Il virus non ferma le celebrazioni del 25 Aprile a Siano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
 Il virus non ferma le celebrazioni del 25 Aprile a Siano, grazie anche alla dinamica segretaria cittadina dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) Noemi Rocca.

“Siamo, anche quest’anno – dice la giovane segretaria- alle porte del 25 aprile, e come ogni anno è doveroso fare Memoria e ricordarci di quello che è accaduto nella storia della nostra Italia 75 anni fa.”

Quest’anno l’evento non potrà essere ricordato, a causa della nota pandemia dilagata in tutto il mondo, con la consueta manifestazione nelle piazze del Paese.

Ma nel rispetto del lockdown imposto, l’Associazione nazionale partigiani italiani sezione di Siano, nella persona del suo presidente Noemi Rocca ha organizzato una lodevole iniziativa che sarà trasmessa tramite videomessaggio facebook  sabato 25 Aprile con la partecipazione del Sindaco di Siano Giorgio Marchese e il presidente dell’associazione combattenti e reduci di Siano Lucio Di Filippo

L’iniziativa promossa dal presidente ANPI Noemi Rocca vuole essere un MESSAGGIO rivolto a tutti i cittadini sianesi affinché nessuno “dimentichi” ciò che i partigiani hanno fatto per noi, affinché il nostro PENSIERO ricordi quegli UOMINI GRANDI che sono “tutti andati”.

Il presidente ANPI Noemi Rocca ci ricorda con tale messaggio, che la memoria della liberazione del Paese dalla guerra e dalla dittatura non è mai stata più attuale come in questo momento cosi difficile per il nostro Paese.

Se pur muovendo da un momento di riflessione a causa dei tanti morti registrati dal coronavirus, Noemi Rocca, nella sua immane umanità afferma: “Non può l’epidemia far vacillare le nostre menti e il nostro ricordo, ne potrà l’uomo che non si riconosca in questa tradizione, osteggiare alcuna manifestazione né debellare la festa della Resistenza”

L’appello del presidente è rivolto a tutti nel rendere omaggio alla storia.

La resistenza non si ferma “la resistenza si fa dai balconi, dalle proprie abitazioni, dai social, attraverso video e messaggi tali da riempire tutte le pagine virtuali”

Questo 25 aprile non sarà nero ma rosso delle bandiere, dei cartelli, dei fazzoletti o altri simboli antifascisti che i cittadini di Siano vorranno evidenziare dalle finestre e fuori ai loro balconi, saranno testimonianza del sangue versato.

Alla fine del messaggio il presidente dell’ANPI esorta tutti a cantare l’inno sublime di bella ciao affinché si elevi alta la voce del popolo perché il 25 aprile è la più grande festa nazionale che ci rende orgogliosi di essere italiani perché nell’antifascismo e nella resistenza ci sono le radici della nostra Democrazia e della nostra Costituzione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Nella sua “immane umanità” la giovane presidente ricordi anche tutte le stragi dei partigiani rossi, a guerra finita compreso l’appoggio incondizionato all’infoibamento delle centinaia di migliaia di Istriani. Per inciso furono gli Alleati a liberarci dai nazisti non poche migliaia di ex fascisti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.