Compie 100 anni al tempo del Coronavirus. A Caselle in Pittari è festa per Zia Maria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
 Il Sindaco di Caselle in Pittari dott. Giampiero Nuzzo  e il Vice Sindaco Gerardo Gallo hanno fatto visita alla Signora Maria Salamone nel giorno del suo 100^ Compleanno: a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la Cittadinanza, hanno rappresentato  alla concittadina centyenaria e a tutti i suoi familiari  sinceri auguri e vivissime felicitazioni per il brillante traguardo raggiunto. L’evento straordinario, rappresenta un privilegio e motivo di orgoglio per tutta la Comunità di Caselle in Pittari, tanto piu’ che da oggi può annoverare addirittura ben quattro centenari.

Purtroppo,  a causa delle note disposizioni normative per l’attuale emergenza sanitaria, sono assenti anche molti dei suoi nipoti emigrati per lavoro e non è stato possibile   festeggiare pubblicamente la neo-centenaria, ma il Sindaco, rappresentando il sentimento di tutti i casellesi, non ha voluto  far mancare  il calore, l’affetto  e la vicinanza di tutta la Comunità a Zia Maria, omaggiandola nell’occasione con una targa ricordo.

La Signora Maria Salamone, nota a Caselle in Pittari come “Zia Maria”, non si è mai sposata,  è vissuta sempre circondata dall’affetto di altre tre sorelle -Angelina, Rosa e Annina – e di tantissimi nipoti. Soprattutto con la sorella Rosa e insieme ai suoi quattro figli gli ha vissuto gran parte della sua esistenza, crescendo insieme e instaurando nel tempo un rapporto forte, indissolubile. Infatti dopo la scomparsa dell’amata sorella, negli ultimi dieci anni, Zia Maria è stata assistita con cure amorevoli e con immancabile premura quotidiana, non facendogli mancare mai nulla,  dalla nipote  Sig.ra Anna, moglie di  Antonio, primogenito di Rosa. La neo-centenaria casellese ha basato tutta la sua alimentazione sulla dieta mediterranea   e ha sempre condotto una vita serena, trovando la tranquillità di ogni giorno nel calore familiare di sorelle, cognati e nipoti. Ha lavorato nei campi sin da quando era adolescente, aiutando i propri genitori nella coltivazione dei terreni. Poi ha lavorato presso alcune famiglie casellesi, senza mai lasciare il paese natio.

Da oggi, Caselle in Pittari ha quattro centenari e si conferma sicuramente tra i Paesi del Cilento con il tasso di longevità piu’ alto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.