Covid, i balneari: in spiaggia con mascherine e metà ombrelloni. No gabbie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Il mare si andrà, «ma in sicurezza». Che significa: «Distanziamento sociale, uso delle mascherine, igiene delle mani». Così, secondo gli esperti si potrà tornare in spiaggia questa estate, nonostante il Coronavirus, così come detto lunedì dalla sottosegretaria ai Beni culturali Lorenza Bonaccorsi («Stiamo lavorando per far sì che si possa andare al mare questa estate»). Secondo l’epidemiologo Pier Luigi Lo Palco, senza turisti stranieri «e con un turismo solo locale le spiagge saranno gestibili: l’importante è mantenere le distanza ed evitare gli assembramenti, fare attenzione nei luoghi d’incontro, come nei bar, immaginando ingressi scaglionati». Nella speranza che con il caldo il virus si attenui, «in genere – dice l’epidemiologo – l’estate rallenta la corsa dei virus perché si vive all’aperto».
E le imprese balneari si rimboccano le maniche. L’obiettivo è tornare in spiaggia, «ma la prima cosa da garantire è la salute – dice Fabrizio Licordari, presidente di Assobalneari, l’associazione degli imprenditori turistici dentro Federturismo Confindustria -: la nostra, quella dei nostri dipendenti, quella dei nostri clienti». Perché, chiarisce, «noi vogliamo riaprire ma abbiamo bisogno di certezze, e il governo ancora non ci ha mai convocati, stiamo aspettando». Trentamila aziende con 300mila addetti che valgono il 13% del Pil, il settore dei balneari è però preoccupato perché l’estate si avvicina e il lockdown pesa sulla riapertura: «Chiediamo certezze: dobbiamo fare delle assunzioni, dobbiamo avere regole per tutelare la salute di tutti, dobbiamo fare degli investimenti per preparare le spiagge e vogliamo ricordare che questa estate in particolare le nostre spiagge avranno una funzione sociale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. E le spiaggie libere? Come saranno gestite?
    E i lidi? Che prezzi contano di sparare quest’anno?

  2. Quest anno solo ingressi giornalieri…. Se pago un tesserino e poi mi dicono che devo stare a casa che si fa…..?

  3. 22.000 morti e questi pensano solo ai fatti loro, che società decrepita. Saltare un anno la spiaggia per poi ripartire meglio l’anno prossimo proprio non si può?…che vergogna
    Ovviamente quando si COMMENTANO COSE CONTRO i RISTORATORI ED I COMMERCIANTI IN GENERE VOI “CENSURATE”. GENTILE SALERNONOTIZIE FATEVI ANCHE VOI UN ESAME DI COSCIENZA E LASCIATE ESPRIMERE LE IDEE ANCHE A CHI NON LA PENSA COME VOI

  4. Quest’anno i gestori dei lidi vi chiederanno l’anima per scendere in spiaggia…
    Fateli morire di fame!!!
    Per un anno, niente mare!
    Andate in montagna che è gratis

  5. Ai gestori: aumentate i prezzi alle stelle in modo da ridurre il numero di bagnanti e risolvete due problemi.

  6. Già da un paio di anni, pur avendo una discreta disponibilità economica, ho rinunciato alla cabina o al tesserino, ed ho preferito la spiaggia libera, con saltuarie sortite nei lidi della litoranea.
    Perché a mio avviso il rapporto qualità/prezzo dei lidi salernitani è poco conveniente.
    Se io pago 850 euro per una cabina per tre persone, da condividere poi con altri sei o sette sconosciuti, un ombrellone con solo due sdraio da condividere sempre co i sei o sette sconosciuti, e devo pure pagare i gettoni per l’acqua calda, e non ho nessun servizio aggiuntivo, tanto vale andare alla spiaggia libera, tanto il mare fa schifo uguale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.