Covid: ad Aosta bimbo nasce positivo. La madre aveva 38 di febbre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Un bambino nato all’ospedale Beauregard di Aosta è risultato positivo all’infezione da nuovo coronavirus. Il parto è avvenuto la scorsa settimana, nella notte tra giovedì e venerdì. La madre, residente in una zona della periferia di Aosta, anche lei positiva, ha partorito con 38 di febbre. Il risultato del tampone è arrivato il giorno dopo la nascita.

All’interno dell’ospedale Beuregard è stata riorganizzata la degenza nei reparti di Ostetricia e Pediatria. In Valle d’Aosta fino a oggi l’epidemia ha causato 993 positivi e 123 decessi. Il ritorno ai «casi zero» è previsto non prima del 13 maggio.

Stanno bene mamma e neonato

Sono due le donne positive al Covid 19 che nei giorni scorsi hanno partorito all’ospedale Beauregard. In uno dei due casi il bambino, nato pretermine, è risultato positivo al virus. Il piccolo sta bene ed è asintomatico, così come la donna. Per sicurezza verrà tenuto in osservazione, in isolamento assieme alla mamma, per 15 giorni.

Non ci sono evidenze di passaggio in utero

Nei precedenti casi studiati a livello internazionale il contagio è sempre avvenuto attraverso lo stretto contatto con la madre nelle prime ore di vita e non in utero. «Allo stato attuale delle conoscenze si ritiene che non si trasmetta in utero. I medici cinesi, nei 34 casi studiati, hanno cercato il virus nel liquido amniotico, nel sangue del cordone ombelicale e nei tamponi nasofaringei dei neonati: erano tutti negativi.

Il giornale britannico Guardian ha riportato il caso di un bambino positivo alla nascita, ma in realtà il tampone è stato fatto a 36 ore dal parto: quindi non si può escludere che l’infezione sia stata trasmessa post nascita e non in utero», spiega Serena Donati, direttore del Reparto Salute della Donna e dell’Età Evolutiva dell’Iss, che coordina il gruppo “coronavirus in gravidanza, parto e allattamento”, per madri e i neonati, sotto l’egida dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.