Coronavirus, il caso della Germania: «In appena dieci giorni epidemia sotto controllo»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
La pandemia in Germania è sotto controllo, la capacità di letti in terapia intensiva è intatta e da maggio gli ospedali potranno ricominciare a pianificare le operazioni ordinarie sospese a causa del coronavirus: ad assicurarlo è stato il ministro della salute Jens Spahn, coadiuvato dai dati incoraggianti dell’Istituto Robert Koch che ha annunciato che il fattore R0, l’indice di trasmissione del contagio, è sceso a 0,7, ovvero un malato può contagiare meno di una persona (per sette nuovi contagi ci vogliono dieci malati). L’8 aprile l’indice era 1,3.

 

Le misure adottate stanno danno risultati, la diffusione del contagio da dinamica è diventata lineare ed è «controllabile, più controllabile», ha detto Spahn. Il presidente del RKI, Lothar Wieler, ha avvertito però che«siamo ancora all’inizio della pandemia, abbiamo superato bene la prima ondata ma i contagi possono aumentare». Secondo i dati della Johns Hopkins, i contagiati in Germania sono 139.134, i guariti 81.800 e i morti 4.203. Il dato dei guariti è incoraggiante, il sistema sanitario nazionale regge e «non è mai stato sotto stress», ha detto Spahn. Il numero dei contagi è di 1.000 al giorno. In aumento il numero dei medici infettati, salito al 5%. Per il coronavirus, sarà comunque conservata una capacità di 20-30% dei posti in terapia intensiva. Finora sono stati condotti in Germania 1,7 milioni di test, fino a 350.000 a settimana. Da metà agosto saranno inoltre prodotti 50 milioni di mascherine a settimana: dieci milioni di FFP2 e 40 chirurgiche. In base al piano di alleggerimento delle restrizioni, alcuni esercizi posso riaprire nel rispetto di norme sanitarie e di distanziamento, ma fino al 3 maggio il grosso dell’attività è ferma.

il messaggero

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. NON CREDIAMO A QUESTI MIRACOLI, FANNO COME I CINESI CHE NASCONDONO I NUMERI DEI CONTAGIATI E DEI DECESSI.
    DOMANI QUALCHE ALTRA NAZIONE (TIPO OLANDA) DIRÀ CHE HA TROVATO IL VACCINO ECC.ECC
    FORNITE DATI CERTI, NON FATE COME SALVINI LO SFASCISTA CHE CRITICA TUTTO E TUTTI, VEDIAMO SE FINO ALLA FINE DELL’EMERGENZA RIUSCIRÀ A FORNIRCI QUALCHE PROPOSTA SERIA E NON SOLO NOTIZIE DA CAMPAGNA ELETTORALE; CI HA ANNOIATO.

  2. Quindi tu hai dei dati che mostrano che in Germania sono aumentati a dismisura i ricoverati in ospedale e i morti nonostante i dati ufficiali del governo, come avviene in Cina e in Italia.

    Rassegnati, pezzente. La sanità in Germania funziona, a differenza del tuo paesello del terzo mondo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.