Regione Campania: fino a 500 euro per famiglie con under 15, bando sul sito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Sul sito della Regione Campania è stato pubblicato il bando per accedere ad un sostegno per le famiglie. Il bonus, quantificato in 500 euro per ISEE inferiore a 20000, e di 300 euro per ISEE compreso tra 20000 euro e i 35000 euro – come riporta il sito web ilvescovado.it –  può essere impiegato per l’acquisto di strumenti informatici utili al bambino/ragazzo per le attività didattiche o per sostenere i costi di una babysitter.

Il bonus non è cumulabile con bonus statali della stessa natura. Si potrà inviare la domanda, compilata opportunamente ed in pdf, insieme a carta di identità e ISEE aggiornato sempre in pdf, dal sito www.conlefamiglie.regione.campania.it, dalle 9.00 del 27 aprile alla mezzanotte del 7 maggio. La graduatoria terrà conto del numero di under 15 nel nucleo familiare e della minore età del figlio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. per quanto nobile sia l’iniziativa è errata, come sempre, la scelta di individuare come beneficiari i soliti.
    escludendo le persone che SONO DAVVERO POVERE e non hanno effettivamente mezzi di sostentamento che differenza ci sarebbe tra chi guadagna 34990 e chi guadagna 35001??
    in quanti usufruiranno di questo, E TANTISSIMI ALTRI BENEFICI, rientrando nelle solite fasce perchè lavorano a nero, svolgono attività senza essere registrati alla camera di commercio? Basti pensare ai parrucchieri ed alle estetiste a domicilio che in questo periodo lavorano lo stesso, venditori ambulanti abusivi, artigiani abusivi, prostitute o chi evade per arricchirsi o , ancora, i dipendenti che vogliono rimanere a nero per non perdere tutti i benefici: fitti, case popolari, bonus, rdc ecc ecc.. per non parlare delle finte disoccupazioni, agricole e non.
    Magari quelle stesse persone che si lamentano se non ricevono uno scontrino in realtà non emesso per evasione di necessità (quella che consente ai regolari, a loro rischio e pericolo, di cercare di vivere un pò meglio di fronte ad uno stato ladrone anche per colpa di queste scelte) e da ignoranti vanno ai supermercati anzichè ai negozi di prossimità perchè sanno che qui emettono gli scontrini (e invece, con truffe da copione, poi si scopre che non versano le tasse fallendo periodicamente ogni 2/3 anni. un pò come fanno tutte le srls che così non pagano nemmeno i fornitori).
    Il solito assistenzialismo all’italiana (la lista sarebbe lunghissima) frutto di scelte apparentemente giuste, o forse fatte per tenere alto il consenso, ma di fatto scellerate per moltissimi altri cittadini che, pur non essendo ricchi, solo perchè scelgono di lavorare alla luce del giorno, non beneficiano di niente!
    Considerata la platea dei beneficiari i regali di stato viene da dire che è il Popolo Italiano il vero ladro.
    Si vuole, fin troppo spesso, lo si pretende senza mai offrirsi di dare niente in cambio. Emblematico in questo periodo: servono i contadini e nessuno che percepisce il rdc si fa avanti per andare a lavorare nei campi preferendo regolarizzare gli immigrati CLANDESTINI (che, subito dopo, diventeranno altri da assistere) e poi magari lamentandosi che ci sono troppi immigrati!
    E’ ora che la guardia di finanza vada a fare le verifiche anche a tutti questi finti poveri in modo da poter abbassare definitivamente le tasse…e si cambi il sistema: la maggior parte non risulta avere niente intestato perchè così anche se lo scoprono non paga NIENTE! che paghino lavorando per la comunità.
    Il vero cambiamento parte dal nostro modo di pensare…
    a scanso di equivoci, RIBADISCO, NULLA CONTRO CHI SI TROVA DAVVERO IN DIFFICOLTA’!

  2. che bella idea !,e le famiglie che hanno under 16 è under17 che fanno ?Lo prenndono nel c…..?

  3. Salve voglio chiedere una informazione, per cortesia mi ditte se questo bonus tocca pure noi gli stranieri, io sono dalla Romania vicino Italia di 14 ani con residenza in comune di Casapesenna provincia di Caserta,io ho due figli minori uno di 9 annni e una bimba di 1 anno, tutte due nati in Italia.Aspeto il vostro messagio, grazie a chi mi rispondera 🙏

  4. Non trovo per niente giusto il sostegno alle famiglie con minori di 15 anni.mia sorella ha u a figlia all’università con un affitto di 200 euro al mese. E due gemelli che hanno compiuto 15 anni il 12 aprile e tutti e due alle scuole superiori.signor Presidente De Luca ma questi figli nn si aiutano.vi stimo molto ma nn trovo giusto nessun aiutò con questi requisiti.grazie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.