De Luca al Corriere: “Avrei una domanda da fare a tutti sulla pandemia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
Vincenzo De Luca, Governatore della Campania, attraverso un’intervista al Corriere della Sera, ha parlato della gestione dell’emergenza Coronavirus: «Voglio essere sincero: ho avuto la sensazione di un crollo quasi psicologico di tanti amministratori del Nord. Capisco che sia un periodo pesante per tutti noi e capisco anche la fatica di reggere l’onda che cresce di richieste di flessibilità; ma è in questi momenti, come dico io, che bisogna essere uomini, e fare non quello che è più semplice o comodo, ma quello che è più ragionevole e più in grado di tutelare in maniera permanente il nostro futuro».

Si torna così al il ruolo delle Regioni… «Vorrei domandare semplicemente a tutti: chi avrebbe governato questa pandemia senza le Regioni? Nonostante l’impegno di Speranza e del governo, senza il ruolo delle Regioni l’Italia sarebbe sprofondata nella tragedia. Al governo nazionale c’è da chiedere più rapidità nelle valutazioni programmatiche e nel superamento di una palude burocratica che ancora oggi blocca finanziamenti vitali per i nostri territori». Ha concluso il Presidente della Regione Campania.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Grande De Luca, si vede che è uno che capisce cosa sia il “senso di responsabilità”.

    E’ nei momenti di crisi che si comprende la natura di un uomo.

  2. francamente questa pandemia ha messo a nudo l’incomprensione, tra tecnici, politici, governo e regioni, voglio ammettere che ci sono competenze delle regioni in ordine alla delimitazione di zone rosse, quando vi è, ribadisco, una gravità dei casi, ma nelle altre ipotesi, non vi sembra strano, che ognuno ha deliberato in maniera diversa, i cibi di asporto, in campania no, in lombardia si, in un altra regione metà e metà, poi tutta la polemica sulle mascherine, servono, non servono, chi la dice in un modo, chi un altro, adesso la ripresa, chi vuole ripartire subito,chi vuole chiudere le frontiere. DOMANDA E SE CI FOSSERO STATI I TEDESCHI,I FRANCESI,I GIAPPONESI,I COREANI, ED ANCHE I CINESI, A GESTIRE LA PANDEMIA IN ITALIA?

  3. invece di abbaiare alla luna e di minacciare il mondo modello guappo di cartone , faccia arrivare mascherine e presidi . da lunedì in toscana le distribuiscono gratis farmacie e supermercati .

  4. Comunque se ci fosse uno solo a dirigere (Stato – Governo) non saremmo finiti nel caos totale, causato per quanto mi riguarda, proprio dalle Regioni che hanno fatto ognuno come crede.
    Infatti il DPCM dice una cosa e i Governatori ne fanno un’altra, questo la dice lunga su come si viaggia a vista e quindi si va in confusione, non c’è unione di intenti proprio perchè i Governatori delle Regioni si ergono a protagonisti della scena, naturalmente chi in meniera negativa e chi positivamente, in questo caso De Luca in Campania è stato fattivo e propositivo.
    Però a luglio sono quasi tutti d’accordo e si può votare, giusto per non perdere la campagna elettorale COVID-19.
    Questo è il mio interrogativo, io direi di votare Settembre/Ottobre così da far calmare le acque e a mente fredda esprimere il proprio voto.

  5. De Luca ci porterà all’assolutismo. Manganello e purga. Volete la Campania così ? Se Salerno è così certamente Napoli non lo è
    .

  6. GOVERNATORE PER IL BENE DEI CITTADINI CHIUDA LE FRONTIERE DELLA CAMPANIA FACCIA QUESTO PASSO LA PREGO PERCHE’ QUI SI RISCHIANO LE VITE DI TANTE PERSONE E CREDO CHE UN GIORNO QUESTE PERSONE CHE OGGI SONO CONTRO DI LEI LA RINGRAZIERANNO PER AVER ADOTTATO QUESTE MISURE RESTRITTIVE A TUTELA DELLA SALUTE DI TUTTI NOI CITTADINI DELLA CAMPANIA

  7. A chiudere ci vuole poco.
    La prova del nove è la riapertura.
    La verifica dello stato dell’economia della regione. Aspettiamo e valuteremo……….. “si si uno buono”

