stonzate che dice oramai ogni giorno il sig. conte (signore e’ gia’ troppo)dei soldi messi in campo ai voglia di morire di fame e quando sara’ permesso di riaprire ci troveremo solo conti da pagare,agenzia delle entrate alla porta e distacchi di luce gas e acqua,solo una rivolta nazionale azzerando con la forza questi politici e tutti i magistarti e giudici che ci sono e ripartendo da zero con una nuova costituzione italiana che metta paletti agli emolumenti di tutti e con non piu’ di 3 partiti,gli altri vadano a rubare,con leggi sicure e galera sicura non come adesso che l’italia e’ diventata terra di delinquenza inpunita.

  2. La situazione è grave.
    Io vivevo alla giornata con il mio negozio a Pastena.
    Ho già richiesto i 600€ e altre agevolazioni previste tra cui fitto , bollette ecc.
    Ho fiducia anzi devo.
    Per i miei figli e per me stesso.
    Altri politici non penso che avrebbero fatto meglio.

  3. Meglio questo scadente governo che l’alternativa populista e sbraitante.
    Una cordata politica del centrodestra che anche in tempi come questi tende ad essere in perenne campagna elettorale.
    Un centrodestra che spinge per cose impossibili…tanto non saranno loro a doverle fare.
    Vergognoso fare politica sulla pelle delle persone.

  4. in periodi così difficili e tristi per tutti, cerchiamo di parlare con un linguaggio più idoneo e meno violento.Non ci rendiamo conto degli innumerevoli problemi che sono crollati sulle spalle di tutti gli amministratori e governanti.
    Non è semplice erogare soldi (miliardi) senza passare per quella MALEDETTA BUROCRAZIA che circonda ogni operazione finanziaria nel nostro paese.
    molti dobbiamo ricevere quel contributo, arriverà certamente, ormai si tratta di giorni.
    quando vedo quelle scritte penso ai milioni di cittadini che non potranno beneficiare neanche di un euro per mangiare giornalmente.
    dobbiamo stare tranquilli ed uniti, usciremo da questa guerra e certamente ci sarà una risalita positiva per tutti.

  5. Vi credete che il Comunismo aiuta i cittadini, siete come le capre, questi non danno niente a nessuno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.