  8. Per me ci si sta fossilizzando troppo sulla politica gli aiuti e altro, fermo restando che gli speculatori sono sempre all’opera , e lo abbiamo visto dalle macherine alla cassa integrazione facile(e qui che lo stato ha un po’ sottovalutato) .In questi giorni poi stiamo vivendo una fase storica dove se ne stanno vedendo di tutti i colori non ultimo la gara a suon di video dove c’e’ l’imbecille di turno che sfida le forze dell’ordine e lo stato in generale per le restrizioni. Ma la cosa , diciamo cosi’ , piu assurda e che perdiamo sempre di vista la problematica principale il contagio e non ultimo la vita! Quello che è successo, purtroppo, al nord a noi del sud sembra assurdo e lontano forse perche’ qualcuno ha fatto, come dice qualche relatore, il fascita o comuniista come meglio vi pare.Non so come andra’ a finire ma mi sento solo di dire un grande grazie a tutte quelle persone che con il loro operato hanno permesso di limitare al massimo la pandemia e anche permesso a certi “ragionieri”di scrivere stonxate come quelle che si vedono qui e in giro sui vari social.

  9. Non sono d’accordo con il governatore. Le regioni sono il male assoluto delle istituzioni nazionali. Alle elezioni regionali mi rifiuto di votare e legittimare una istituzione falsa e dannosa.

  10. Per rispondere al sig. Formisano nella sua analisi imprenditoriale………intanto gli imprenditori iniziassero a mangiare con il nero evaso e con i soldi risparmiati pagando 500 euro i commessi, i camerieri i propri dipendenti, pagassero le tasse, poi ne riparliamo. Oramai il disco sui posti dissi si è rotto, tanti restando a casa perdono fino a metà stipendio mentre se un imprenditore onesto e ce ne sono tiene in regola il dipendente questi prendono la cassa integrazione più dei posti fissi……..Quindi inutile scrivere sempre le stesse cose, pagate le tasse e poi ne riparliamo.

  11. Lascia stare Salerno e Napoli, assolutismo e via dicendo …….diciamoci la verità, in questa situazione con la consapevolezza del senso civico e del grado di responsabilità sociale di molti campani, malauguratamente invece del governatore-sceriffo ci fosse stato un gentleman, immagini che succedeva in Campania?
    In tutto il mondo ci sono misure restrittive, qui non le erge il tiranno per propri piaceri, qui si tutela la salute pubblica di tutti noi.

  12. Faccio una considerazione storica, vedendo come a Napoli in maniera encomiabile hanno accettato Le prescrizioni restrittive dei D.P.C.M. e dei Decreti regionali, mi fa sorgere un dubbio?
    Non è che con un Re depositario del potere assoluto ritorni la Campania Felix?

  13. E vai con la retorica dell’uomo forte! I figli della lupa! Che disastro economico, sociale e soprattutto culturale. Se è questo che siamo capace di produrre…

  14. a quanto pare, vivi delle pensioni dei tuoi genitori e adesso cerchi la libertà di andare a lungomare

  15. Per Formisano
    Io sono un pensionato sto a casa ma vede io ho contribuito con 45 anni di lavoro per la mia pensione e lei non si permetta di elencare la categoria dei pensionati come parassita, lei è lasciamo stare lei lo sa chi è.

  16. Fermo restando gli errori del governo, delle regioni del nord e degli esperti a cui ci siamo affidati dovuti all’inesperienza sul problema, ma veramente vogliamo far passare il messaggio che grazie a Papino in Campania il problema è stato risolto?

    Se il virus avesse attecchito prima in Campania, anziché in Lombardia, sarebbe stata una carneficina (vista la Sanità che ci ritroviamo come testimoniato anche dall’ultimo servizio di Report).
    Fortunatamente, TUTTE LE REGIONI DEL SUD, hanno avuto il tempo di organizzarsi e fare tesoro di quanto fatto, in bene ed in male, al Nord.
    Da noi qualcuno fa il gradasso ma dovrebbe ringraziare la buona sorte.
    È ovvio che bisogna, per un periodo ragionevole e certo, chiudere tutto ma in questo caso si mettono in piedi mezzi di sostegno per TUTTE le categorie senza lasciare NESSUNO da solo come sta’ avvenendo.
    Mi sarei aspettato ordinanze che riducono i compensi dei politici, degli amministratori regionali provinciali e comunali, delle giunte, dei dipendenti pubblici che guadagnano oltre una certa cifra perché per loro il blocco totale potrebbe durare per sempre tanto i soldini gli arriveranno sempre.
    È bello sparare cazzate senza porsi il problema di chi è stato dimenticato…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.